Lago Morto. L’hardcore col marchio

Vascellari e la sua anima punk. Il progetto Lago Morto esce dai confini di Vittorio Veneto e approda in Liguria, alla Fondazione Remotti. Potere e contestazione, margine e centro, identità e serialità, cultura locale e mercato globale. Per ragionare intorno alle dinamiche del sistema. Aspettando che Lago Morto si moltiplichi come un fungo selvatico. E noi non potevamo lasciarvelo solo immaginare. Eccovi in un video un assaggio della performance. In esclusiva per Artribune.

“Offon”. Quando la notte dell’immagine genera allarmi visivi

Si spegne e s’accende, il video di Helen Dowling. Così come nelle sue fotografie. L’immagine e il suo contrario, o forse ciò che sta prima e ciò che sta dopo. Alla radice disorientante del linguaggio. A Verona, da Artericambi, fino all’8 giugno.

Russia ascolta Italia. E a Mosca arrivano venti artisti visivi sound-sensibles…

L’arte italiana? Risuona in Russia. Nel senso figurato, certo, perché una mostra con una ventina dei migliori campioni della creatività italica non passa certo...

Metamorfosi, animalità e immaginario contemporaneo, a Parma torna il teatro di...

Continua per Lenz Rifrazioni la riflessione su metamorfosi, animalità e immaginario contemporaneo. Dopo Dido, liberamente ispirato alle Epistulae Heroidum di Ovidio, debutta in anteprima...

Gleek Show

Fenomenologia di “Glee”, il serial rivoluzionario e pluripremiato, trasmesso dalla Fox e, da quest’anno, anche in chiaro su Italia 1. E che in due stagioni ha già cooptato milioni di gleek e riscritto le regole della grammatica dei teen serial.

Overdose di arte per Vienna e le sue fiere? Tranquilli, c’è...

Sotto tono – è il caso di dirlo – il debutto di Fruits, Flowers, and Clouds, la fiera ospitata al MAK formata da quella...

Art lovers, ci siete? Ebbene, sappiate che Venezia vi discrimina. Free...

Palazzo del Cinema, Palazzo del Casinò, Lungomare Marconi, Piazzale Santa Maria Elisabetta e il Gran Viale. Eccole le zone elette dove giornalisti, operatori e...

Banksy, dalle bombolette alla cinepresa. Lo street artist più famoso al...

Un’icona senza volto. Anonimo, eppure celeberrimo. Nessuno pare averlo mai visto, Banksy. Dovrebbe avere all’incirca 35 anni, nato probabilmente a Bristol. E qui si...

Casa d’aste o music club? Avvio eccentrico per le vendite di...

È attiva dal 1979 nel settore della custodia di opere d’arte e oggetti di valore, con caveaux tra i più importanti d’Italia. Negli anni...

L’arte di arrangiarsi torna al cinema

Salemme, Finocchiaro, Battiston, Bergamasco. Ci sono i bei nomi dell'attuale cinematografia italiana (quella che peraltro sta battendo tutti i record d'incasso) nel nuovo film di Giovanni Albanese, nelle sale dal 6 maggio. Ma Giovanni Albanese è anche un artista e i suoi lungometraggi inglobano sempre tematiche inerenti l'arte contemporanea. In questo caso tutta la storia, come Albanese racconta in questa intervista, si dipana attorno a una collezione.

Altro che Padiglione Italia da duecento-e-oltre artisti, secondo Iabo l’arte italiana...

Il linguaggio, lo stile, la sonorizzazione sono quelli degli spot del Madre, qualche anno fa, pochi mesi dopo l’apertura del museo napoletano. Oggi quel...

Roma Updates: s’intitola Lo show dei tuoi sogni, ma è tutto...

Metti assieme per una sera, anzi due, la storia (passata, presente e futura) della musica indie rock italiana e il talento narrativo di un...

I PIÙ LETTI