Un film d'artista in forma di viaggio onirico. Jeremy Deller e Cecilia Bengolea firmano un'opera allucinata e surreale, che racconta la storia di una ballerina giapponese molto particolare. Ecco un estratto
William E. Jones in visita alle rovine della villa di Alexander Iolas, famoso gallerista e collezionista greco. Lo stato di completo abbandono di questo luogo, una volta scintillante e lussuoso, si trasforma in una potente metafora. Eccone un estratto
Un documentario racconta la figura di Joseph Beuys, artista, performer, teorico e attivista. Diretto da Andres Veiel, il film sarà proiettato domani in anteprima italiana a Firenze, come parte del programma del festival Lo Schermo dell'Arte
134 lungometraggi, 10 mediometraggi e 25 cortometraggi per un totale di 169 film, di cui 40 lungometraggi opere prime e seconde 36 anteprime mondiali, 21 anteprime internazionali, 4 anteprime europee e 59 anteprime italiane. Tutti i numeri e il programma del Torino Film Festival alla sua XXXV edizione, dal 24 novembre al 2 dicembre.
Si chiama Darkness ed è l’ultima frontiera dei reality show. Si prendono tre persone, le si conduce in tre punti diversi di un dedalo di caverne e poi… Tutto nel buio più completo, e senza la prospettiva di un premio in denaro.
Dopo l'anteprima nazionale in occasione dell'ultima edizione di Lucca Comics&Games, “Never Ending Man. Hayao Miyazaki” sarà proiettato nelle sale cinematografiche italiane esclusivamente nella giornata di martedì 14 novembre. Provando a fare chiarezza sull'annunciato ritiro dal mondo dell'animazione dell'amatissimo artista giapponese
Quante e quali sono le interazioni tra cinema e arte? Dal 15 al 19 novembre torna a Firenze Lo schermo dell’arte Film Festival che compie dieci anni.
Pipì, Pupù e Rosmarina in Il mistero delle note perdute è il ritorno in sala di D’Alò a quasi 35 anni di carriera. Immagini, racconto e musica destinati ai bambini e alle loro famiglie, per una storia che si inserisce nella “piccola” ma molto importante tradizione italiana del cinema d’animazione.
In qual maniera e con quali significati l’irriverente regista inserisce nelle sequenze del suo cinico ritratto di Cinecittà dei veri e propri tableaux vivants, che riproducono la Deposizione dalla Croce di Rosso Fiorentino il Trasporto di Cristo di Jacopo da Pontormo?
Sta per arrivare al cinema un film che mette a confronto le sfide della scienza con quelle dell'arte. “Il senso della bellezza”, diretto da Valerio Jalongo, parte dal CERN di Ginevra per indagare i misteri dell'universo. Ecco una clip in anteprima per Artribune
Il film che ha conquistato la giuria di Cannes 70 arriva in sala. Porta sullo schermo l’arte e la crisi dei valori dell’uomo. Fanno parte del cast Claes Bang, Elisabeth Moss, Dominic West, Terry Notary, Christopher Læssø.
Il progetto di Andrea Mastrovito approda alla Festa del Cinema di Roma e sfila sul red carpet. Immagini e riflessioni su un progetto di artista che racconta il nostro secolo.

I PIÙ LETTI