archeologia & arte antica

archeologia & arte antica

Quotidiani

Lo Strillone: l’Isis depreda i siti archeologici del Medio Oriente, reportage su La Stampa....

Ecco come l’Isis depreda i siti archeologici di Iraq e Siria, da Ninive ad Aleppo, per vendere preziosi reperti sul mercato nero e finanziare...

Art Digest: una notte (con Ben Stiller) al British Museum. Tintin milionario a Bruxelles....

Hollywood al museo. Il British Museum – quello che ha fatto una fortuna con la mostra dedicata a Pompei ed Ercolano – si prepara...

Un restauro troppo perfetto. La storia di Raffaele Gargiulo al Getty di Malibu

Dicono che da qui si godano tramonti magnifici. La grande villa che Jean Paul Getty fece costruire nei primi Anni Settanta svetta da una collina e si affaccia sull’oceano di Malibu, dominando la vasta baia di Los Angeles. Il magnate volle ispirarsi all’architettura delle antiche ville romane e adibì l’edificio a sede della sua collezione di antichità greco-romane, dal 6.500 a.C. al 400 d.C. Oltre all’esposizione permanente, fino all’11 maggio il Getty Villa ospita una mostra interessante soprattutto per il suo ricco palinsesto, che collega tempi e luoghi distanti, a partire dal sud Italia…
Quotidiani

Lo Strillone: la Via della Seta nelle foto di Yamashita e su La Stampa....

Sulle orme di Marco Polo: Michael Yamashita ripercorre, armato di reflex, la Via della Seta. Immagini pazzesche le sue, in mostra al Museo d’Arte...

Giovanni Battista Moroni in trasferta inglese: lo sguardo del testimone

Royal Academy of Arts, Londra – fino al 25 gennaio 2015. Importanti opere del maestro del Cinquecento arrivano nel Regno Unito. Omesso dalle “Vite” a causa del mancato incontro col Vasari, osannato e poi progressivamente declassato dalla critica, Giovanni Battista Moroni racconta l’epoca umbratile del proprio tempo. Diversamente dai maggiori – e più noti – maestri del secolo, la sua ritrattistica “al naturale” aprirà, con decisione, la via a Caravaggio. Una tappa rilevante del realismo in arte, marginalmente divulgata e ancora poco nota al grande pubblico.

Giudizio: non classificato. Otto consigli di lettura fuori dagli schemi

Personaggi irregolari, iniziative coraggiose, sollecitazioni di stereotipi, impegni tenaci. Questo dovrebbe fare qualsiasi agitatore culturale, e questo dovrebbe fare l'arte che non ha come obiettivo arredare i salotti. Qui trovate otto “esempi di carta” su cui riflettere.

Bramante a Milano. Le arti in Lombardia a fine Quattrocento

Pinacoteca di Brera, Milano – fino al 22 marzo 2015. Cinquanta opere, in un allestimento ritagliato tra i corridoi e le sale della Pinacoteca di Brera, indagano l’attività di Bramante come pittore durante la sua lunga parentesi milanese. Un omaggio, ricco di confronti, al genio politecnico dell’artista che ha dato nuovo volto alla Milano rinascimentale.
Colosseo, Roma

Prima domenica del mese? Si va al museo, gratis. E stavolta si celebra anche...

Procede con successo l’iniziativa lanciata lo scorso luglio dal Ministero dei Beni Culturali, legata alle prime domeniche di ogni mese: ingresso gratuito ai musei...
Le Chiavi di Roma - veduta della mostra presso il Museo dei Fori Imperiali, Roma 2014

La città di Augusto. Fra arte e tecnologia

Museo dei Fori Imperiali, Roma – fino al 12 aprile 2015. La mostra “Le Chiavi di Roma. La città di Augusto”, allestita in occasione del bimillenario augusteo, celebra il Princeps. Con un inedito connubio tra arte e tecnologia, qui fuse in un nuovo e insolito esperimento.

Da Giotto a Gentile. Pittura e scultura a Fabriano tra Duecento e Trecento

Pinacoteca Molajoli, Fabriano – fino al 18 gennaio 2015. Oltre cento opere, tra dipinti, sculture, miniature e oreficerie, per raccontare la straordinaria attività artistica della scuola marchigiana, da Giotto a Gentile. Un’occasione buona anche per condurre qualche nuovo studio scientifico. Ecco cosa è stato scoperto.
Piazza del Campidoglio, Roma

Inpratica. La capitolazione dei Musei Capitolini (II)


Nella prima parte dell'articolo si è visto come l'allestimento di grandi mostre nelle sale storiche dei Musei Capitolini danneggi gravemente la fruizione dei bellissimi ambienti di Palazzo dei Conservatori e delle opere conservate al loro interno. Vediamo adesso cosa succede "dopo" le mostre.

Poche opere per una grande mostra. L’arte dei Pollaiolo, maestri del Quattrocento

Museo Poldi Pezzoli, Milano – fino al 16 febbraio 2015. Sbarca in via Manzoni il Rinascimento fiorentino su invito della padrona di casa, la famosa Dama del Pollaiolo. Un’occasione unica per vederla riunita alle sue “sorelle” sparse nei musei di mezzo mondo. E per scoprire capolavori provenienti da una delle botteghe più celebrate del XV secolo.

I PIÙ LETTI