Romaeuropa Festival 2011. Sfoglia il catalogo

"Romaeuropa Festival 2011: sperimentare l’impossibile come orizzonte accessibile ed inserirlo nelle probabilità della nostra vita; osare una ridefinizione di senso in un tempo che spesso ci umilia e ci vuole imprigionati.". A parlare è Fabrizio Grifasi, direttore della Fondazione Romaeuropa. Nel catalogo 2011, tutte le sorprese della nuova edizione.

Ritorno al Futur(ismo). Ecco il catalogo di Performa 09, biennale newyorkese...

In uscita in questi giorni a New York il libro-catalogo Performa 09: Back to Futurism (Distributed Art Pub Inc - 39.95 dollari), dedicato alla...

Il caffè illy, la Domenica Sportiva, e poi i libri d’artista....

Caffè illy, Phonola, supermercati PAM, Sweda. Andiamo avanti? Vabbè, allora caliamo l’asso di bastoni: la mitica Domenica Sportiva. In veste di designer Dante Bighi...

Ci risiamo. Italia di nuovo al centro delle polemiche per un...

Quando si tratta di loghi, le nostre istituzioni non riescono ad azzeccarne una. Dopo i flop del “cetriolo” di Italia.it e dell’agghiacciante “Magic Italy”...

Charles Saatchi, lo specullector

Visionario, capriccioso, geniale. Ma anche cinico e spietato. Parliamo di Charles Saatchi, instancabile protagonista dell’arte contemporanea degli ultimi due decenni. Racconta la sua storia, dal 1985 a oggi, un libro pubblicato per i tipi della Booth-Clibborn Editions. Una buona occasione per parlare ancora dell’artoholic più famoso dei nostri tempi.

L’occasione, che occasione

Torna in grande spolvero il mitico "Stralcio di prova". Ovvero: libri di narrativa che con l'arte (contemporanea) hanno molto a che fare. Vuoi per trama, personaggi, accenni... od occasioni, come in questo caso. Con Antonio Tabucchi, da Artribune Magazine.

ABO l’enciclopedico

Primo di cinque tempi utili a leggere il XX secolo, Achille Bonito Oliva mette in campo un nuovo progetto editoriale dal gusto plurale. Che evidenzia l'apertura intellettuale, il dialogo culturale, una necessaria e fruttuosa metodologia interdisciplinare.

Versilia monumentale

Gita alla Fondazione Arkad, dove vive - ed è in piena forma - l’“astratto monumentale”. Gita giustificata dalla pubblicazione di un libro monumentale anch’esso. E legittimata dal periodo estivo, che un po’ di voglia di Versilia la fa salire. Obiettivo: fare il punto su una linea di tendenza spesso dimenticata.

E al Teatro Valle arriva anche una biblioteca specializzata. È il...

La cultura non sta messa bene nel nostro Paese, questo è indubbio. E che teatro ed editoria siano fra gli ambiti più bistrattati, è...

Giuseppe Gabellone e Diego Perrone, scritti d’artista per la terza serie...

Giunge alla terza serie Peep-Hole Sheet, pieghevole trimestrale di grande formato - e grande stile - edito dallo spazio milanese Peep-Hole. Per il #9,...

Pittura, l’highlander

Sembra la storia (della morte) dell’arte, quella (della morte) della pittura. Se ne canta, analizza, auspica, teme il decesso. O, all’inverso, la si celebra con quartetti d’archi o fanfare. Il fatto è che sono fenomeni sostanzialmente imperituri.

Il bello del giornalismo? Lo racconta a Bologna Alfredo Cramerotti, prima...

Non parte subito per il Galles, Alfredo Cramerotti, neodirettore della Mostyn Art Gallery. Fa infatti prima tappa a Bologna, a Villa delle Rose, per...