Lavoro nell’arte: opportunità da Fondazione Fabbri, NABA, Università di Karlsruhe

Un nuovo appuntamento con lo spazio Artribune Jobs, dedicato alle offerte di lavoro, ai bandi e alle opportunità nel mondo dell’arte. Ecco 5 proposte da tenere d’occhio

Continua il nostro impegno con Artribune Jobs, la rubrica dedicata alle offerte di lavoro nel mondo dell’arte, della fotografia, dell’architettura, del design, dei musei e della creatività in generale. In questo spazio diamo una breve panoramica degli ultimi bandi aperti recentemente in Italia o prossimi alla scadenza, e alle opportunità da cogliere al volo. Artribune Jobs è anche un gruppo Facebook che abbiamo aperto e che sta funzionando molto bene: vi invitiamo a iscrivervi per poter contribuire alla condivisione di bandi, concorsi, opportunità, spunti e offerte in ambito creativo. Intanto, ecco 5 proposte da tenere presente…

ISCRIVITI AL GRUPPO FACEBOOK DI ARTRIBUNE JOBS

Claudia Giraud

1. PREMIO FABBRI PER LE ARTI CONTEMPORANEE

Premio Fabbri

È online il bando della nona edizione del Premio Francesco Fabbri per le Arti Contemporanee, una manifestazione che vuole essere un punto di riferimento per gli operatori e il pubblico che rivolgono la loro attenzione alle istanze di ricerca nell’arte contemporanea. Con una novità: “Quest’anno Fondazione Fabbri ha deciso di sostenere l’arte e gli artisti, rendendo completamente gratuita l’iscrizione al Premio, data la difficile situazione”, dicono i promotori del Premio curato da Carlo Sala che anche quest’anno si articola in due sezioni: Arte emergente e Fotografia contemporanea. La prima è dedicata agli autori under 35, la seconda sezione invece, sarà priva di limiti anagrafici. I due vincitori riceveranno un premio acquisto di 5mila euro ciascuno, le opere entreranno nella collezione permanente di Fondazione Francesco Fabbri e saranno custodite nel centro residenziale di Casa Fabbri. Le opere finaliste saranno esposte a Villa Brandolini a Pieve di Soligo (Tv) dal 21 novembre al 20 dicembre 2020 e saranno selezionate da una giuria composta da critici e curatori, quali Lorenzo Balbi, Lucrezia Calabrò Visconti, Daniele De Luigi, Angel Moya Garcia, Francesca Lazzarini, Giangavino Pazzola, Stefano Raimondi eMauro Zanchi.

Scadenza: 4 settembre 2020
www.fondazionefrancescofabbri.it/it/arti/premio-francesco-fabbri-2020/
[email protected]

2. NABA – NUOVE BORSE DI STUDIO PER BIENNI SPECIALISTICI E MASTER

Naba

Per promuovere l’eccellenza nelle discipline accademiche, NABA, Nuova Accademia di Belle Arti offre nuove borse di studio per Bienni Specialistici e Master e amplia la propria offerta formativa postgraduate per l’anno accademico 2020/21. Le borse di studio, che saranno assegnate in base alla valutazione del portfolio dei candidati da parte del Course Leader del corso di interesse, sono in totale 40, di cui 20 a disposizione degli studenti italiani a parziale copertura della retta di frequenza (una al 60%, cinque al 40%, quattordici al 20%), e 20 dedicate agli studenti internazionali che potranno usufruire di una copertura del 25% della retta di frequenza, consentendo l’accesso ai 3 nuovi Bienni Specialistici: in Social Design, Product and Service Design, Nuove Tecnologie dell’Arte.

Scadenze varie
www.naba.it

3. ABY WARBURG, MUSA PER LA PRODUZIONE VISIVA CONTEMPORANEA – CALL PER ARTISTI E CURATORI

Leporello books

Una ricerca volta a raccogliere i progetti che più riflettono identità di approccio e di prospettiva di Aby Warburg, figura di riferimento per coloro che lavorano con le immagini. Stiamo parlando della call Through the book(s) on the web #4 lanciata da Leporello books, una libreria dedicata all’editoria fotografica che si occupa di promuovere e diffondere un approccio multidisciplinare e trasversale alla cultura visiva. Come in questo caso, con l’idea di coinvolgere artisti, editori e designer, archivisti, curatori e tutti coloro che usano il visivo come strumento espressivo principale e, nello specifico, che lavorano con e sul montaggio di fotografie per selezionare lavori vicini alla poetica di Warburg. Questi verranno pubblicati sulle piattaforme di Leporello dedicate al progetto, insieme a una selezione di libri connessi in vario modo alle premesse visive di Warburg indicati da chi parteciperà alla call.

Scadenza: non pervenuta
[email protected]
https://leporello-books.com/wp-content/uploads/2020/05/Un-influencer-insolito.-Display-di-libri-e-ricerca-aperta-1.pdf

4. KARLSRUHE UNIVERSITY OF ARTS AND DESIGN CERCA 11 PROFESSORI IN GERMANIA

Karlsruhe University of Arts and Design© Evi Künstle

30 anni dopo la sua fondazione, l’Università di Arti e Design di Karlsruhe nella regione tedesca del Baden entra nella fase successiva del suo continuo processo di trasformazione. Nel corso del 2020, l’università assumerà fino a 11 nuovi professori. Per l’immediato è alla ricerca al momento di quattro posizioni nei settori del design (progettazione e ricerca fieristica), dell’arte e della teoria critica nel campo della filosofia dei media. I contratti saranno a tempo indeterminato, full time e partiranno dal semestre invernale 2020/21.

Scadenza: 21 giugno 2020
https://www.hfg-karlsruhe.de/hochschule/stellen/
[email protected]

5. FONDAZIONE RAGGHIANTI – BANDO PER ASSEGNAZIONE BORSE DI STUDIO DI 10MILA EURO

Carlo Ludovico e Licia

La Fondazione Centro Studi sull’Arte Licia e Carlo Ludovico Ragghianti, grazie al contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, bandisce per il quarto anno consecutivo due borse di studio del valore di 10mila euro ciascuna finalizzate a percorsi di ricerca aventi per oggetto le personalità e l’opera di Carlo Ludovico Ragghiantie di Licia Collobi, i cui fondi archivistici sono stati entrambi completamente ordinati e inventariati (complessa e lunga operazione di recente ultimata). “Proseguire in questo programma di borse di studio anche in un momento difficile e particolare come quello che stiamo vivendo vuole essere un vero e proprio investimento sul futuro”, direttore Paolo Bolpagnie dal presidente Alberto Fontana, “controcorrente rispetto a quanto purtroppo avviene perlopiù nel nostro Paese, dove troppo spesso sono lasciati abbandonati a se stessi, in una sorta di limbo, molti di coloro che hanno speso anni di studio per conseguire un dottorato”. Le borse sono destinate a post-doc italiani e stranieri (purché con ottima conoscenza della lingua italiana) che abbiano conseguito un dottorato di ricerca in discipline umanistiche dopo il 1° marzo 2015 e che non abbiano ancora compiuto il 45° anno di età alla data del 30 aprile 2020.

Scadenza: 30 giugno 2020
www.fondazioneragghianti.it

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Claudia Giraud
Nata a Torino, è laureata in storia dell’arte contemporanea presso il Dams di Torino, con una tesi sulla contaminazione culturale nella produzione pittorica degli anni '50 di Piero Ruggeri. Giornalista pubblicista, iscritta all’Albo dal 2006, svolge attività giornalistica per testate multimediali e cartacee di settore. Dal 2011 fa parte dello Staff di Direzione di Artribune (www.artribune.com ), è Caporedattore Musica e cura, per il magazine cartaceo, la rubrica "Art Music" dedicata a tutti quei progetti dove il linguaggio musicale si interseca con quello delle arti visive. E’ stata Caporedattore Eventi presso Exibart (www.exibart.com). Ha maturato esperienze professionali nell'ambito della comunicazione (Ufficio stampa "Castello di Rivoli", "Palazzo Bricherasio", "Emanuela Bernascone") ed in particolare ha lavorato come addetto stampa presso la società di consulenza per l'arte contemporanea "Cantiere48" di Torino. Ha svolto attività di redazione quali coordinamento editoriale, realizzazione e relativa impaginazione degli articoli per l’agenzia di stampa specializzata in italiani all’estero “News Italia Press” di Torino. Ha scritto articoli e approfondimenti per diverse testate specializzate e non (SkyArte, Gambero Rosso, Art Weekly Report e Art Report di Monte dei Paschi di Siena, Exibart, Teknemedia, Graphicus, Espoarte, Corriere dell’Arte, La Piazza, Pagina).