Michelangelo Galliani, Doppio sogno, 2015, marmo statuario di Carrara e ottone

Per via di togliere, all’anima si arriva. Su Michelangelo Galliani

Galleria Giovanni Bonelli, Milano – fino al 28 febbraio 2015. La massima espressività del marmo di Carrara protagonista nelle sale della galleria meneghina. Nell’ultima mostra dedicata allo scultore Michelangelo Galliani.
Paolo Chiasera - Choreography of Species. Rosa Tannenzapfen, 2013 - Courtesy l’artista e Galleria Francesca Minini, Milano

Oggetti su piano: Bologna fa ancora scuola

Fondazione del Monte, Bologna – fino al 1° marzo. Una mostra dedicata alla natura morta. È quella che riunisce quattordici artisti a confronto con l'intento di riproporre una possibile scuola bolognese. Per la cura di Antonio Grulli.
Pier Paolo Calzolari, Cantata Bluia libro dore, 1999, libro d'artista - #5

Riapre con Pier Paolo Calzolari. È la camera delle meraviglie di Riccardo Crespi

Galleria Riccardo Crespi, Milano – fino al 26 febbraio. Una versione inedita dell’idea di Wunderkammer, che mette in scena un unico lavoro per invitarci alla concentrazione. Con il libro d’artista di Calzolari e Thoretton.
Claudio Malacarne – I sensi liquidi - Palazzo Collicola, Spoleto 2015

Urbano, mediterraneo, esotico. L’inverno di Spoleto

Palazzo Collicola Arti Visive, Spoleto – fino al 1° marzo 2015. Tre percorsi artistici distinti ma riuniti nello splendore di Palazzo Collicola: Croce Taravella, Claudio Malacarne e la collettiva “Baculus”. La città di Spoleto conferma la sua vocazione per il contemporaneo nel suo tris di mostre per la stagione invernale.
Vincenzo Campi, Mangiatori di ricotta, olio su tela, 72 x 89 cm. Collezione privata

Arte e cibo: antipasto di Expo a Brescia

Un “antipasto” sul tema di Expo. Oltre cento opere, dal Seicento ai giorni nostri, raccontano la storia dell’arte a tavola a Palazzo Martinengo, a Brescia. Un viaggio – fino al 14 giugno – fra nature morte, ultime cene e lattine iconiche, alla scoperta di piatti scomparsi, ricette intramontabili e molto altro ancora…
Elio Grazioli – Primo sogno - veduta della mostra presso Riss(e), Varese 2015

Elio Grazioli. Un critico che nei panni di un artista

Galleria Riss(e), Varese – fino al 28 febbraio 2015. Una serie di fotografie e due video creati dal critico d’arte. Per indagare il modo con cui si osserva la realtà. Si scopre così il suo punto di vista come guardiamo gli oggetti e la vita di ogni giorno, partendo dalle immagini fotografiche.
Carlo Bernardini – Coordinate invisibili – veduta della mostra presso Atipografia, Arzignano 2015 – photo Luca Peruzzi

Carlo Bernardini ad Atipografia. Fra luce fredda e intonaci cadenti

Atipografia, Arzignano – fino al 14 marzo 2015. Dentro e fuori, Edison e Tesla, luce e buio. Negli spazi iper-caratterizzati del recente spazio vicentino, le installazioni luminose di Carlo Bernardini.
Max Neuhaus - veduta della mostra presso la Galleria Alfonso Artiaco, Napoli 2015

Max Neuhaus. Disegni e suoni, da Alfonso Artiaco

Galleria Alfonso Artiaco, Napoli – fino al 7 marzo 2015. La vetrina partenopea del minimalismo offre una visione acustica. In mostra ci sono infatti alcuni dei disegni di Max Neuhaus e l’installazione sonora “A Large Small Room”.
Gianni Dessì, Vox (dettaglio), 2014 - Fondazione Pastificio Cerere, Roma

Pastificio Cerere. Dentro, fuori, intorno a Dessì

Fondazione Pastificio Cerere, Roma – fino al 28 marzo 2015. Una personale giocata sulla memoria personale, presentata in uno spazio che risuona della storia dell’artista. I volti secondo Gianni Dessì.
Cory Arcangel - photo Tiffany Oelfke

Intervista con Cory Arcangel. A futuro avvenuto

Nel 2011 il Whitney Museum gli ha dedicato un solo show, un percorso che lo ha consacrato tra i più influenti artisti della New Media Generation. Quattro anni più tardi, a Bergamo, a Palazzo della Ragione (organizzata dalla GAMeC), inaugura la sua prima personale in un’istituzione italiana. Si comincia il 31 marzo, ma intanto noi l’abbiamo intervistato.
Sissi - Manifesto Anatomico - veduta dell’inaugurazione presso Museo di Palazzo Poggi, Bologna 2015 - photo Roberta Serra : Iguana Press - Courtesy Istituzione Bologna Musei

Il corpus di Sissi. In quattro luoghi storici di Bologna

Bologna, sedi varie - fino all'8 marzo 2015. Quattro musei aprono le loro collezioni alle opere di Sissi. Creando un percorso che esplora le svariate pratiche del suo operato.
Vanni Cuoghi, Oca Mannara, 2013,

La camera delle meraviglie. In versione dark, a Cagliari

Exmà, Cagliari – fino al 1° marzo 2015. Una possibile “camera delle meraviglie” contemporanea nell'epoca dell'accumulazione compulsiva e dell'ipersoggettivizzazione. Quaranta artisti e il loro contributo nella Sala delle Volte, tra feticismo e sacralità.

I PIÙ LETTI