Ancora fotografia, al quadrato. Europea, ma anche italiana

Reggio Emilia apre le porte ai fotografi: mostre ovunque sotto il segno del tricolore, perché la bandiera lì è nata. Tra professionisti che guidano la rassegna, giovani artisti e i bambini alle prese con una macchina fotografica, la sesta edizione di Fotografia Europea tira le fila degli italici scatti.

Banksy, dalle bombolette alla cinepresa. Lo street artist più famoso al...

Un’icona senza volto. Anonimo, eppure celeberrimo. Nessuno pare averlo mai visto, Banksy. Dovrebbe avere all’incirca 35 anni, nato probabilmente a Bristol. E qui si...

Money & Clicks

Denis Curti, insieme a Sara Dolfi Agostini, firma un libro che diventa, fino al 28 maggio, una mostra allo Spazio Testoni di Bologna. Un processo inverso per spiegare un mercato complesso: la fotografia. E il suo collezionismo.

Un mare di libri, e anche di fotografie. Al via la...

Momento d’oro per il fotogiornalismo? Mentre Roma apre le porte del Museo di Roma in Trastevere al World Press Photo – si veda articolo...

World ex-Press-ion Photo. Il meglio del fotoreportage

Da 54 anni, la World Press Photo Foundation riconosce al fotoreporter, in una competizione internazionale, il ruolo di assoluto protagonista della comunicazione giornalistica. La selezione delle immagini premiate è raccolta fino al 22 maggio al Museo di Roma in Trastevere. Tappa di un itinerario che conduce l’esposizione in tutto il mondo, meta di centinaia di migliaia di persone. Un evento da non perdere, un appuntamento con ogni tangibile testimonianza del nostro tempo.

Fotografia tricolore

Verde, bianco e rosso, naturalmente. A Reggio Emilia, dove venerdì inaugura la sesta edizione della rassegna “Fotografia Europea”, dedicata all'Italia e alla bandiera che nella città emiliana è nata. Ne abbiamo parlato in anteprima con il curatore, che anche per quest'anno è Elio Grazioli.

Novità veronesi. In nome della fotografia

Qualcuno crede ancora nell’arte e decide di investire su una galleria dedicata alla fotografia. E ci crede a Verona. Nasce Ph Neutro. E dà l’avvio con 39 artisti in una botta sola.

Famiglie & dolori. Due mostre da Forma

Da una parte, Léonie Hampton. Dall’altra, Paolo Pellegrin. Doppia esposizione, fino al 1° maggio, in uno dei luoghi più legittimati a parlar di fotografia a Milano e dintorni. Mostre che toccano le corde più intime del visitatore.

Il sogno preraffaellita? Coniugare il primitivo con il futuro

L’Inghilterra che guardava all’Italia torna nella vagheggiata patria. A Roma vanno in scena i capolavori di Dante Gabriel Rossetti ed Edward Burne-Jones. Attorniati da opere di Giotto e Botticelli, e intorno ai quali aleggia la polemica con Ruskin. Una mostra da non mancare alla Gnam di Roma, fino al 12 giugno.

Brucia Roma, brucia

Una lunga passeggiata attraverso l’intera area archeologica del Foro Romano e del Palatino, con traguardo al Colosseo. Così si presenta questa grande mostra, concepita sull’onda del successo riscosso dalla precedente “Divus Vespasianus”. Stavolta ci si concentra, fino al 18 settembre, su una delle figure più controverse e affascinanti della storiografia: il terribile Nerone.

Si può possedere un’importante scultura pubblica di Tony Cragg e ridurla...

Si parla di quasi un quindicennio or sono, ma già fin dall’inizio le sorti della grande Goccia in travertino firmata da Tony Cragg e...

Riccio&Cozzolino. Ludico affumicato

Se giocare col fuoco porta a bruciarsi, Fare lo stesso col fumo porta non a intossicarsi, ma a fare una mostra. Vedere quella alla galleria Dieffe di Torino per credere. Prima che si disperda, il 28 maggio.

I PIÙ LETTI

require(["mojo/signup-forms/Loader"], function(L) { L.start({"baseUrl":"mc.us10.list-manage.com","uuid":"dac4a3f480ace15f828415bfc","lid":"dc515150dd"}) })