archeologia & arte antica

archeologia & arte antica

Padova a Corte. In quel fruscio di ali su

Prima, durante e dopo... ma soprattutto Guariento, pittore di corte nella Padova trecentesca, tra i suoi celebri angeli e i dipinti per la devozione privata, fino ai pallidi resti del grandioso Paradiso di Palazzo Ducale di Venezia. Ma tutta la città è coinvolta nella ricostruzione ideale di un “momento d’oro”, il XIV secolo. La celebrazione fino a fine luglio.

Veronese, Ester e la visione a portata di braccio

Dopo un restauro condotto in tempi rapidi, torna a farsi ammirare il ciclo sulle “Storie di Ester” di Veronese. Grazie a una scelta allestitiva insolita ma vincente, che si presta a incontri ravvicinati. Sia mai che vogliate, in tempo di Biennale, rifugiarvi nel veneziano Palazzo Grimani.

Brucia Roma, brucia

Una lunga passeggiata attraverso l’intera area archeologica del Foro Romano e del Palatino, con traguardo al Colosseo. Così si presenta questa grande mostra, concepita sull’onda del successo riscosso dalla precedente “Divus Vespasianus”. Stavolta ci si concentra, fino al 18 settembre, su una delle figure più controverse e affascinanti della storiografia: il terribile Nerone.

Brescia, che forza!

Ercole furente, Ercole fondatore: la Leonessa abbandona la vocazione siderurgica per scoprirsi rarità mitologica. Tra anfore preziose e ceselli manieristici. Ma c’è dell’altro. Sino al 12 giugno, al Museo di Santa Giulia.

Industriale e non. Archeologia al quadrato

In nessun altro posto potrebbe essere così evidente la duplice natura della Città Eterna. Culto dell’antico e faticosa ricerca di modernità. Questo posto è una ex centrale elettrica, di una bellezza post-industrial da mozzare il fiato. Cosa sta succedendo alla Centrale Montemartini? E cosa vi succederà durante la Settimana della Cultura?

Preziosi romeni

Dalla Dacia, anzi dalla Romania, ori d’epoca traianea. E quale luogo migliore per esporli, se non i Mercati di Traiano?

I PIÙ LETTI