Skin ADV

Archivio / berlino

quotidiani

Lo Strillone: Colosseo, Della Valle contro il CODACONS su Quotidiano Nazionale. E poi Fontana a Parigi, Ai Weiwei a Berlino, Bernadino Luini…

L’ira di Diego Della Valle su Quotidiano Nazionale: il CODACONS ha fatto perdere tre anni al restauro del Colosseo, è ora che paghi i danni; ma arrivano intanto buone nuove da Pompei, con tre domus restituite all’antico splendore. Non chiamatelo (solo) leonardesco!……

Commenta
quotidiani

Lo Strillone: il nuovo film di Quentin Tarantino “bruciato” sulla rete, L’Unità sul caso della fuga di notizie. E poi Picasso sfrattato dal Four Season, Ai Weiwei in mostra a Berlino, il nuovo libro di Tomaso Montanari…

Atmosfere western per un plot stile Le Iene: è quello che sarebbe potuto essere The Hateful Eight, nuovo film di Quentin Tarantino, se solo la sua bozza di sceneggiatura non fosse stata pubblicata illecitamente sulla rete. Il regista, amareggiato, sembra in procinto……

Commenta
Marco Pezzotta, Pluralism (particolare), 2013 - Print on damask fabric, 182 x 133 cm ca. - Galleria Beo_Project, Belgrado

Marco Pezzotta. O della possibilità di continuare a girovagare

Giovane lombardo di stanza a Berlino, Marco Pezzotta incarna una declinazione dell’essere artista nel nuovo millennio. Una breve analisi del suo lavoro l’ha scritta per Artribune la curatrice Maja Ciric, commissario del Padiglione della Repubblica di Serbia in occasione della 55. Biennale di Venezia….

Commenta
L'Acropoli, ad Atene

Art Digest: vendesi appartamento vista Partenone. Ai-Xi, la guerra di Berlino. Spagna o Spagna, purchè se magna

La storia non si vende. Esplodono le proteste in Grecia contro il governo che per fare cassa vuole vendere storici edifici pubblici nell’area dell’Acropoli e del quartiere di Plaka…(theguardian.com) “Io non posso andare, vada lei alla mia mostra”. Al Martin-Gropius Bau di……

Commenta
quotidiani

Lo Strillone: la “Bella Addormentata” torna in Italia, su La Stampa il caso della statua classica trafugata illegalmente e venduta a New York. E poi il futuro della Città della Scienza a Bagnoli, addio a Molly Lamb Bombak, Pompeo Mariani in mostra a Milano…

La chiamano La Bella Addormentata: è la scultura del III secolo d.C. trafugata dall’Italia e finita per vie illegali negli Stati Uniti, da cui è pronta a tornare. La Stampa ci racconta il caso giudiziario che ha visto lo Stato di New……

Commenta
Tim Renner, probabile nuovo assessore alla cultura di Berlino

Alla politica piace il rock: meglio se hard! Il producer dei Rammstein Tim Renner in pole per diventare Segretario degli Affari Culturali di Berlino. Dopo che il suo predecessore è stato dimissionato per evasione fiscale

Considerato che parliamo di Germania sarebbe forse più appropriato rispolverare le categorie kantiane. Ma tant’è: fermiamoci a quelle di Adriano Celentano e tiriamo fuori dal cassetto la vecchia dicotomia tra rock e lento. Affibbiando a Berlino e al suo sindaco, l’SPD Klaus……

Commenta
quotidiani

Lo Strillone: Pompei risorge su Corriere della Sera grazie agli investimenti dell’emiro del Kuwait. E poi ABO e Spoerri per i novant’anni di Arturo Schwarz, Dora Maar in mostra a Venezia, addio allo scultore Angelo Canevari…

Una breve su Libero riprenda l’apertura da parte di Renzi ai privati che vogliono investire in cultura: tema caldo anche su Corriere della Sera, dove il punto viene considerato cruciale per l’agenda di Dario Franceschini. E dove si racconta di come Pompei……

Commenta
Black Coal, Thin Ice, 2014, di Diao Zinan

Berlinale 2014 – VideoUpdate IX

Fine della 64° Berlinale. Numeri straordinari per questa edizione, a sentire il direttore Dieter Kosslick. Intanto, come pronosticato, Linklater vince l’Orso per la miglior regia, col suo Boyhood, mentre l’ Orso d’Oro va al mandarino “Black Coal, Thin Ice” di Diao Yinan…

Commenta
La bella e la bestia, di Christophe Gans

Berlinale 2014 – VideoUpdate VIII

Con “La bella e la bestia” di Christophe Gans si chiudono le proiezioni del concorso della 64° Berlinale. Stamattina, sempre in concorso, anche il giapponese “The Little House” e l’austriaco “Macondo”, mentre sono in corso previsioni e scommesse sui papabili vincitori…

Commenta
Cathedrals of Culture, 2013

Berlinale 2014 – VideoUpdate VI

È iniziato il countdown verso la premiazione. Intanto, ci godiamo le ultime proiezioni della Berlinale. Dalla peruviana Claudia Llosa, con il suo Aloft. al poliziesco cinese Black Coal, Thin Ice. Infine, in Berlinale Special, va citato l’esperimento in 3D di sei registi, tra cui Wim…

Commenta
Final Recipe, di Gina Kim

Berlinale 2014 – VideoUpdate V

Culinary Cinema è una sezione collaterale della Berlinale, dedicata al rapporto tra cibo e cinema. In questo spazio intervengono degli chef eccellenti per interpretare con una cena i film in concorso. Tutto sold out già prima dell’inizio del festival…

Commenta
Alain Resnais, Life of Riley

Berlinale 2014 – VideoUpdate IV

Tra i film in competizione c’è “Life of Riley”, del maestro Alain Resnais, un adattamento del lavoro di Alan Ayckbourn. Altra importante partecipazione quella di Gianni Amelio, che presenta “Felice chi è diverso”, un’esplorazione antropologica della vita segreta degli omosessuali italiani nel ’900…

Commenta
Nymphomaniac, di Lars Von Trier

Berlinale 2014 – VideoUpdate III

Ecco il primo colpo di fulmine della Berlinale: “Nymphomaniac”, ultima fatica di Lars Von Trier. Nessuno pensava di divertirsi così tanto: il delirio di onnipotenza del regista ormai sfiora l’inverosimile. Ne esce un filmetto che intorno alla ninfomania della protagonista si propone di costruire un’enciclopedia…

Commenta
Monuments Men, di e con George Clooney

Berlinale – VideoUpdate II

Terzo giorno di Berlinale e l’attenzione è andata tutta a Geoge Clooney, il beniamino delle folle. Il suo Monuments Men non sarà un film memorabile, ma è ben confezionato e gode di un cast notevolissimo. Domani sarà il…

Commenta
Johannes Holzhausen, The Great Museum

Con la cultura si vive. Alla Berlinale l’anteprima di The Great Museum, documentario di Johannes Holzhausen sul dietro-le-quinte quotidiano del Kunsthistoriches Museum di Vienna: ecco qualche immagine

Prima di tutto l’arte. La prima giornata alla 64.a Berlinale apre con una proiezione riservata alla stampa (ma replicata al pubblico nei prossimi giorni) in cui vengono svelati tutti i retroscena della gestione di un grande museo come il Kunstshistoriches Museum di……

Commenta
Grand Budapest Hotel di Wes Anderson

64esima Berlinale: si parte

Il più atteso è il film d’apertura, “Grand Budapest Hotel” di Wes Anderson, ma già si discute dello scioccante “Nymphomaniac” di Lars Von Trier. E…

Commenta
quotidiani

Lo Strillone: Vienna e Berlino secondo Alberto Arbasino, nostalgie “secessioniste” su La Repubblica. E poi Salgado ai Tre Oci, l’estetica del lavoro al MAST di Bologna, un nuovo direttore per la Reggia di Caserta…

Vienna vista da Berlino: suggestioni espressioniste e secessioniste su La Repubblica, con Alberto Arbasino che parte dalla mostra su Klimt e soci da poco chiusa alla Berlinische Galerie per una ricca e articolata riflessione sul gusto tardo ottocentesco. Come spiegare la portata……

Commenta
Robert Henke, Lumière

Berlino digitale

Aperte le danze a Berlino per Transmediale e CTM 2014, nella settimana clou dell’arte digitale. Al grido di: “La rivoluzione è finita!”. Benvenuti nell’Afterglow… o…

Commenta
quotidiani

Lo Strillone: quando gli artisti si danno al cinema, riflessioni su Avvenire tra Warhol e McQueen. E poi il Premio Nonino a Suad Amiry, un nuovo museo ricorda la DDR, le sculture di Michelangelo fotografate da Amendola…

Lunga e articolata riflessione sugli artisti da cinema: Avvenire scala i motori in vista della notte degli Oscar raccontando dell’ultimo film di Steve McQueen. Prendendola alla lontana, con partenza fissata dalla Factory di Andy Warhol. Da La Repubblica a Corriere della Sera……

Commenta
(n)infomaniac - foto Aghia Sophie

Come ti faccio satira su Berlino partendo da Lars von Trier: la finta parodia made in Italy di “Ninfomaniac” dice la sua sulla gentrificazione della città. Tutto parte dalla scena queer e techno…

Non è ancora uscito nelle sale. E non è nemmeno chiaro in quale versione – integrale o censurata? – verrà proiettato alla prossima Berlinale. Ma è già oggetto si satira, o meglio: occasione per una riflessione parodistica e ferocemente dissacratoria sul famigerato……

Commenta
La Traviata a Milano nel 2013 - photo Graziella Vigo

Nuove regie (e drammaturgie) per nuove generazioni

Lo scrivono anche in India: se vogliamo portare nuove generazioni al teatro classico (nel caso specifico si tratta di rappresentazioni dove prevale la danza), occorre aggiornare drammaturgie e regie. Lo documenta a tutto tondo il professor Damodaran dell’Indian Institute of Management in “The Locus of Creativity in Classical Performing Arts: Economics and Intellectual Property in Theatre Management”, articolo che si può scaricare gratis et amori Dei….

Commenta
Pagina 1 di 1012345...10...Ultima »