television / in evidenza

Martedì Critici – Angela Vettese

Angela Vettese, teorico e critico d’arte, si racconta ai Martedì Critici, per l’ultimo appuntamento di questo breve ciclo al Madre di Napoli. Un’intellettuale rigorosa, appassionata, dalla sensibilità acuta e dalla grande forza caratteriale. Qui il racconto del suo viaggio nell’arte contemporanea……

/talk, television

television / tutti gli articoli

I Barbapapà

Un mondo (migliore) a forma di Barbapapà. Omaggio a Talus Taylor

È scomparso il creatore dei Barbapapà. La mitica serie animata che ha popolato l’immaginario di intere generazioni di bambini, insegnando valori positivi, a partire dal rispetto della natura. Li celebriamo con il film del ’73 in versione integrale, la famosa sigla e un vecchio episodio…

/television
George Butler

L’inviato di guerra con sketchbook e pennelli. George Butler, reportage dall’Afghanistan

Non il solito un inviato di guerra, con taccuino, macchina fotografica al collo, telecamera. Nel caso di George Butler, l’equipaggiamento è compsoto da fogli, pennelli, acquerelli. Una bella storia dall’Afghanistan, in mostra a Manchester e raccontata da Monocle…

/television
Yung Ho Chang

Yung Ho Chang al Pecci di Prato. Vita e opere di un archistar cinese, tra eclettismo e globalizzazione

Garbato, appassionato, con quell’umiltà che è solo dei grandi, l’architetto cinese Yung Ho Chang si raccnta, al Museo Pecci. Riflessioni sul concetto di futuro, ma anche sul futuro dell’architettura e delle arti, rovistando tra ricordi di una sfavillante carriera…

/talk, television, Uncategorized
Milo Moirè a Monaco

Venere desnuda con bambino. Milo Moirè a Monaco: performance senza veli al museo

Una ragazza completamente nuda si aggira tra le sale di un museo, fra i dipinti in mostra. È successo a Monaco, dove la performer svizzera Milo Miré ha sorpreso il pubblico con la sua ultima azione…

/television
Beverly Pepper all'Ara Pacis

Beverly Pepper a Roma: astrazione plastica di scena all’Ara Pacis. Il film di Andrea Liuzza

Storia antica e arte contemporanea. Ecco un caso in cui il dialogo funziona bene: le sculture astratte di Beverly Pepper dominano lo scorcio urbano intorno all’Ara Pacis, a Roma. Ecco come le racconta questo short film…

/docufilm, television
Campagna per le unioni gay

Il senso di Pro Vita per l’omofobia. Quando lo spot è osceno

Una pessima forma per un pessimo contenuto. Questo è il nuovo spot dell’associazione Pro Vita contro la cosiddetta “ideologia gender”. Omofobo? Non solo. Orribile, anche tecnicamente… …

/spot, television
Antonio Biasucci, Pani

I Martedì Critici – Antonio Biasiucci

Un grande fotografo italiano, con un’importante carriera internazionale in corso. Un’idea di fotografia che attinge dal teatro, che guarda alla scultura e che si rivolge all’uomo. Dal punto di vista culturale, filosofico, antropologico. Antonio Biasiucci è il terzo ospite del nuovo ciclo dei Martedì…

/talk, television
Wang Dongling per Apple Store, Hangzhou

Un nuovo tempio Apple in Cina. Arte calligrafica e tecnologia

Apple alla conquista della Cina. Per il mega store appena inaugurato a Hangzhou è stato ingaggiato un noto artista locale: un video svela le fasi di preparazione del suo wall, in stile calligrafico…

/television
Antonio Grimaldi SS 2015 - AltaRoma

Il giardino incantato di Antonio Grimaldi. Mosaico di petali in passerella: omaggio alla donna botticelliana

Quasi 15mila garofani per un fashion show. Li ha voluti Antonio Grimaldi sulla passerella di AltaRoma, per raccontare e incorniciare la sia ultima collezione. E fu così che l’antica tradizione artigianale dell’infiorata incontrò l’alta moda…

/television
L'orinatoio di Duchamp

Francesco Bonami al Pecci di Prato. Dall’orinale all’orale: la fine dell’arte contemporanea

L’arte contemporanea è morta. Parola di Francesco Bonami. Che in una conversazione con Fabio Cavallucci, organizzata dal Museo Pecci, teorizza la fine del contemporaneo, così come l’abbiamo conosciuto nell’ultimo secolo. Il video dell’incontro…

/television
RRUNA - Fai bene cllection by Franko B - 2015

RRUNA, quando l’arte sceglie la moda. Franko B lancia il nuovo brand d’essai

Lo abbiamo conosciuto per le sue performance a base di sangue, tatuaggi e piercing. Poi lo abbiamo riscoperto disegnatore e ricamatore. Oggi Franko B esplora anche il mondo della moda. Con la sua collezione d’artista debutta il nuovo brand RRUNA…

/television
What is Art for?

A che serve l’arte? A vivere meglio e curare lo spirito. Parola di Alain de Botton

A cosa serve l’arte? E la letteratura o la filosofia? La risposta del filosofo svizzero Alain de Botton è forte e chiara: a farci vivere meglio. E per occuparsi del caso ha sfornato un istituto culturale, un libro, un sito web e una serie di…

/television
Massimo Minini

I Martedì Critici – Massimo Minini

Il celebre gallerista bresciano, tra i più attivi ed apprezzati anche oltreconfine, è ospite dei Martedì Critici al Madre. Massimo Minini si racconta, conversando d’arte contemporanea, tra passione, affari, vocazione ed inesauribile eclettismo…

/talk, television
Sergei Polunin

L’occhio di David LaChapelle e il corpo di Sergei Polunin. Assolo in blues

Una brano che sta in cima a tutte le classifiche. Un artista che ha lavorato con decine di pop star e stilisti. Un ballerino classico celebrato in tutto il mondo. Un mix vincente, da cui è venuto fuori un video che già spopola…

/television
Gone with the Bullets

Berlinale 2015. Baz Luhrman alla cinese: il caso di Gone with the Bullets, l’ultima fatica di Jiang Wen

Un omaggio alla storia del cinema che arriva da Oriente. Jiang Wen ha presentato al Festival di Berlino il suo “Gone with the Bullets”: affari, politica, complotti e industria dello spettacolo, nel cuore degli anni Venti. Noi abbiamo intervistato il cast e il regista

/television
Il Volo sul palco di Sanremo

Sanremo e i tre allegri ragazzi antichi. Il Volo: l’ennesima vittoria facile di un super show

E come da tradizione, il vincitore di Sanremo non ha mai il brano migliore. Quest’anno a trionfare è stato il Volo, trio di giovani tenori con un brano retorico e vetusto. Buono per vincere, ma non per fare la differenza. Proprio come il videoclip…

/television
Jafar Panahi alla 65° Berlinale

Berlinale 2015. Orso d’Oro a Jafar Panahi, regista clandestino. Vince l’anima politica del festival

Berlinale 2015, sabato sera con pioggia di premi per il festival del cinema di Berlino. Un festival molto politico, che premia il film di un regista perseguitato dalle autorità iraniane: Orso d’Oro per Jafar Panahi…

/editoria, television
Silvia Costa

Berlinale 2015. Intervista all’eurodeputata Silvia Costa. Cultura e politica, nel futuro dell’Europa

Cent’anni dalla Grande Guerra, venticinque dalla caduta del Muro. Non poteva che essere politicamente impegnata questa Berlinale. E se il futuro si gioca proprio tra politica e cultura, a Berlino ne abbiamo parlato con l’eurodeputata Silvia Costa……

/interviste, television
Cinquanta sfumature di grigio

Berlinale 2015. Il politico, il poetico e il nazionalpopolare. Cinquanta sfumature di cinema: da Greenaway a Taylor-Johnson

C’è il film anticlericale, quello contro l’omofobia, quello censurato dall’Iran: tanta politica alla Berlinale. Vedi Larrain o Greenaway. E poi c’è un “Cinquanta sfumature di grigio”. Un triste esempio di cinema commerciale…

/television
Alexey German, Under Electric Cloud

Berlinale 2015. Alexey German, la Russia contemporanea raccontata ad un’élite

Il cinema colto di Alexey German. Pieno di citazioni e di suggestioni storiche. Ma troppo snob. Un film che non riesce ad arrivare al grande pubblico, perdendo poesia. E poi il simil-western di Radu Jude…

/television
Pagina 1 di 46
12345...102030...Ultima »