Archivio / parigi

La tavola di Asterix in vendita pro Charlie Hebdo

Art Digest: Asterix sostiene Charlie Hebdo. National Gallery scomoda per Finaldi. Che fine ha fatto Margaret Thatcher?

Anche Asterix sostiene Charlie Hebdo. Albert Uderzo, illustratore francese fra i padri dell’irriducibile guerriero gallico, metterà all’asta una tavola originale del fumetto, devolvendo il ricavato a favore delle famiglie delle vittime dell’attentato di Parigi… (abc.es) Prime grane in tempi record per Gabriele……

Commenta
Kodak City

Tante immagini da Circulation(s), il festival parigino di casa al centro Centquatre. Una vetrina unica per la giovane fotografia europea

Quinta edizione per il Circulation(s) Festival of Young European Photography, rassegna nata nel 2011, con sede nel Parco delle Bagatelle, a Parigi, che negli anni ha riscosso un grande successo che l’ha portata a creare dall’anno scorso un’esposizione al Centquatre, il centro……

Commenta
Maison & Objet

A Parigi è Design week. Festeggia vent’anni Maison & Objet, che si prepara a sbarcare a Singapore e a Miami. E torna alla seconda edizione il percorso Déco Off

Compie vent’anni, ma non li dimostra, Maison & Objet. Per celebrare la ricorrenza, la rassegna parigina dedicata al design e alla decorazione per la casa che apre venerdì 23 gennaio si affida allo studio giapponese Nendo, scelto come créateur de l’année e……

Commenta
La nuova sede di Le Monde, by Snøhetta (foto Snøhetta)

Snøhetta progetta a Parigi la nuova sede del quotidiano Le Monde. Dopo il New York Times di Renzo Piano un’altra redazione griffata

Non arrivano soltanto cattive notizie dalle redazioni dei giornali parigini. Il New York Times si è fatto la nuova sede su progetto di Renzo Piano? Noi, hanno pensato a Le Monde, non vogliamo essere da meno: e scegliamo Snøhetta. Sembrano curiosamente essere……

Commenta
Luca Trevisani, Grand Hotel et des Palmes, 2015 - IIC Paris

Italiani in trasferta. Luca Trevisani e il suo Grand Hotel et des Palmes, evocando Roussel. Una mostra all’IIC di Parigi

Trasformazione, fragilità, caducità. Coerente con la sua ricerca, Luca Trevisani ha inaugurato lo scorso 3 gennaio un progetto per l’Istituto Italiano di Cultura a Parigi, che torna ad esplorare la dimensione della fragilità delle cose e un concetto di conoscenza tutto mediato……

Commenta
Marlene Dumas

Art Digest: Bruguera, ha il diritto di rimanere in silenzio. Marlene Dumas e il kitsch pre-Tate Modern. Abbiamo trovato Atlantide, ecco le prove

“Ho chiesto un avvocato, e hanno detto di no. Ho chiesto di chiamare mia madre, e hanno detto di no“. A quasi due settimane dal suo arresto a Cuba, Tania Bruguera racconta come sono andate le cose… (latimes.com) “Quando inizio a lavorare……

Commenta
La copertina di Charlie Hebdo del 14 gennaio 2015

Charlie Hebdo, una settimana dopo. Il giornale satirico torna in edicola e non rinuncia al suo taglio corrosivo. Ancora Maometto in copertina

Reazione. Una delle parole che abbiamo usato, al margine della grande marcia di Parigi, per commentare l’epilogo del terribile attentato che ha colpito il settimanale satirico Charlie Hebdo, lo scorso 7 gennaio. Ha reagito il popolo francese, sceso in piazza per difendere……

Commenta
Haut Vol

Haut Vol, un incantesimo celeste. Passo a due sui tetti di Parigi

Un’ incursione nell’Opera Garnier di Parigi. Tra le sale prova, il palco… ed i tetti. Due ballerini dell’Opera National volteggiano tra i cieli della Ville Lumière. Un minuto di videopoesia…

Commenta
I potenti nel mondo in testa al corteo di Parigi per Charlie Hebdo - foto Reuters

In piazza per Charlie Hebdo. La guerra non santa: terrorismo e democrazia

Dopo giorni di paura e di sparatorie, Parigi è scesa in piazza. Uomini delle istituzioni di tutto il mondo hanno sfilato accanto al Presidente Hollande…

Commenta
Manifestazione Paris 11 Gennaio 2015 - 12- Je suis Charlie © Silvia Neri

Je suis Charlie. Tante immagini in presa diretta dalla manifestazione di Parigi in onore della rivista satirica vittima del terrorismo

Parigi mobilitata per la marcia per la pace, una manifestazione storica per la Francia che ha mobilitato quasi 2 milioni di persone nella capitale, e circa 4 milioni nell’intero stato: presenti una cinquantina di Capi di Stato che hanno marciato l’uno a……

Commenta
Michel Houellebecq

Contro Cassandra e in morte di dodici uomini. Su Charlie Hebdo e Michel Houellebecq

La coincidenza è di quelle che di solito gli storici rilevano anni dopo, spostandone la posizione dall’aneddotica ai concorsi di causalità. Il 7 gennaio 2015…

Commenta
La vignetta di Charb pubblicata il 7 gennaio

Orrore a Parigi. Ecco i disegni di Stéphane Charbonnier e degli altri creativi di Charlie Hebdo massacrati in Francia. Agghiacciante la vignetta uscita oggi che premoniva la strage

Era stato minacciato in diverse occasioni per le sue vignette dedicate a Maometto, e per questo sottoposto a regime di protezione di polizia, Stéphane Charbonnier, il direttore del settimanale satirico Charlie Hebdo teatro oggi dell’attentato di matrice islamica che ha causato dodici……

Commenta
Jeff Koons, serie Banality, Ushering in Banality, 1988 © Silvia Neri

Jeff Koons: la grande retrospettiva al Pompidou

Centre Pompidou, Parigi – fino al 27 aprile 2015. Le polemiche sul plagio di una pubblicità degli Anni Ottanta non ha certo ridotto le code,…

Commenta
Fashion Mix - Yohji Yamamoto, cape Pierrot, automne-hiver 1997

L’identità plurale e nomade della moda francese. Al Palais Galliera di Parigi “Fashion Mix” racconta una storia di genialità, stile e immigrazione

L’haute couture l’ha inventata un inglese, a metà Ottocento. A Parigi, naturalmente. Si chiamava Charles Frederich Worth e storicamente si fa risalire a lui la nascita del concetto moderno di “moda” e l’istituzionalizzazione della figura del couturier, ovvero colui che, consigliando le……

Commenta
quotidiani

Lo Strillone: cinquemila turisti fuori dai cancelli di Pompei su Il Foglio. E poi soldi dell’Ilva alla cultura a Taranto, Musée Grévin a Seoul, grandi mostre a Roma

“Un danno incalcolabile per l’immagine dell’Italia”, disse Dario Franceschini chiedendo le dimissioni dell’allora ministro Sandro Bondi per i mille problemi di Pompei. Ora le grane arrivano sul suo tavolo, riferisce Il Foglio: in questi giorni festivi oltre 5mila turisti sono restati fuori……

Commenta
Jeff Koons - veduta della mostra presso il Centre Pompidou, Parigi 2014 - photo © Silvia Neri

Natale 2014 a Parigi. Otto mostre da non perdere

Parigi, proverbialmente la città degli innamorati, è una meta ideale per le vacanze di Natale (di Capodanno, dell’Epifania…). Rivestita di luci dagli Champs Elysées alle…

Commenta
Jeff Koons, Fait d'Hiver (1988), l'opera accusata di plagio

Quel vizietto del plagio di Jeff Koons. Il Centre Pompidou, dopo la denuncia del pubblicitario Franck Davidovici, ritira un’opera dalla grande mostra dell’artista: per lui è il quarto caso

Una donna sdraiata in mezzo alla neve, soccorsa da un maiale che indossa un piccolo barile legato attorno al collo, come quello dei cani San Bernardo. Per chi conosce bene l’opera di Jeff Koons, non ci sono dubbi: stiamo parlando di Fait……

Commenta
Frank Gehry in seinem Atelier | Frank Gehry in his studio

Una rivoluzione chiamata Frank O. Gehry. Al Pompidou di Parigi

La prima retrospettiva europea dedicata a Frank O. Ghery occupa gli spazi del Centre Pompidou di Parigi. Non a caso, in concomitanza con l’inaugurazione della “sua” Fondation Luis Vuitton al Bois de Boulogne. Un evento che ha focalizzato…

Commenta
William Eggleston, Untitled, 1975

La sfida di William Eggleston: raccontare l’America, con la forza del colore. Una mostra alla Fondazione Cartier-Bresson

Il volto dell’America del secondo ’900? Porta la sua firma. Con la pellicola a colori rubò l’anima di una modernità fatta di oggetti, luoghi, gesti quotidiani: William Eggleston è alla Fondation Cartier-Bresson ancora per pochi giorni. Lo racconta…

Commenta
Alain Seban

Alain Seban, presidente del Centre Pompidou. L’intervista

Ha preso il via in Laguna l’attesissimo ciclo di conversazioni tra gli attori culturali della scena contemporanea italiana e francese messo a punto dalla Fondazione…

Commenta
quotidiani

Lo Strillone: Jeff Koons copione su La Repubblica, l’inchiesta a Parigi. E poi Art Bonus, Salvatore Settis, Francesco Bonami, la fotografia di Paul Strand…

Jeff Koons accusato di plagio su La Repubblica: non ci sta il pubblicitario francese Franck Davidovici, autore nel 1985 di una campagna per il brand Naf-Naf che ha trovato di fatto replicata in una successiva scultura dell’artista, ora esposta al Centre Pompidou…….

Commenta
Pagina 1 di 25
12345...1020...Ultima »