C’è tempo fino al 28 maggio 2017 per visitare, negli spazi della Casa Elizalde di Barcellona, la mostra curata dall’architetto Eduard Cabay dello studio catalano Appareil. Risultato di un’attività di ricerca condotta dal progettista nell’ambito del Master in architettura avanzata all’interno dell’omonimo istituto universitario catalano, Scripts – a chronicle of incidents permette di comprendere in che modo un’attività prettamente umana come il disegno possa mutare nelle “mani” artificiali di un dispositivo meccanico.
Il disegno, spontanea e precocissima forma di comunicazione umana, capace di accomunare i popoli indipendentemente dall’epoca e dalla collocazione geografica, ma anche formidabile codice e “strumento di lavoro” per decine di professionisti, è stato reso autonomo rispetto alla mano dell’uomo. E i risultati emersi mediante l’impiego di alcuni macchinari sono meno scontati di quanto preventivamente ipotizzabile. Pur essendo creati meccanicamente, i disegni infatti non sono identici: a emergere sono le irregolarità, la mancanza di omogeneità, tratti comuni anche alla mano dell’uomo. Una sperimentazione che riaccende i riflettori sui temi della replicabilità dei manufatti artistici e sul “potenziale creativo” dei dispositivi tecnologici.

– Valentina Silvestrini

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Valentina Silvestrini
Dal 2016 coordina la sezione architettura di Artribune, piattaforma per la quale scrive da giugno 2012, occupandosi anche della scena culturale fiorentina. Ha studiato architettura all’Università La Sapienza di Roma, città in cui ha conseguito l'abilitazione professionale. Ha intrapreso il percorso professionale in parallelo con gli studi, occupandosi di allestimenti museali, fieristici ed eventi presso studi di architettura e all’ICE - Istituto nazionale per il Commercio Estero fino al 2011. Successivamente ha frequentato il "Corso di alta formazione e specializzazione in museografia" della Scuola Normale Superiore di Pisa e ha curato gli eventi e la comunicazione della FUA - Fondazione Umbra per l’Architettura, a Perugia. I suoi articoli sono stati pubblicati anche su Abitare, abitare.it, domusweb.it, Living, Klat, Icon Design, Grazia Casa, Cosebelle Magazine e Sky Arte. Oltre all'architettura, ama i viaggi e ha una predilezione per l'Asia e il Medio Oriente.