Palazzo di Città, Cagliari ‒ fino al 26 novembre 2017. C’è tutta l’anima di una terra arcaica nei settanta scatti dei più grandi fotografi dell’agenzia Magnum Photos. Presenti in Sardegna dagli Anni Cinquanta.
Il canale tematico satellitare ha da poco lanciato la terza edizione del primo talent show europeo dedicato all’arte dello scatto. Invitando gli aspiranti fotografi a partecipare.
Per la prima volta a partire da questa edizione, i fotografi premiati nelle varie categorie potranno aggiudicarsi dei finanziamenti da parte di Sony per realizzare i futuri progetti fotografici.
A qualche mese di distanza dalla morte del fotografo, l’artista torinese ripercorre la storia della sua amicizia con Claudio Abate. Evocando il ricordo di uno scatto indimenticabile.
Parola alla senior photo editor di Vogue Italia, per una chiacchierata a tutto tondo sulla fotografia, la moda e l’editoria di settore. A partire dalla mostra di Larry Fink all’Armani/Silos di Milano, conclusasi lo scorso luglio.
La Triennale di Milano ospita il debutto italiano della celebre Ballad di Nan Goldin. Un work in progress che affonda le radici nella storia privata e intima dell’artista americana.
La Jack Shainman Gallery di New York riapre lo spazio sulla 20esima Strada con una personale di Andres Serrano. Che nella sua nuova serie di scatti indaga la tortura.
Torna a novembre a Lucca Photolux, il festival internazionale di fotografia a cadenza biennale, che prende nome dalla luce, essenza stessa della fotografia, con 22 mostre sul tema, ormai cruciale, del Mediterraneo. Eccone una selezione.
La mostra di Viviane Sassen alla Galleria Carla Sozzani di Milano racchiude dieci anni di attività dell’artista olandese. Era sua la firma del drammatico lavoro sull’Africa presente alla Biennale di Venezia del 2013, curata da Massimiliano Gioni.
Torino rende omaggio a una figura controversa e affascinante come quella del paparazzo. Riunendo una lunga serie di scatti “rubati” dagli Anni Cinquanta a oggi.
Fabbrica del Vapore, Milano ‒ fino al 27 settembre 2017. L'obiettivo di Giovanni Gastel ritrae in una mostra fotografica la Shanghai della moda con lo sguardo rivolto alle nuove generazioni di creativi. L'esposizione, a cura di Clara Tosi Pamphili e Alessio de’ Navasques, vuole essere un ponte fra continenti per narrare, attraverso la bellezza e la ricerca, l'evoluzione del fashion system globale che, ormai, non ha più confini.
Per la prima volta in Sardegna gli scatti premiati nel 2016 in Italia del più grande concorso fotografico connesso a Wikipedia. Le immagini illustrano le pagine della grande enciclopedia libera.

I PIÙ LETTI