Veks Van Hillik

Il sopravvento onirico del regno animale. Veks Van Hillik a Roma

Nero Gallery, Roma – fino al 28 marzo 2015. “When I grow up” è la prima personale italiana di Veks Van Hillik. L’esposizione del giovane artista francese propone un’interessate selezione di pitture e disegni inseriti in un allestimento incantato.
Billy Childish – Cactus Garden - veduta della mostra presso la Galleria Paolo Curti:Annamaria Gambuzzi & Co., Milano 2015

Cactus Garden: in mostra a Milano la pittura di Billy Childish

Paolo Curti/Annamaria Gambuzzi & Co., Milano – fino al 10 aprile 2015. Esordio italiano per il ribelle Billy Childish. Con opere realizzate dal 2012 a oggi, e senza perdere un filo di vitalità.
Eugene Lemay, Strata, 2014 - still da video

Eugene Lemay e la riscoperta del dialogo interiore. Al Macro Testaccio

Macro Testaccio, Roma – fino al 10 maggio 2015. In collaborazione con il Mana Contemporary di Jersey City, la dépendance del museo capitolino accoglie la personale di Eugene Lemay. Una mostra sul concetto di dialogo, debitamente reinterpretato.
From and To - vista della mostra presso Kunst Meran (Leander Schwazer 2) Foto Andreas Marini

Curare, non curare o dialogare? Dieci artisti a Merano

Kunst Meran/o Arte, Merano – fino al 12 aprile 2015. Un complesso progetto avviato nell’estate del 2013, tra workshop e piattaforme digitali, esposto prima a Nizza e ora a Merano. Dieci giovani artisti in dialogo, mentre i curatori scelgono di restare in disparte.

Giovanni Gaggia a Roma. Azione collettiva su violenza, discriminazioni e diritti negati. Con un...

Ci sono molti modi per raccontare il piano irragionevole della violenza e del pregiudizio. Molti modi per accendere una luce sulle vite di uomini...
Victoria Stoian, Codri Earthquake 46, 2015

Victoria Stoian: la potenza della natura in 52 tele

Galleria Alberto Peola, Torino – fino al 3 aprile 2015. Quando il dramma di un terremoto muove la creatività. Nella prima personale dell’artista moldava, il ciclo pittorico “Codri Earthquake”.
Felix Kiessling, Vavilov - courtesy of the artist

Sull’orlo dell’abisso. Felix Kiessling a Roma

Galleria Mario Iannelli, Roma – fino al 30 marzo 2015. Un progetto nato assieme a Mario Iannelli per la sua giovanissima galleria. È la prima personale italiana di Felix Kiessling, l’artista tedesco dell’intangibile, allievo di Olafur Eliasson e legato alla galleria berlinese Alexander Levy.
Yilmaz Dziewior e Heimo Zobernig - photo Georg Peter Michl

Biennale di Venezia. Il padiglione dell’Austria raccontato da Heimo Zobernig

L’artista Heimo Zobernig racconta com’è stato concepito e voluto uno dei progetti che si presenta come fra i più ieratici dell’intera Biennale. Tra interventi spaziali estesi e lavori scultorei indipendenti, lo spazio di Hoffmann ai Giardini risplenderà, trasformato. E qui avete l’intervista che spiega tutto.
Leoncillo, Frattura, 1958 | Jean Fautrier, Le torse nu d’otage, 1943

Un dialogo tra cinque leoni. All’Attico di Fabio Sargentini

L'Attico, Roma – fino al 25 marzo 2015. Leoncillo torna a L'Attico e, per l'anniversario della sua nascita, incontra Burri, Fontana, Morandi e Fautrier. Per un pokerissimo di “leoni”.
Cristian Chironi – Cutter - veduta della mostra presso Artopia. Milano 2015

Un cutter per Cristian Chironi. A Milano

Artopia Gallery, Milano – fino al 3 aprile 2015. Negli spazi domestici di Artopia, l’artista sardo ritaglia orli dalle pagine di volumi di natura. Nel buio della performance, un taglierino provoca la nascita di un profumo, la nota acuta di un gorgoglìo oppure il soffio di un refolo d’aria.
Liliana Moro - àncóra - veduta della mostra presso la Francesco Pantaleone Arte Contemporanea, Palermo 2015 - photo G. D'Aguanno

Per Liliana Moro niente è come sembra. La mostra a Palermo

Francesco Pantaleone Arte Contemporanea, Palermo – fino al 1° maggio. Liliana Moro ritorna alla galleria siciliana. Con una riflessione sull’instabilità percettiva e fisica dell’esistenza umana.
Chiara Dynys, Poisoned Flowers - courtesy Luca Tommasi, Milano

Passeggiando tra i Poisoned Flowers di Chiara Dynys. A Milano

Galleria Luca Tommasi, Milano – fino al 21 marzo 2015. Tredici opere di Chiara Dynys appartenenti al ciclo Poisoned Flowers. La relazione con il reale, l’anomalia che permette il passaggio al di fuori dalla stessa realtà. Fotografie su lenticolare che tradiscono la vista.

I PIÙ LETTI