Palazzo Sant’Elia ospita gli scatti di Masayoshi Sukita, fotografo che per decenni ha collaborato con il “Duca bianco” David Bowie realizzando scatti diventati celebri
In attesa dell’edizione 2021 del Festival di Fotografia Europea, la Fondazione Palazzo Magnani e il comune di Reggio Emilia presentano due importanti mostre fotografiche. Una serie di attività collaterali accompagna il pubblico da un autunno fotografico ad una primavera ricca di visioni
Sono due le mostre allestite al MAST di Bologna: una riguarda i finalisti e la vincitrice del Photography Grant on Industry and Work, mentre l’altra approfondisce il legame fra arte e industria.
La notizia è arrivata durante una conferenza stampa in Triennale a Milano proprio dal Ministro dei Beni Culturali. Il nuovo museo sarà composto dagli archivi di MUFOCO, Museo di Fotografia Contemporanea di Cinisello Balsamo, e alla fotografia saranno dedicati 1500 mq. Ce ne ha parlato il Presidente di Triennale Stefano Boeri.
È uno sguardo sensibile e affine quello che osserva gli attori e i semplici cittadini convocati per rappresentare il racconto di una relazione, quello tra la città e il suo doppio, tra Parma e il suo teatro. Nella cornice del Palazzo del Governatore.
In parallelo alla mostra incentrata sulla carriera di Jacques Henri Lartigue, la Casa dei Tre Oci di Venezia dà spazio agli scatti di Marco Maria Zanin: una sintesi fotografica delle vicende che accompagnano le sorti della chiesa sconsacrata di Sant’Agnese a Padova, presto convertita in un Centro per l’arte contemporanea a opera della Fondazione Alberto Peruzzo.
“La Street è un Haiku. Si toglie per dare. Genera emozioni asincrone. Silenzi rumorosi”. Parola allo street photographer Eolo Perfido.
Quanto mai attuale, l’idea di frontiera è al centro della mostra fotografica ospitata dal Museo della fiducia e del dialogo per il Mediterraneo a Lampedusa. Una ricognizione visiva sui limiti geografici, e sociali, che interessano numerose aree del pianeta.
In mostra alla Fondazione Sozzani un corpus di oltre ottanta fotografie e una ricca selezione di impaginati commissionati da diverse riviste internazionali di moda per raccontare il talento di Ren Hang. Per la prima volta a Milano.
Dall’analogico al digitale, tra tappetini yoga e gym ball in galleria, la prima personale in Italia della fotografa americana Eileen Quinlan va in scena negli spazi di Vistamarestudio, a Milano.
Dal 3 al 18 ottobre 2020, negli spazi di 10b Photography e negli storici lotti 10 e 55 del quartiere viene presentata una mostra fotografica diffusa di Bénédicte Kurzen e Claudia Corrent, insieme alla proiezione del cortometraggio di Gherardo Gossi e Francesco Zizola.
In occasione dei festeggiamenti dei primi 5 anni di vita del Centro Italiano per la Fotografia, i musei di Torino presentano grandi esposizioni in tema. Ecco 5 mostre da non perdere

I PIÙ LETTI