Un calcio agli stereotipi. L’arte contemporanea nel pallone

Cafoni, burini, ignoranti, superficiali, alieni a qualsiasi forma d’arte che vada oltre i tatuaggi con cui molti di loro si ricoprono da capo a piedi; affascinati da un mercato del lusso che contribuiscono ad alimentare spendendo e spandendo in orologi e auto sportive, gioielli spesso sobri come quelli dei più disinvolti rapper americani. Le dichiarazioni del dopogara e le gesta extra-sportive che rimbalzano qua e là sulle pagine dei rotocalchi non mancano di rinforzare l’immagine peggiore del calciatore, etichettato come personaggio estraneo alle più limpide forme di sensibilità. La realtà è però ben più articolata…

No, non ci siamo sbarazzati della pittura. Su una mostra a...

Villa Medici, Roma - fino al 14 settembre 2014. Con “La pittura o come sbarazzarsene” presso l’Accademia di Francia è possibile confrontarsi con il contemporaneo storico e continuare a ritenere che la pittura possa essere ancora un territorio dell’arte in grado di stimolare riflessioni.

Demanio Marittimo. Cultura da spiaggia

In spiaggia di notte. Per parlare di architettura con i curatori dei padiglioni nazionali alla Biennale di Rem Koolhaas e di arte contemporanea con Adrian Paci e Davide Quadrio. Tra proiezioni di videoarte e uno spuntino a base di pizze d’autore. Torna nelle Marche “Demanio Marittimo”, one night culturale sotto le stelle.

Cortona On The Move: torna in Toscana il festival di fotografia...

Nuova, ennesima conferma di come non ci siano blockbuster che tengano; come a fare il successo di un evento e a trasformarlo in vera...

Amor platonico. Leonardo Pivi e il marmo

Galleria Gluck50, Milano - fino al 26 luglio 2014. Leonardo Pivi presenta una serie di opere in marmo scolpite da modelli in gesso, realizzate in scala 1:1. Con l’obiettivo di richiamare i modelli formali della classicità, all’interno dei quali convivono tipologie bizzarre e personali.

L’urban va in campagna. Street Art nel Sannio

Si chiama “Torret 14” l’esperimento sannita di Street Art contadina organizzato da biodpi. Un casolare disabitato contro tredici artisti, dalle Marche al Salento. Ecco il racconto e le immagini attraverso le parole del promotore.

Raymond Pettibon. La matita del punk hardcore in mostra a Berlino

Contemporary Fine Arts, Berlino - fino al 31 luglio 2014. Una selezione delle più recenti opere di Raymond Pettibon, l’artista grazie al quale l’estetica punk figlia della scena underground californiana ha conquistato le più prestigiose gallerie d’arte di tutto il mondo.

I quattro del Premio Maxxi 2014

Museo Maxxi, Roma - fino al 21 settembre 2014. I finalisti del Premio Maxxi 2014 sono Yuri Ancarani, Micol Assaël, Linda Fregni Nagler, Marinella Senatore. I loro interventi restano in mostra negli spazi del museo di via Guido Reni tutta l’estate.

Modelli immaginari. Tra Russia e Irlanda

Galleria BYCR, Milano - fino al 26 luglio 2014. Negli ex spazi della Galleria Pack, due artisti emergenti, Lev Khesin e Nigel Holohan, inaugurano una doppia personale. Stratificazioni materiche ed emergenze cromatiche raccolgono la visione di paesaggi elaborati, talvolta racchiusi, tra la Russia e l’Irlanda.

La corte dell’arte di Giuseppe Stampone

GAMeC, Bergamo - fino al 27 luglio 2014. Il museo bergamasco custodisce i volti di cento protagonisti dell'arte contemporanea realizzati con la penna bic. Cento ritratti blu, rinchiusi in altrettante cornici bianche ed esposti a gruppi di venti. È la mostra di Giuseppe Stampone, nella sala che ospita da sempre i progetti degli artisti emergenti più interessanti.

Di Franz Paludetto. Un gallerista d’alta quota

Originario di Oderzo, è arrivato a Torino per caso, sbagliando treno. Prima di diventare gallerista ha fatto di tutto: il barista a Mirafiori, il venditore di auto e il direttore d’albergo sul Monte Bianco, dove ha fatto la sua prima mostra. Segni particolari: capacità di arrangiarsi e incontri fortuiti con grandi artisti, da Gina Pane a Roman Opalka. Negli anni ha cambiato tanti spazi, fra Torino, Calice Ligure, Norimberga, Roma. Ma il Castello di Rivara rimane la sua pietra miliare, col suo centro d’arte “inventato” insieme all’amico Aldo Mondino. Prosegue con Franz Paludetto la saga delle interviste ai grandi galleristi italiani targata Artribune.

AltaRoma, non solo moda

Una vocazione molteplice. Non chiamatela solo “fashion week”, perché la settimana della moda capitolina ha sempre di più i contorni di una piattaforma in cui s’incontrano tradizione sartoriale e contemporaneità, artigianato, design e arte. Da sabato 12 a mercoledì 16 ecco gli appuntamenti più interessanti della passerella romana.

I PIÙ LETTI