Mati Jhurry, Like Pools on a Tropical Island, 2015 - still da video - courtesy of the artist

Dall’Archivio Viafarini. Intervista con Mati Jhurry

Nell’ambito del progetto "Portfolio Review Re-enactment", svolto in collaborazione con Viafarini, Progetto /77 intervista alcuni degli artisti incontrati riguardo a un’opera presente all’interno del loro portfolio. Si comincia con Mati Jhurry e il suo “Like pools on a tropical island”.
Biblioteca Nazionale Centrale, Roma

Arte fra i libri, alla Biblioteca Nazionale di Roma

Nuovi spazi espositivi, mostre, un concorso per l’acquisizione di un’opera. La Biblioteca Nazionale Centrale di Roma ha dato inizio a una nuova era. Ripartendo, anche dall’arte.
Giuliano Dal Molin - installation view at Galleria Lia Rumma, Napoli 2016

Linee in equilibrio. Giuliano Dal Molin a Napoli

Galleria Lia Rumma, Napoli – fino al 30 Luglio 2016. Giuliano Dal Molin espone per la prima volta nella città campana con una selezione di opere site-specific. La sua visione strutturalistica incontra la luce partenopea e la pittura fa esperienza di nuovi effetti, diversi profili e altri chiaroscuri.
Adrian Paci - photo Tea Paci

Adrian Paci e l’arte giovane. Alla Fondazione Pini

È terminato sabato 2 luglio il ciclo di otto appuntamenti “Incontro #2”, a cura dall’artista albanese all’interno della Fondazione milanese. Un’iniziativa prodotta dalla Fondazione Pini stessa, in collaborazione con NABA Nuova Accademia di Belle Arti di Milano e Accademia di Belle Arti di Brera, e grazie al coordinamento di Gianni Caravaggio.
“Sensing the waves”, nuova ala progettata da Maurice Nio, photo Ivan D’Alì

Verso il nuovo Centro Pecci. Riflessioni sul futuro

I numeri parlano chiaro. A fronte di 14,4 milioni di euro spesi, dal 2007 al 2016, per la costruzione del nuovo Centro Pecci, la risistemazione degli spazi esterni e il restauro della vecchia struttura, il 16 ottobre sarà inaugurata una mostra di 3.000 metri quadrati, distribuiti fra 50 artiste e artisti internazionali. Ma la creatura di Maurice Nio, di quali visioni future si nutrirà? Ecco il report della recente conferenza di presentazione sullo sfondo di uno dei più noti musei milanesi.
Ludmila Kazinkina Senza titolo, 2016

Tre declinazioni di figura in mostra a Parma

Maura Ferrari Interior Design, Parma – fino al 31 luglio 2016. Lo studio della designer parmigiana ospita uno degli appuntamenti che compongono la rassegna “Quadrilegio”, allestita in varie sedi della città e quest’anno intitolata alla “Coscienza del corpo”. Tre artisti, tutti figurativi, forniscono la loro interpretazione del tema, mettendo in campo pittura, fotografia e scultura.
Roxy in the Box, Dolce & Gabbana, Da PoPolari a PoPolani, Napoli 2016 , photo Sergio Siano

Da popolare a popolano. Roxy in the Box nel cuore di Napoli

Nei giorni in cui Dolce e Gabbana animano il capoluogo partenopeo con i festeggiamenti per il trentennale della loro griffe, Roxy in the Box torna a colorare i muri della città con la sua Vascio Art. Il risultato azzera le distanze tra popolare e popolano, portando nei vicoli di Napoli un’efficace rielaborazione dell’immaginario glam.
Mahony, Save Harbour (European Spectacle #1), 2016 - Villa delle Rose, Bologna

Gli spettri del colonialismo. Il collettivo Mahony a Bologna

Bologna, Villa delle Rose – fino al 31 luglio 2016. Siamo certi di vivere un’epoca post-coloniale? Il collettivo Mahony mette in scena le contraddizioni e le sovrapposizioni del presente. Dentro e fuori i musei. Perché le tracce sono ovunque, anche se spesso invisibili…
Sogni d’oro - installation view at AlbumArte, Roma 2016

Sogni d’oro. Cinque artisti a Roma

AlbumArte, Roma – fino al 22 luglio 2016. Il mondo del sogno nella visione fantastica di cinque artisti, geograficamente lontani ma uniti da unico scopo: celebrare l’arte in ogni sua manifestazione possibile.
Moholy-Nagy, Future Present, Solomon R. Guggenheim Museum, New York, May 27–September 7, 2016. Photo- David Healdvideo

Moholy-Nagy, artista del presente. Una grande mostra al Guggenheim di New York

Era un vero artista d'avanguardia, Lazlo Moholy-Nagy. Pittore, scultore, fotografo, designer. E anche straordinario insegnante, prima al Bauhaus, poi in America. Una mostra al Guggenheim di New York ripercorre la sua carriera e il museo pubblica quattro video per raccontarla.
Salvatore Arancio – The Water They Dwell In - installation view at Quartz Studio, Torino 2016 - ©bg

L’essere e il quotidiano. Salvatore Arancio a Torino

Quartz Studio, Torino – fino al 16 luglio 2016. Genius loci e visione d'insieme, bidimensionalità e volume, naturale e artificiale, scienza e mito sono gli elementi alla base della mostra torinese di Salvatore Arancio. In un dialogo serrato con il contesto ospite.
Dialoghi di filo - installation view at Palazzo Morando, Milano 2016 - photo Matteo Girola

Fra ordito e trama. Dialoghi di filo a Milano

Palazzo Morando, Milano – fino al 25 settembre 2016. Tra arredi e gallerie di dipinti antichi, l’edificio settecentesco di via Sant’Andrea apre nuovamente le proprie sale per una mostra dedicata alla campionatura di nuove orditure e rifiniture tessili. La figlia di Enrico Crispolti inserisce, fra i costumi di Palazzo Morando, ricostruzioni storiche, lavori tessili e creazioni artistiche.

I PIÙ LETTI