Un imponente blocco materico, quasi appoggiato per caso nelle campagne di Bure-Saudron, in Francia. Un parallelepipedo alto 19 metri in cemento e arenaria rossa che si staglia nella tranquilla regione di Meuse e della Alta Marna. Altro non è...
Un titolo ironico: Garden of 10.000 Bridges. Sono appena cinque, infatti, i ponti rossi che svettano nella fitta distesa di canne di bambù in una delle aree della Xi'an International Horticultural Exhibition, fiera cinese dedicata all’orticoltura, inaugurata il 28...
Un compleanno prestigioso per un volume raffinato e rivoluzionario, che negli anni è divenuto un classico impareggiabile per la ricerca nell’ambito del paesaggio. Compie 50 anni la Storia del paesaggio agrario italiano di Emilio Sereni (Laterza, 1961), e per...
Dieci masterplan che restano su carta. Colpa della crisi, lo sappiamo. Ma l’occasione è buona per riflettere su cosa vuol dire progettare. Adesso. Alla British School di Roma, il 4 maggio è dedicato ad una mostra e una lecture di Reineir De Graaf, partner del mitico OMA di Rem Koolhaas. Per raccontare a che punto è l’architettura contemporanea. E per domandarsi se si può fare architettura senza costruire manco un metro cubo.
Quando il paesaggio circostante è un insieme ricco di luce e sfumature, vale la pena porre particolare attenzione alle facciate degli edifici, capaci di riflettere, riprodurre e incanalare i mutamenti cromatici dell’intorno. Accade a Reykjavik, in Islanda, dove la...
La Kunsthalle più bella del mondo? Non contiene solo arte. Non solo arte è infatti il titolo del nono appuntamento del ciclo organizzato a Como dalla Fondazione Antonio Ratti, che apre...
Se si pensa a Chanel la prima parola che viene in mente è eleganza. Ma anche leggerezza e sobrietà. Deve aver pensato la stessa cosa, Zaha Hadid, quando Karl Lagerfeld le ha chiesto di progettare il Mobile Art Pavillion....
Si potrebbe dire, con una battuta: milanesi, siete avvertiti. Se e quando il museo del contemporaneo di Daniel Libeskind a Citylife sarà completato… date una controllata al soffitto, prima di entrare. Sì, perché sarà un caso, sarà la sfortuna, o...
Dopo le insistenti critiche subite in relazione al Maxxi, causate dalla lentezza della realizzazione e dall’accrescimento del costo del museo romano, verrebbe da domandare ai cugini d’oltralpe se il mastodontico progetto voluto da Nicholas Sarkozy per la nuova Filarmonica...
Due edifici in meno di un mese. Gli olandesi di Unstudio continuano il 2011 da veri stacanovisti. Non si fa in tempo a parlare della realizzazione del Centercity a Cheonan, che già un’ altra struttura è all’orizzonte, pronta per...
Metropol Parasol. Letteralmente, ‘Parasole metropolitano’. Praticamente, un gigantesco ombrellone di legno piantato nella centralissima Plaza de la Encarnación di Siviglia, dove impazza la Semana Santa. A ben guardare, questa enorme scultura lignea inaugurata i primi di aprile, suggerisce qualcos’altro.
Sembra fatto di carta di riso piegata, sagomata, traforata al laser. Con una pelle filigranata in alluminio total white, come elegante texture di copertura, elaborata dallo studio milanese FM. Signori, ecco The Cube: il nuovo esperimento creativo voluto dalla...

I PIÙ LETTI