Matera 2019

Matera 2019

Grazie alla collaborazione con la Fondazione Matera Basilicata 2019, Artribune dedica una nuova sezione di approfondimento al programma di Matera Capitale Europea della Cultura 2019. Scaricabile qui gratuitamente anche la guida bimestrale in distribuzione a Matera e in tutta Italia.

Matera e il Paese della Cuccagna. Intervista a Navine G. Khan-Dossos e James Bridle

The Land of Cockaigne _ Il paese della Cuccagna. Exhibition view at Cava Paradiso, Matera 2019. Photo Pierangelo Laterza
Apre a Matera la mostra “The Land of Cockaigne/ Il Paese della Cuccagna”, quarto appuntamento di I-DEA, un progetto di Matera Capitale Europea della Cultura 2019 sul tema dell'archivio. Curata da due artisti, Navine G. Khan-Dossos e James Bridle, l'esposizione mette insieme in maniera evocativa oggetti provenienti dal patrimonio culturale locale. Abbiamo intervistato i curatori per farci raccontare qualcosa di più.

Matera 2019 inizia a dicembre

Matera 3019. Photo Luca Centola
Matera 2019 ha lo sguardo proiettato in avanti. Certo, si celebra tutto quanto è stato fatto nei mesi scorsi, ma anche e soprattutto si guarda al futuro.

Giappone chiama Italia. Gakutoshi Kojima a Matera

Gakutoshi Kojima
L’architetto giapponese Gakutoshi Kojima ricostruisce la singolare vicenda della sua partecipazione al Concorso Internazionale per la sistemazione dei Sassi di Matera nel 1974.

Cosa vuoi di più dalla vita?

Amaro Lucano. Cosa vuoi di più dalla vita?
Anche Amaro Lucano partecipa alla grande festa di Matera Capitale Europea della Cultura. Con un progetto speciale.

Un esercito di pace. I volontari di Matera 2019

Un gruppo di giovani volontari di Matera 2019
Partecipazione e dialogo sono due colonne portanti di Matera 2019, bussole che orientano non solo le attività e gli eventi in programma, ma anche la macchina organizzativa da cui dipende la buona riuscita dell’intera rassegna.

Il suono della città. Georg Friedrich Haas per Matera

Georg Friedrich Haas
Music for Matera è l’opera composta dal compositore Georg Friedrich Haas per la città lucana.

Volontari per Matera 2019

Matera 2019. Cinque volontari giapponesi. Photo Luca Centola
Oltre alla delegazione giapponese, Matera continua a essere la meta di volontari in arrivo da tutta Europa, nel solco della collaborazione con B-Link: sfiorano la cinquantina i partecipanti originari di Francia, Grecia, Bulgaria, Spagna, Ungheria, Serbia, Russia, Turchia, Russia, Portogallo, Lettonia, Malta e Germania.

Matera e la città sotterranea

Ars Excavandi. Exhibition view at Museo Archeologico Nazionale Domenico Ridola, Matera 2019
Si lega a doppio filo all’identità stessa di Matera la mostra allestita fra il Museo Archeologico Nazionale Domenico Ridola e gli Ipogei di Palazzo Lanfranchi.

Cultura in residenza: i 9 progetti selezionati

Sassi di Matera
115 candidature, 9 proposte finanziate: sono i numeri dell’Avviso Pubblico Residenze Matera 2019. Qui trovate una breve rassegna dei progetti vincitori. In attesa degli esiti "sul campo".

Diversità come opportunità: il progetto Movimento libero

StopGap Dance Company, The Enormous Room. Photo © Chris Parkes
"Una nuova visione dell’arte performativa, tesa a valorizzare le abilità altre nell’espressione artistica". Il laboratorio della StopGap Dance Company mostra i propri risultati in una performance.

Matera 2019. L’editoriale di Paolo Verri

Quando il deserto produce. Deserto del Sahara, Algeria. 33° 27’ N, 6° 55’ E. Cosmo SkyMed © ASI distributed and processed by e Geos
Paolo Verri, general manager della Fondazione Matera Basilicata 2019, traccia un bilancio dell'anno e invita a guardare alle iniziative che continueranno ad animare la Città dei Sassi.

Fotografia una e trina

Mozia, insediamento fenicio, VIII sec. a.C. Lungo la costa di fronte all’isola, il paesaggio è caratterizzato dalle saline dello Stagnone. Immagine satellitare © 2019 Maxar Technologies
Nella seconda metà di settembre, sono tre le mostre che vedono nella fotografia il mezzo espressivo predominante. Spaziando da quel “continente marino” che è il Mediterraneo a una panoramica che percorre 28 Paesi europei, fino alla situazione dell’Italia post-sisma.