Iggy Pop, David Bowie e la Berlino del Muro negli anni ’70. Gli scatti di Esther Friedman

In una Berlino decadente si aggiravano due leggende della musica. Esther Friedman le ha immortalate negli anni in cui diedero alla luce dei dischi diventati capisaldi della storia della musica pop. La mostra fotografica a Bologna.

Esther Friedman, Weisses Jackett, 1979
Esther Friedman, Weisses Jackett, 1979

Alla galleria ONO arte contemporanea di Bologna, una mostra fotografica racconta la vita e le tensioni della Berlino nel pieno degli anni di separazione del muro, attraverso le leggende della musica che lì abitarono. Dal 1976 al 1978, infatti, al numero 155 di Hauptstrasse, vissero Iggy Pop e David Bowie. Era il luogo dove le persone andavano per alienarsi dal mondo, per essere dimenticate, per bere da sole nei tanti bar aperti tutta la notte. Qui Iggy e Bowie – appena fuggiti da Los Angeles nel tentativo di disintossicarsi dalla cocaina – diedero vita ad alcuni dei dischi più importanti e innovativi della storia della musica pop. Ma fu anche il luogo in cui esplose l’amore tra Iggy e la fotografa tedesca Esther Friedman, che culminò in una relazione durata sette anni, nei quali riuscì a realizzare i ritratti fotografici più intimi di James Newell Osterberg (vero nome della popstar). Immagini scattate nel loro appartamento, in giro per Berlino, in tour negli Stati Uniti o in vacanza in Kenia: la mostra si compone di 25 fotografie e di una proiezione che ricostruisce il landscape urbano di Berlino, Est e Ovest.

-Giulia Ronchi

Iggy Pop The Passenger. Fotografie di Esther Friedman
Fino all’8 dicembre
ONO arte contemporanea
Via santa margherita, 10
Bologna
www.onoarte.com

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Giulia Ronchi
Giulia Ronchi è nata a Pesaro nel 1991. È laureata in Scienze dei Beni Culturali all’Università Cattolica di Milano e in Visual Cultures e Pratiche curatoriali presso l’Accademia di Brera. È stata tra i fondatori del gruppo curatoriale OUT44, organizzando mostre e workshop con artisti emergenti del panorama milanese. Ha curato il progetto Dissuasori Mobili, presso il festival di video arte “XXXFuoriFestival” di Pesaro. Ha collaborato con le riviste Exibart e Artslife, recensendo mostre e intervistando personalità di spicco dell’arte. Ha collaborato con le testate femminili Elle, Elle Decor, Marie Claire e il maschile Esquire scrivendo di arte, cultura, lifestyle, femminismo e storie di donne.