Francesco Carone e il libro d’artista. Il progetto itinerante arriva a Torino

Da Société Interludio è in mostra il progetto itinerante di Francesco Carone, giunto al quinto capitolo. Un’idea ispirata al libro d’artista e arricchita di volta in volta dagli interventi di autori diversi

Tra il materiale e l’immateriale e tra la pittura e la narrativa si dipana nelle sale di Société Interludio il progetto architettonico e strutturalista di Francesco Carone (Siena, 1975).
Con oltre trenta opere di autori vari, incentrate principalmente sull’idea del libro d’artista, Carone tesse un articolato e sapiente allestimento fatto di incastri volumetrici, rimandi iconografici, codici letterari e cifre stilistiche, che ridisegnano non solo le dinamiche interne e ambientali della galleria, ma ridefiniscono, secondo un’eclettica e metodologica composizione armonica, un ragionato archivio del presente dedicato agli artisti in mostra, accompagnato dal denso intervento critico di natura simbolica e letteraria della curatrice Federica Maria Giallombardo.

Francesco Carone. Titolo. Exhibition view at Société Interludio, Torino 2021. Photo Stefano Mattea
Francesco Carone. Titolo. Exhibition view at Société Interludio, Torino 2021. Photo Stefano Mattea

IL PROGETTO DI CARONE A TORINO

In attesa dell’epilogo, strutturato in dieci puntante e corredate ognuna da un racconto inedito scritto da Carone, il processo bibliografico costruito dall’artista senese si arricchisce passo dopo passo di nuove opere, edizioni, sculture e fotografie che reinventano e ridefiniscono i confini fisici e contenutistici del libro, costruendo e decostruendo negli episodi successivi dinamiche mentali e spaziali in continuo divenire. Insieme all’opera dal titolo Epilogo, unico lavoro in mostra di Francesco Carone realizzato da una successione di tutte le edizioni italiane di Moby Dick, sono presenti moltissimi “colleghi”. L’elenco è questo: Francesco Arena, Stefano Arienti, Sergia Avvenuti, Emanuele Becheri, Francesco Bernardi, Luca Bertolo, Chiara Bettazzi, Chiara Camoni, David Casini, Cristian Chironi, T-Yong Chung, Michelangelo Consani, Mario Dellavedova, Elena El Asmar, Carlo Guaita, Andrea Marescalchi, Amedeo Martegani, Maurizio Mercuri, Sabrina Mezzaqui, Concetta Modica, Adriano Nasuti-Wood, Nero/Alessandro Neretti, Marco Neri, Giovanni Oberti, Luca Pancrazzi, Luigi Presicce, Davide Sgambaro, Namsal Siedlecki, Enrico Tealdi, Eugenia Vanni e Serena Vestrucci.

Giuseppe Amedeo Arnesano

Eventi d'arte in corso a Torino

Evento correlato
Nome eventoFrancesco Carone - Titolo
Vernissage13/09/2021 ore 18
Duratadal 13/09/2021 al 14/11/2021
AutoreFrancesco Carone
Generiarte contemporanea, personale
Spazio espositivoSOCIETE INTERLUDIO
IndirizzoPiazza Vittorio Veneto 14 - Torino - Piemonte
Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Giuseppe Arnesano
Storico dell'arte e curatore indipendente. Laureato in Conservazione dei Beni Culturali all'Università del Salento e in Storia dell'Arte Moderna presso l'Università La Sapienza di Roma. Ha conseguito un master universitario di I livello alla LUISS Master of Art di Roma. Giornalista pubblicista, iscritto all'ordine nazionale dei giornalisti dal 2011, collabora come critico d’arte con Artribune dal 2011. Nel settore della comunicazione culturale, dal 2013 a oggi, ha lavorato con la Soprintendenza Speciale del Polo Museale Romano, con la Fondazione Torino Musei e la Fondazione Carriero a Milano. Tra le mostre recenti è co-curatore del progetto “Studio e Bottega - Tradizione e Creatività nel segno dell’Arte”, ideato da Ilaria Gianni e realizzato negli spazi della Fondazione Pastificio Cerere di Roma.