Play with Misaki 2016 – Misaki Kawai per Tiger

Tiger lancia la sua prima art collection. Firmata Misaki Kawai

Un’intervista con Mai Due Brinch, concept developer di Tiger, sul nuovo progetto del brand danese per democratizzare l’accesso all’arte. In collaborazione con l’artista pop giapponese Misaki Kawai, che firma una collezione esclusiva. Anzi, inclusiva.
Quotidiani

Lo Strillone: Christo al lago di Iseo esempio di strategia turistica contemporanea sul Corriere...

“Partiamo da qui, da un interesse turistico che sboccia da un'idea, per tentare ancora una volta di spiegare ai nostri connazionali - al centro,...
Matthew Monahan - Palazzo Altemps, Roma 2016 - courtesy l’artista e Massimo De Carlo, Milano-Londra-Hong Kong - photo Giorgio Benni

Bronzeo, languido Matthew Monahan. A Palazzo Altemps

Palazzo Altemps, Roma – fino al 15 maggio 2016. Un meraviglioso palazzo rinascimentale e un artista californiano che ha provato a inserirsi nei suoi spazi, con il dovuto rispetto ma senza timori reverenziali. Convincente l’approccio, meno il lavoro in sé…
Alessandro Moroni - Garagesublime - installation view at Dimora Artica, Milano 2016

Dal Minimal all’Ikea. Alessandro Moroni a Milano

Dimora Artica, Milano – fino al 7 maggio 2016. Attraverso una rielaborazione della grammatica minimal, Alessandro Moroni riflette sull’approccio e la fruizione attuale di un linguaggio estetico radicale. Rielaborato e reso innocuo dalla società contemporanea.
Alcuni eventi dell’attività espositiva. a.titolo, Claudia Losi, Annalisa Cattani, Invernomuto, Roberto Catucci, Ettore Favini e Diego Tonus

Arte e formazione. In un libro i 10 anni di ricerca del Crac di...

Insegnante presso il liceo artistico Bruno Munari di Cremona, Dino Ferruzzi ha dato vita al CRAC Centro Ricerca Arte Contemporanea. Un laboratorio di idee che per dieci anni ha ampliato gli orizzonti formativi dell’istituto scolastico lombardo, prima di essere chiuso. Il racconto di una preziosa attività decennale è ora raccolto in un libro.
Giulia e Karolina Lusikova, Utopie Elettriche

Le pagine miniate della contemporaneità. A Roma

Spazio Menexa, Roma – fino al 6 maggio 2016. Un lavoro a quattro mani: madre e figlia si interrogano sul complesso legame tra scienza e arte. Un dialogo possibile, che dalla cultura medievale approda fino a oggi. L’esito: pagine dipinte, sospese fra realtà e immaginazione.
Forum permanente dell'arte contemporanea, Museo di Villa Croce, Genova 2016

Privato e pubblico. Il forum di Prato sbarca a Genova

Dopo l’esperienza toscana, il Forum permanente dell'arte contemporanea ha raggiunto Genova, dando vita a quattro accesi tavoli di discussione. Sotto la lente, il delicato rapporto fra settore pubblico e privato nel sistema creativo attuale.
Art in Prisons - Pawel Althamer, Renia

A Varsavia l’arte va in prigione

Lokal_30, Varsavia – fino al 14 maggio 2016. Diciassette artisti sono stati chiamati a realizzare un progetto con i detenuti di alcune prigioni polacche. Il risultato è un insieme di video, disegni e installazioni: simbolo del contatto fra arte e sociale.
Stanislao Di Giugno, Untitled (Deserted corners), #1, 2016

Pittura scultorea. Stanislao Di Giugno a Napoli

Galleria Tiziana Di Caro, Napoli – fino al 7 maggio 2016. Nelle opere di Stanislao Di Giugno la pittura guadagna lo spazio di un’esistenza propria e significativa e l’artista ne esplora i limiti e i confini ontologici. Entrando in dialogo con la scultura.
Rachel Mason, Sunken Chest, 2010 – still da video - courtesy Galleria Marie-Laure Fleisch and the artist

Il terrore del subconscio. Frank e Mason a Roma

Galleria Marie-Laure Fleisch, Roma – fino al 25 giugno 2016. Estremamente interessante e riuscita è la doppia personale “Face to Face” delle americane Natalie Frank e Rachel Mason. Capaci di inscenare situazioni stranianti e grottesche, direttamente collegate al nostro subconscio. E intanto la galleria romana apre una sede a Bruxelles proprio in questi giorni, durante la fiera.
L'Inarchiviabile - veduta della mostra presso FM Centro per l'arte contemporanea, Milano 2016 - photo Alessandra Di Consoli

L’inarchiviabile. Una grande mostra apre il centro d’arte dei Frigoriferi Milanesi

FM Centro per l’arte contemporanea, Milano – fino al 15 giugno 2016. Inizio grandioso per quello che si preannuncia un nuovo punto di riferimento per l’arte nella città meneghina. Con la mostra “L’Inarchiviabile / The Unarchivable”, i Frigoriferi Milanesi si ritagliano fin da subito uno spazio importante all’interno della costellazione dei centri culturali privati di Milano.
Nicola Costantino - photo Neige De Benedetti

Nicola Costantino. In omaggio a Hieronymus Bosch

Nel 2016 si celebrano i cinquecento anni dalla morte di Hieronymus Bosch, pittore fantastico e misterioso, con una serie di mostre. Dopo la rassegna ospitata fino all’8 maggio dal museo olandese di s-Hertogenbosch, la sua città natale, sarà la volta del Prado. 65 opere, tra dipinti e disegni, ruoteranno attorno al suo quadro più celebre: “Il Giardino delle Delizie”. Nicola Costantino, eclettica artista italo-argentina, sta preparando un omaggio al famoso trittico: una via di mezzo tra un’immensa fotografia e un diorama a cui sarà dedicata un’intera sala del Centro Cultural Kirchner a Buenos Aires. L’opera viaggerà poi a Madrid in occasione di Arco.

I PIÙ LETTI