Aste: Cryptopunks e NFT alla conquista di Sotheby’s a New York

Il 23 febbraio 2022 Sotheby’s New York metterà in vendita il più ampio gruppo di CryptoPunks mai offerto in asta e si prevede una battaglia a colpi di bid.

Larva Labs, Punk It! collage of CryptoPunks. Courtesy of Sotheby's
Larva Labs, Punk It! collage of CryptoPunks. Courtesy of Sotheby's

L’asta è stata cancellata (ndr). Uno dei marchi dell’ascesa del fenomeno NFT è, senza dubbio, costituito dalla celebre sagoma dei CryptoPunks. Queste opere virtuali sono diventate un vero e proprio must have per appassionati e collezionisti dotati di ampi portafogli, visto il loro crescente valore, lievitato in modo esponenziale nell’ultimo anno. Eppure i CryptoPunks non sono proprio nati ieri. Il gruppo Larva Labs che sta dietro la loro creazione li ha lanciati nel 2017 come una serie di 10.000 avatar generati algoritmicamente in stile 24 x 24, 8 bit, ciascuno con le proprie caratteristiche. L’iconico stile pixelato è il tratto distintivo delle opere e quello che le ha rese uno status symbol estetico del mondo NFT. Dopo il record registrato da Sotheby’s nel 2021 con la vendita di CryptoPunk 7523 per $ 11.754.000, nel 2022 la casa d’aste britannica continua a cavalcare l’onda digitale, mettendo in vendita il più ampio gruppo di CryptoPunks mai offerto in asta finora.

PUNK IT!: L’ASTA SOTHEBY’S A NEW YORK

Non è il titolo di un disco, come si potrebbe pensare, Punk It! è l’asta newyorkese di Sotheby’s del prossimo 23 febbraio, occasione in cui verrà messo in vendita un singolo lotto composto da un collage di ben 104 CryptoPunks. La stima di partenza è di 20-30 milioni di dollari – mai proposta per un NFT prima d’ora – e naturalmente sono accettati pagamenti anche in criptovalute. Il lotto specifico proviene da un collezionista anonimo, la cui acquisizione collega ciascuno dei 104 CryptoPunks alla stessa provenienza, attribuendo al gruppo un valore unico.

L’ASTA CON TAVOLA ROTONDA

Prima dell’inizio dell’asta, Sotheby’s terrà una tavola rotonda, disponibile in live streaming da New York, per illustrare il fenomeno CryptoPunks e la sua influenza sulla cultura di massa. Al tavolo di discussione parteciperanno celebrità e collezionisti anche del mondo della musica e dello spettacolo come Jay-Z e Jason Derulo, oltre a vari altri personaggi che ancora non sono stati svelati. Inoltre, l’opera, esposta da Sotheby’s New York dal 18 al 23 febbraio 2022, è visitabile anche nella nuova sede digital della casa d’aste, che replica il quartier generale di New Bond Street, su Decentraland, piattaforma di realtà virtuale che utilizza la blockchain di Ethereum nel Metaverso. A meno di un anno dall’aggiudicazione milionaria di Beeple, gli NFT continuano a navigare con il vento in poppa con il mercato che soffia forte sulla loro richiesta.

Antonio Mirabelli

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Antonio Mirabelli
Antonio Mirabelli si è laureato in giurisprudenza presso la Luiss Guido Carli di Roma e nello stesso ateneo ha frequentato la Scuola di Specializzazione per un biennio. Avvocato e appassionato di arte, matura esperienza nel campo del Wealth management come consulente nella pianificazione patrimoniale e curando la gestione di prestigiose collezioni private. A Milano frequenta il Master in Arts Management presso l’Università Cattolica di Milano, dove affina le doti manageriali. Elabora progetti per l’implementazione dell’offerta culturale di soggetti pubblici e privati, si occupa di CSR (Corporate Social Responsibility) e lavora come Art Advisor.