archeologia & arte antica

archeologia & arte antica

Giovanni Bellini. Catalogo ragionato (ZeL, Ponzano Veneto 2020)

L’altro volto di Giovanni Bellini nel catalogo ragionato

Il volume pubblicato da ZeL Edizioni, oltre a riproporre le caricature del maestro veneziano, notate per la prima volta nel 1998, che rivelano una vena quasi da burlone del Bellini, presenta diverse novità attributive destinate ad ampliare il numero delle opere accreditate al grande pittore. 123 le opere schedate, descritte e analizzate nel dettaglio.
Installation view of Artemisia at the National Gallery. © The National Gallery, London

Artemisia Gentileschi alla National Gallery. Prima grande mostra dell’artista in UK

La mostra è parte di un progetto condiviso tra Intesa Sanpaolo e il museo di Londra che prevede nel 2022 un’esposizione dedicata alla celebre artista 600esca anche alle Gallerie d’Italia di Napoli
Milano - San Maurizio, chiesa pubblica

La chiesa di San Maurizio, la “Cappella Sistina di Milano”, riapre al pubblico

Decorata dalle pareti al soffitto da dipinti, stucchi e affreschi di eredità leonardesca, la chiesa riapre al pubblico dopo oltre sette mesi di chiusura grazie ai volontari del Touring Club italiano. Ecco come visitarla
vista di Aquileia © gianluca baronchelli

Aquileia. Dopo i lavori di restauro riapre la Domus di Tito Macro

Un progetto di valorizzazione pari a 6 milioni di euro ha riportato a nuova luce la domus romana appartenuta a Tito Macro datata tra la fine del I a.C. e la prima metà del I d.C. Ecco cosa è emerso durante i lavori di restauro
La Fornarina di Raffaello - dettaglio

Come funziona la pittura di Raffaello? Misteri e indagini sulla Fornarina

Raffaello torna protagonista dopo la grandiosa mostra alle Scuderie del Quirinale. Questa volta parliamo della fascinosa Fornarina: molte le scoperte in seguito alla nuova campagna di imaging che ha letteralmente mappato i processi e i pigmenti utilizzati dal grande pittore italiano
Affresco parietale con figura maschile Stabia, villa Arianna, I secolo d.C. © Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo / Parco Archeologico di Pompei

Apre a Castellammare di Stabia il Museo Archeologico di Stabiae “Libero D’Orsi”

Il museo sorge negli spazi della borbonica Reggia di Quisisana, e racconta la storia dell’antica città romana di Stabiae, i cui studi e scavi furono intrapresi, negli anni Cinquanta, dall’archeologo Libero D’Orsi. Il progetto scientifico del Museo è curato dal Parco Archeologico di Pompei
Barbara Baroncini, Lovesong, 2017 2020, credits Barbara Baroncini

Torna il baratto alla galleria A plus A di Venezia con l’iniziativa Whatever it...

Bandita ogni forma di denaro: dal 25 al 27 settembre 2020, nella galleria veneziana le opere esposte potranno essere portate a casa in cambio di oggetti personali o di beni immateriali, come un’idea o uno scambio di competenze.
Pompei

Pompei cerca un direttore. Ecco il bando per dirigere il sito archeologico più amato...

“Tutto il mondo guarda a questa selezione, è il sito amato da ogni archeologo”, ha dichiarato il ministro Dario Franceschini. Il bando internazionale è stato pubblicato sulle pagine dell’Economist e sul sito del Mibact
Depositi della Galleria Borghese, Roma

La Galleria Borghese a Roma apre il suo deposito pieno di capolavori

Il museo romano è l’unico al mondo ad avere un deposito concepito come una quadreria, con oltre 260 capolavori del Cinque e Seicento. Ogni mercoledì e giovedì è possibile scoprirlo con visite guidate gratuite
Michelangelo Buonarroti Studio di testa per la Volta della Sistina, 1509-1510 matita rossa, mm 127 x 143 Firenze, Casa Buonarroti, inv. 47 F

Palazzo Ducale di Genova dedica una mostra al “divino artista” Michelangelo Buonarroti

“Michelangelo. Divino Artista” verrà inaugurata il prossimo 21 ottobre e presenterà sculture, disegni e carteggi del maestro rinascimentale
L'epigrafe romana di Avilius Teres alle Gallerie degli Uffizi

La Formula 1 arriva al Mugello e gli Uffizi partecipano con un’opera dell’antica Roma

Avilius Teres era una star dello sport: durante la tappa al Mugello del Gran Premio, l'istituzione fiorentina lo celebra con l'esposizione di un'opera antica e un video in latino sui social
La voragine che ha inghiottito il sito di Jabal Maragha. Photo Ebrahim HamidAFPGetty Images

Distrutto da cercatori d’oro illegali un antico insediamento in Sudan

Nei vuoti di potere di un Paese che stenta a risollevarsi dalla lunga guerra civile, il patrimonio artistico e culturale nazionale rimane molto spesso senza tutela. E oltre ai furti degli archeologi illegali legati al mercato nero delle antichità, subisce anche i danni causati dall’avidità delle bande, anch’esse illegali, di cercatori d’oro. Ultima vittima, un insediamento del Regno di Kush

I PIÙ LETTI