Parola d’ordine: animazione. La notte più attesa dell’anno, più attesa da cinefili, appassionati, critici e star di tutto il mondo, è alle porte. Ed è tempo di toto-premi.
L’89esima cerimonia dei premi Oscar vedrà in platea alcuni tra i volti più amati del cinema americano. Tra di loro un italiano premiato alla Mostra di Venezia e alla Berlinale, che potrebbe ritirare una statuetta d’oro per un’isola, Lampedusa. Per i suoi abitanti e i suoi “naufraghi”. Ecco cosa aspettarsi dalla notte del 26 febbraio 2017.
Quante volte ci succede ogni giorno? Mentre installiamo un programma, scarichiamo un file, clicchiamo su un video, all'improvviso compare lei, la rotella del loading, che ci lascia in standby a fissare lo schermo. Una divertente animazione omaggia i “tempi morti” della tecnologia
L’Orso d’Oro della 67esima Berlinale va a …. . Un anno fiacco per il festival che preferisce i film d’autore ai grandi nomi del cinema hollywoodiano. Il successo di questa edizione è ugualmente innegabile: un festival che, anno dopo anno, riesce a essere diverso, vario e a stuzzicare cinefili e non. Il momento più atteso dagli italiani: il riconoscimento alla costumista Milena Canonero.
Oliver Stone, Willem Dafoe e Julien Temple sono alcune delle star presenti alla kermesse cinematografica di Lucca e Viareggio. Tra premi, proiezioni, incontri con il pubblico e due mostre: sul punk e su Federico Fellini.
La Berlinale ha insignito del prezioso riconoscimento alla carriera la talentuosa costumista italiana Milena Canonero. Celebrandone l'insuperabile capacità di vestire persone e personaggi, sullo sfondo di un set cinematografico.
Un documentario su uno dei brand più famosi al mondo. Non solo costruzioni giocattolo, i celebri mattoncini sono diventati veri e propri oggetti di design
Pablo Larraín porta sul grande schermo la forza e la vulnerabilità della First Lady americana più amata di sempre, Jacqueline Kennedy. Il film, distribuito in Italia da Lucky Red, sarà in sala dal 23 febbraio. Protagonista una convincente e malinconica Natalie Portman, già premio Oscar come Migliore attrice per “Il cigno nero”.
Il legame tra il cinema e le altre discipline visive è noto. Ma quali contorni assume nella poetica di un artista non convenzionale come Salvador Dalí? Dallo schermo alla tela e viceversa, un’immersione nell’universo onirico del maestro spagnolo.
Molte le vite di artisti, grandi o meno noti, presenti alla 67esima edizione del Festival internazionale del cinema di Berlino. A partire dal ritratto dello scultore e pittore svizzero, appena presentato in concorso
Arriva nelle sale italiane solo per due giorni, il 21 e 22 febbraio, il docufilm che Jim Jarmusch ha dedicato a The Stooges, storica rock band capitanata dal carismatico Iggy Pop. Ecco il trailer
Regista tra i più conosciuti del panorama italiano a cavallo fra gli Anni Settanta e Ottanta, Damiano Damiani ha saputo ricorrere al linguaggio neorealista per raccontare la mafia siciliana. E non solo.

I PIÙ LETTI