Ceci n’est pas architecture

Dieci masterplan che restano su carta. Colpa della crisi, lo sappiamo. Ma l’occasione è buona per riflettere su cosa vuol dire progettare. Adesso. Alla British School di Roma, il 4 maggio è dedicato ad una mostra e una lecture di Reineir De Graaf, partner del mitico OMA di Rem Koolhaas. Per raccontare a che punto è l’architettura contemporanea. E per domandarsi se si può fare architettura senza costruire manco un metro cubo.

What’s next? 30 risposte cinesi

Ancora una trasferta cinese per Artribune. Che di Shenzhen si è infatuata, visto che promette di far vedere cosa succederà nei prossimi anni. Lo spunto? Una mostra, visitabile fino al 25 maggio, in cui la star di Hong Kong Stanley Wong ha raccolto 30 giovani pupilli.

“El Dom l’è semper el Dom”. E una grande azienda di...

Il Duomo di Milano? È a Soho. Giri per il quartiere modaiolo newyorkese, butti l’occhio in una vetrina, e ne incontri le guglie. E...

Tessendo sole, design e relazioni: una mostra, un workshop e una...

Tutto per affermare a voce sempre più ferma le parole-chiave del design del futuro: eco-sostenibilità, filosofia, unicità. Katharina Mischer e Thomas Traxer, i vincitori...

Eliasson-style, ecco l’anteprima della nuova Concert Hall di Reykjavik by Henning...

Quando il paesaggio circostante è un insieme ricco di luce e sfumature, vale la pena porre particolare attenzione alle facciate degli edifici, capaci di...

Un Satellite sempre più in orbita

Ancora il Salone del Mobile? Eh sì, perché del Satellite abbiam parlato poco, subissati dal Fuori Salone. Ma anche perché, in fondo, la zona più frizzante del Salone non era così frizzante. Parola di Stefano Caggiano.

Design e merchandising museale, un mix vincente. E le nuove leve...

I primi esemplari? Il ciondolo di Gaspare Buzzati ispirato alle mappe dei centri storici, le collane di spaghetti fashion_FOOD del gruppo Gruppo Arch2 di...

Non solo arte. La “kunsthalle” della Fondazione Ratti porta a Como...

La Kunsthalle più bella del mondo? Non contiene solo arte. Non solo arte è infatti il...

Moda, arte e architettura in giro per il mondo. Ecco il...

Se si pensa a Chanel la prima parola che viene in mente è eleganza. Ma anche leggerezza e sobrietà. Deve aver pensato la stessa...

Banalmente jella o problemi costruttivi? Doppio crollo in Svizzera per il...

Si potrebbe dire, con una battuta: milanesi, siete avvertiti. Se e quando il museo del contemporaneo di Daniel Libeskind a Citylife sarà completato… date...

Gagalogy. La lady del pop

Fenomeno Gaga. Un frullato di musica, moda, teatro, cinema, pubblicità. E moltissima arte. La reginetta delle scene mediatiche cambia volto alla velocità della luce, fra travestitismo e ossessione performativa. Accanto a lei stilisti di grido, da McQueen a Mugler. Ma anche grandi nomi dell’art system internazionale: Vezzoli in primis, che domande! Storia di una 25enne vulcanica che conquistò il mondo a forza di canzonette e trasgressioni fashion. Attenzione, articolo ad altissimo contenuto di videoclip.

La grandeur sarkozyana? Solo rimandata. Ecco come sarà la Nuova Filarmonica...

Dopo le insistenti critiche subite in relazione al Maxxi, causate dalla lentezza della realizzazione e dall’accrescimento del costo del museo romano, verrebbe da domandare...

I PIÙ LETTI