Alla Fondazione Prada di Milano, i Rotor - che potete sentire nel video “allegato” qui - ricompongono volumetricamente gli allestimenti delle sfilate. Dai seggiolini agli spalti, dalle luci alle strutture metalliche, le isole di materia diventano materiali rimessi in mostra. Pezzi di mondi che mostrano la vita ulteriore delle cose e il loro lato inverso. Una mostra che inaugura stasera, per scoprire - fino a giugno - questo collettivo di visionari architetti belgi.
Ha un’espressione in viso intelligente e scanzonata allo stesso tempo, di chi è sempre pronto a sorprenderti. A vent’anni ha seguito un apprendistato presso gli atelier di Broderie Haute Couture, a Parigi, con alcuni fra i sarti francesi più...
I concetti al centro dell’attenzione? Sostenibilità, riciclo, eco-compatibilità. Che in zona Isola si coniugano con la moda, in “trasferta” creativa durante la Design Week. Giovani marchi indipendenti che presentano collezioni di abbigliamento e accessori in cui la dimensione del...
Sull’accoppiata arte/moda abbiam già parlato decine di volte, da ultimo con la grande mostra che il magnate del lusso Pinault ha allestito a Punta della Dogana. In questo caso, però, il brand è di livello assai più pop rispetto...
La boutique d’avanguardia L’Inde Le Palais festeggia il suo decimo compleanno. Ospite d’onore, una guest star: il fotografo di moda Eugenio Recuenco. In una mostra di un giorno, di cui vi proponiamo anche l’immancabile Chiccera.
Arte, moda e cultura. Un trinomio che oramai sembra consuetudine. Accade anche a Los Angeles, per un incontro all’insegna di stile e charity. Protagonista? Lui, Renato Balestra.
Una bizzarra omonimia. La Yayoi Kusama grande artista giapponese, celebrata in musei come il MoMA di New York e la Tate Modern di Londra, in questo periodo in mostra da Gagosian a Roma, non può essere “quella” Yayoi Kusama....
Suvvia, è un primaverilissimo weekend e noi siam qui a fare Artribune, dunque ci perdonerete l'attitudine a alleggerire un po' il flusso di news intervallandolo con qualche enigma per tenere allenate le cervella dei lettori, no? E allora guardate...
Sono giovani, brillanti, lanciatissime e anche molto fashion. Ma, soprattutto, sono femmine. A celebrarle oggi è Io Donna, storico magazine del Corriere, in un servizio dedicato alle brave ragazze dell’arte italiana. Ritratti spontanei e insieme super trendy, facce note...
E le quote azzurre? Ci sarebbe di che invocarle, visto che qui di maschile c’è solo l’oggetto, un premio. Donne le concorrenti, donne le giurate. Altrimenti, del resto, non si chiamerebbe Max Mara art prize for women. Sì, a...
E chi l’avrebbe detto? Non bastava il dominio di Mr lusso François Pinault a Palazzo Grassi e Punta della Dogana, non bastava l’arrivo della dogaressa Miuccia Prada a Ca’ Corner della Regina. Ora è la volta di Louis Vuitton a sbarcare in Laguna, dove assieme ad Arzanà Navi finanzierà il restauro del Padiglione Venezia all’Isola di Sant’Elena.
La Biennale di Venezia sta arrivando. Certo, c’è la mostra di Bice Curiger, il Padiglione italiano di Sgarbi e tutto il resto. Ma ci sono anche - e talora soprattutto - gli eventi collaterali, alcuni di altissima levatura. Fra le mostre da non mancare, il consueto appuntamento con la Fondazione Prada. Ma da quest’anno non ci sarà bisogno di andare sin sull’Isola di San Giorgio Maggiore. Insomma, Pinault-Gucci chiama e Miuccia-Prada risponde.

I PIÙ LETTI