Tutto sulla pittura. Alla Fondazione Sandretto di Torino

Per i suoi vent'anni, la Fondazione Sandretto Re Rebaudengo di Torino mette in mostra opere di giovani pittori con la cura di Gregor Muir, direttore dell'ICA di Londra. Affiancati dalle personali di David Ostrowski e Isa Genzken. In attesa dell’apertura di un nuovo megaspazio dedicato alla collezione di Patrizia Sandretto. E intanto questa sera, martedì 2 dicembre, si presenta il nuovo libro di Vincenzo Trione, curatore del Padiglione Italia alla Biennale di Venezia 2015.

Alberto Giacometti. A Nuoro come non lo avete mai visto


MAN, Nuoro – fino al 25 gennaio 2015. Un’indagine verso le origini della forma, alla scoperta dello spirito di culture remote. È questo il tema affrontato nella mostra che il MAN di Nuoro dedica ad Alberto Giacometti. Tra antichità e contemporaneo.
Art Basel Miami Beach

Art Basel Miami Beach 2014. E le due dozzine di fiere collaterali

È l’art week più sfiancante dell’anno, pur tenendo conto che si va in una metropoli che affaccia sull’oceano, e pure al caldo benché dicembre. Parliamo della settimana dell’arte a Miami . Quest’anno si festeggiano i dieci anni di Design Miami/, si registrano alcune defezioni in favore di New York (che ormai ha due appuntamenti e mezzo con le fiere: Armory, Frieze e la neonata Independents) e si assiste alla nascita del fenomeno due-fiere-in-un-padiglione. Qui trovate una panoramica completa. Forse.

Fluxia. Nuova vita in superficie, a Milano

Fluxia Gallery, Milano – fino al 17 gennaio 2015. Cinque artisti interrogano le profondità di superficie. Chris Cornish, Sara Cwynar, Calla Henke, Max Pitegoff e Hanne Lillee utilizzano gli spazi costruttivi di via Ventura come un contenitore dedicato alla materialità dell’apparenza formale.

Made in Rwanda. Un reportage africano

A vent'anni dal genocidio, il Ruanda è uno dei Paesi africani in maggior ascesa. Nella capitale Kigali sono nate gallerie e centri artistici, la scena fashion è in grande fermento e l’industria del cinema fa passi da gigante. Una fucina di giovani talenti con approccio “local” ma proiezione decisamente internazionale.

La Street Art debutterà alla Biennale di Venezia. Nell’edizione 2015 uno spazio dedicato nella...

Il termine per l’inoltro dei progetti collaterali per la Biennale Arte di Venezia del 2015 è scaduto da quasi un mese, il 6 ottobre...

Tilda Swinton al Palais Galliera di Parigi mette in scena gli abiti di un...

Attrice di straordinario talento e intensità, colta, versatile, creativa fino al midollo. Una che non si fa mancare niente, là dove c’è da sperimentare....

La Sputacchiera #2. Marina Abramović: l’artista è presente, ma l’arte no

La nostra rubrica “La Sputacchiera” aguzza lo sguardo su Marina Abramović, “grand-mother of performance art”, diva indiscussa dell’odierno mondo dell’arte. Azioni come “The Artist is Present” e la più recente “512 hours” diventano così l’occasione per chiedersi quanto influiscano rumore mediatico, mercato e star system sul consenso di cui l’artista serba gode.

H.H. Lim operaio a Milano: immagini e video dalla performance dell’artista malese al Teatro...

Una proiezione fratta in due, pasta granulosa per immagini dal contrasto rarefatto, tenue, quasi lunare. Telecamera a spalla, inquadrature volutamente imperfette, mobili e fluide...

Luce e suono, in dialogo al roBOt Festival. Intervista con Marco Cecotto

Continua il ciclo di interviste ai partecipanti del roBOt Festival del 2014, con un’intervista all’artista Marco Cecotto, che ha fatto parte della selezione call4roBOt. Nella serata di giovedì 2 ottobre ha presentato in una sala gremita di pubblico del Palazzo Re Enzo la performance “Squeezing Sounds Out of Light”. In cui, grazie a dispositivi tecnologici, ha creato una relazione diretta tra luce e suono, in un’atmosfera solenne quanto magica.

Intervista video a Vincenzo Trione. “Come lavoro per il Padiglione Italia? Visito studi di...

Iniziamo dal pubblico. C'era Mimmo Paladino, c'era Carlo Maria Mariani, c'era Marco Tirelli, e poi altri, da Roberto Pietrosanti ad Andrea Aquilanti. Perchè può...

La Polonia a Roma. Terzo episodio al Pastificio Cerere

Fondazione Pastificio Cerere, Roma – fino al 28 novembre 2014. Ancora storytelling attorno all’arte contemporanea delle neoavanguardie in Polonia, messo in scena da Ilaria Gianni e Luca Lo Pinto. Terzo episodio dedicato alla figura di Krzysztof Niemczyk, presentato per la prima volta in Italia.

I PIÙ LETTI