Il tempio delle acque, in Olanda. Volumi griffati Wiel Arets Architects...

Prosegue in Olanda la costruzione del Regiocentrale Zuid, centro per la gestione degli argini e delle acque del vicino fiume Mosa. Situato a Maasbracht,...

L’artista che sfidò Google

Dire che Google è come un oracolo è diventato un luogo comune. Il più famoso e utilizzato fra i motori di ricerca, infatti, è diventato lo strumento per eccellenza, in grado di rispondere a qualsiasi tipo di domanda. E allora c’è chi, come Justin Kemp, lavora per renderlo veramente onnisciente…

Ultima settimana per il bando del Lucky Strike Talented Designer Award....

Anziché lamentarsi per il lavoro che scarseggia, i nostri neolaureati in design dovrebbero intanto tenere occhi e orecchie bene aperti: mai farsi sfuggire le...

La borsa come teorema

Concepite come un amuleto, un talismano, uno stargate per raggiungere un mondo diverso dal nostro: sono le borse disegnate da Simone Rainer.

A spasso con il design, in bicicletta. È Crossing people il...

Oltre alla presenza, riconfermata, della Russia, ospite per il secondo anno consecutivo degli spazi di Lungarno Collection (RUSSIAN DESIGN PAVILION, Lungarno degli Acciaiuli), con...

I commenti sotto pseudonimo? Di altissima qualità. Il “commenting” diventa una...

Articolo dedicato ai tanti di voi che, appena letta una news - o un report, o un articolo in primo piano - su cui...

Tecnoetica, secolo XXI

Wordpress, Imageplot, Google ngram. Cos’hanno in comune? E come sta evolvendo il progetto dell’humanitas dell’ora et labora. Lo racconta per Artribune Davide Bennato, docente di Sociologia dei media digitali all’Università di Catania.

E pure stavolta Cattelan non si presentò e mandò un video....

Densa e ricca di colpi di scena e decine di incontri in simultanea, la terza giornata perugina di Festarch, megarassegna umbra dedicata all’architettura internazionale...

Moustache, grandeur oltreconfine

I francesi ci fregano con la lingua. Capita infatti che, nel campo del design d’Oltralpe, la parola ‘azienda’ assuma una semantica più seduttiva con la traduzione in ‘maison d’édition’: non una semplice organizzazione economica, ma uno spazio raccolto, quasi intimo, più vicino al modello delle case editrici che non della produzione industriale. L’esempio di Moustache.

Venezia Updates: dopo la videointervista con Luca Zevi e le foto...

La figura di Adriano Olivetti (a proposito, ma non ci sono un po' troppo poche strade nel nostro paese dedicate a questo gigante dell'imprenditoria...

E alla Biennale di Venezia tutti con Christie’s nel telefonino. A...

Già nel 2009 fu pioniera nel lanciare la prima App per iPhone e iPod Touch che permette agli utenti di essere informati in tempo...

Oltre milleduecento persone hanno già scaricato la app di Artribune. Voi...

L’abbiamo lanciata da poco meno di un mese e già oltre milleduecento persone l’hanno scaricata e la utilizzano per non perdersi nemmeno un evento...

I PIÙ LETTI