Biennale d’Arte di Venezia 2022: Reid Shier curatore del Padiglione del Canada

Il Padiglione Canadese, che accoglierà un nuovo lavoro dell’artista Stan Douglas, sarà curato da Reid Shier, direttore della Polygon Gallery a North Vancouver

Biennale di Venezia. Ph. Desirée Maida
Biennale di Venezia. Ph. Desirée Maida

Nonostante la pandemia da Coronavirus abbia stravolto il calendario delle Mostre Internazionali di Venezia– la 17. Biennale Architettura, la cui inaugurazione avrebbe dovuto svolgersi a maggio per poi essere posticipata al 29 agosto, si terrà dal 22 maggio al 21 novembre 2021, ovvero nei mesi previsti per la Biennale Arte; quest’ultima invece è stata posticipata al 2022, per precisione dal 23 aprile al 27 novembre –, continua a delinearsi il quadro delle partecipazioni nazionali della 59. Biennale Arte, la cui direzione è affidata a Cecilia Alemani. Finora vi abbiamo parlato della Nuova Zelanda (che sarà rappresentata da Yuki Kihara), dell’Australia (Marco Fusinato), della Svizzera (Latifa Echakhch), della Francia (Zineb Sedira), della Finlandia (Pilvi Takala), dell’Islanda (Sigurður Guðjónsson), dell’Austria (Jakob Lena Knebl e Ashley Hans Scheirl), dell’Olanda (Melanie Bonajo), della Turchia (Füsun Onur) e del Canada (Stan Douglas). Recentemente proprio il Canada ha annunciato chi sarà il curatore del Padiglione che accoglierà il lavoro di Stan Douglas commissionato dalla National Gallery of Canada in Ontario: si tratta di Reid Shier, direttore della Polygon Gallery a North Vancouver. 

REID SHIER CURATORE DEL PADIGLIONE CANADA ALLA BIENNALE DI VENEZIA 2022 

Reid Shier è stato curatore capo della Power Plant Contemporary Art Gallery di Toronto, curatore della Contemporary Art Gallery e direttore/curatore della Or Gallery, entrambe a Vancouver. Shier e Stan Douglas hanno già lavorato insieme in passato: nel 1996 l’artista ha fatto parte della prima mostra collettiva curata da Shier, Rough Bush, mentre nel 2002 il curatore ha organizzato la prima mostra personale di Douglas, Journey into Fear. “È un onore essere scelto come curatore della mostra di Stan Douglas per il Padiglione del Canada alla Biennale di Venezia del 2022”, ha dichiarato Reid Shier. “Douglas è un collega e un amico da oltre trent’anni, durante i quali ho avuto il privilegio di vedere la sua reputazione internazionale come uno degli artisti contemporanei più significativi del Canada crescere e prosperare”.Douglas, che è rappresentato da David Zwirner e Victoria Miro, vive e lavora tra Vancouver e Los Angeles. Dagli anni Ottanta le sue opere sono esposte in rassegne internazionali, tra cui documenta IX, X e XI (1992, 1997, 2002) e in quattro Biennali di Venezia (1990, 2001, 2005 e 2019). 

– Desirée Maida

www.labiennale.org

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Desirée Maida
Desirée Maida (Palermo, 1985) ha studiato presso l’Università degli Studi di Palermo, dove nel 2012 ha conseguito la laurea specialistica in Storia dell’Arte. Palermitana doc, appassionata di alchimia e cultura giapponese, approda al mondo dell’arte contemporanea dopo aver condotto studi sulla pittura del Tardo Manierismo meridionale (approfonditi durante un periodo di ricerche presso la Galleria Regionale della Sicilia di Palazzo Abatellis) e sull’architettura medievale siciliana. Ha scritto per testate siciliane e di settore, collaborato con gallerie d’arte e curato mostre di artisti emergenti presso lo Spazio Cannatella di Palermo. Oggi fa parte dello staff di direzione di Artribune e cura per realtà private la comunicazione di progetti artistici e culturali.