Firenze Libro Aperto. Alla Fortezza da Basso un nuovo Festival Internazionale di editoria

Prima edizione, a febbraio 2017, del nuovo festival dedicato al libro e ai suoi protagonisti nella Fortezza da Basso del capoluogo toscano. Ospite anche lo scrittore texano Joe R. Landsdale

La Fortezza da Basso, sede del festival

Nella disputa Torino-Milano sulla nascita di un nuovo Salone del Libro si inserisce un terzo protagonista: Firenze. Ma con un’impostazione del tutto differente, come chiarisce all’Ansa il suo ideatore e organizzatore tramite la società Fbs Eventi, lo scrittore fiorentino Paolo Cammilli: “il nostro è un salone che nasce dal basso e abbiamo l’obiettivo di consentire a tutti di partecipare e favorire il dialogo tra piccoli e grandi editori“. Firenze Libro Aperto – questo il nome della nuova kermesse che si terrà dal 17 al 19 febbraio alla Fortezza da Basso di Firenze – sarà un progetto unico in Italia che porrà al centro del panorama culturale nazionale la complessa filiera dell’editoria ed i suoi protagonisti. Il tutto condito da incontri con personaggi famosi – tra cui il celebre scrittore americano pulp Joe R. Lansdale – e autori emergenti, sociologi, responsabili di case editrici, self-publisher, autori di book-trailer, videomakers, illustratori, fumettisti, giornalisti, librai, tipografi e distributori; presentazione di novità editoriali e laboratori letterari per grandi e piccini; premi letterari per editi e inediti di narrativa, racconti e poesia.

HAPPY HOUR LETTERARIO

Inoltre eventi serali dopo le 20, a chiusura della kermesse, con un happy hour letterario che comprenderà letture, concerti, spettacoli. “Si sentiva la necessità di un’iniziativa come Firenze Libro Aperto, che permetterà di creare in città un momento di incontro e di confronto tra il pubblico e la filiera dell’editoria contemporanea”, ha affermato Tommaso Sacchi del Comune di Firenze, “i nomi degli autori che hanno già confermato la loro presenza danno idea del valore culturale dell’evento”. Il tema conduttore? Sarà il grande interrogativo Le parole non bastano più?, per una riflessione sulla rinnovata funzione dell’editoria e del libro, che molto spesso non riesce più ad influire sulla formazione e sulla conoscenza del lettore, ma diviene strumento per evadere dalla realtà, come dimostra il rinnovato grande successo della narrativa fantasy e del romanzo rosa.

Dal 17 al 19 febbraio 2017
Fortezza da Basso – Firenze
http://www.firenzelibroaperto.it/

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.