Torino Design of the City: i 4 eventi da non perdere durante la design week torinese

Design of the City: questo il concept scelto per la design week torinese organizzata in occasione della General Assembly di World Design Organization: una settimana di eventi, meeting, workshop, esposizioni e tour organizzati nei luoghi strategici della città.

Ugo Nespolo Poltrona Lavorare lavorare
Ugo Nespolo Poltrona Lavorare lavorare

Nel 2008 Torino è stata la prima World Design Capital, su nomina dell’ICSID, l’assemblea biennale che riunisce gli Enti e le Organizzazioni di design a livello internazionale, a causa della sua trasformazione da città industriale a città creativa. “Torino è stata il primo esperimento”, ha detto in conferenza stampa Luisa Bocchietto, Presidente dell’ICSID, che nel frattempo ha cambiato il nome in World Design Organization, “l’avvio di questa iniziativa che ogni due anni coinvolge una città del mondo che si appresta a investire, per un anno intero, sul design come motore di rinnovamento”. Per questa ragione, il WDO ha scelto nuovamente Torino per celebrare i suoi 60 anni di vita e ospitare la sua abituale convention che non si svolgeva in Italia dal 1983. In occasione di questo importante evento, la Città promuove – dal 10 al 16 ottobre – Torino Design of the City: una settimana di eventi, meeting, workshop, esposizioni e tour organizzati nei luoghi strategici della città che hanno vissuto e stanno vivendo il fenomeno della rigenerazione urbana, come via Sacchi, la Cavallerizza Reale, Torino Incontra, Lingotto Fiere, Circolo del Design. Il tutto sul tema del design inteso come strumento utile per la città e i cittadini.

-Claudia Giraud

http://www.torinodesigncity.it

1. LA RIGENERAZIONE URBANA DI VIA SACCHI

Via Paolo Sacchi, Torino

Via Sacchi – mille metri di nobili architetture edificate tra fine Ottocento e primi del Novecento, contigue allo scalo della stazione ferroviaria di Porta Nuova – presenta da qualche anno sintomi preoccupanti di desertificazione commerciale con esponenziale aumento del degrado fisico e sociale. Così verrà coinvolta in una serie di eventi finalizzati ad analizzare le criticità ed evidenziare le potenzialità di questo asse lineare porticato lungo un chilometro. Saranno organizzate, secondo un programma specifico, attività quali: seminari, mostre, mercati tematici, interventi artistici e performance, laboratori, tour nei luoghi privati più interessanti e sconosciuti. Elemento innovativo del processo sarà il riuso temporaneo di alcuni spazi commerciali attualmente sfitti, per allocarvi alcune delle attività previste.

Via Sacchi. Design per la Rigenerazione Urbana
Dal 10 al 30 ottobre
Via Sacchi

2. IL PRIMO FESTIVAL DEDICATO AL FUTURO DELLE CITTÀ

Ponte Dora © Gianluca Platania

Torinostratosferica, l’esperimento collettivo per immaginare una Torino al massimo delle sue potenzialità: senza limiti, preconcetti, committenti e calcoli di fattibilità, presenta una manifestazione dedicata al futuro della Città e all’Utopia. Un intenso mini-festival con talk, mostre, tendenze, ospiti internazionali, esperti di città, designer, city-maker, flaneur, visionari.

Torinostratosferica
Dal 13 al 15 ottobre
Bellissimo Blue Loft, via Regaldi 7, interno 12a
www.torinostratosferica.it

3. L’ART DESIGN ALLA BIENNALE DEL PIEMONTE

Ugo Nespolo Poltrona Lavorare lavorare

L’art design è divenuto negli anni uno degli elementi che caratterizza l’avanguardia del Made in Piemonte nella società contemporanea ed è oggetto di discussione e interesse sotto molti profili. Così l’edizione di quest’anno della Biennale del Piemonte la vede protagonista di una ricercata esposizione dedicata interamente all’art design piemontese ed internazionale. L’iniziativa espositiva rappresenta la valorizzazione ed il riconoscimento dell’alta qualità della creatività di architetti, designer ed artisti – tra cui Corrado Bonomi, Ferdi Giardini, Piero Gilardi, Ugo Nespolo – che hanno avuto la capacità di ideare nuovi oggetti, nuove forme diventando parte della vita quotidiana.

Biennale del Piemonte On Tour 2017
​Dall’ 11 Ottobre al 3 Dicembre 2017


Fonderie Teatrali Limone, via Pastrengo 88, Moncalieri
dal 12 ottobre al 10 Novembre 2017

Galleria Panta Rei, via Mercantini 5, Torino
dal 10 ottobre al 10 Novembre 2017
Interni Bonetti, via Carlo Alberto 44, Torino

https://www.biennaledelpiemonte.com/

4. IL POP DESIGN DI STUDIO 65 AI DOCKS DORA

Magazzini Dora © Gianluca Platania

L’Associazione Il Mercante di Nuvole inaugura – presso la sua sede ai Docks Dora – l’esposizione permanente di Studio65, protagonista del Pop Art Italiano, all’interno del Polo Archivistico Museale del Design Creativo. In mostra una collezione di allestimenti e oggetti di design diventati famosi nel mondo, realizzati da Studio65 nei suoi primi 50 anni di storia.

Pop Art in the Docks
Dall’11 al 16 ottobre
Associazione Culturale il Mercante di Nuvole, Via Valprato 68, Torino

www.studio65.eu/il-mercante-di-nuvole/manifesto

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Claudia Giraud
Nata a Torino, è laureata in storia dell’arte contemporanea presso il Dams di Torino, con una tesi sulla contaminazione culturale nella produzione pittorica degli anni '50 di Piero Ruggeri. Giornalista pubblicista, iscritta all’Albo dal 2006, svolge attività giornalistica per testate multimediali e cartacee di settore. Dal 2011 fa parte dello Staff di Direzione di Artribune (www.artribune.com ), è responsabile dell'area Musica e cura, per il magazine cartaceo, la rubrica musicale "Art Music". E’ stata Caporedattore Eventi presso Exibart (www.exibart.com). Ha maturato esperienze professionali nell'ambito della comunicazione (Ufficio stampa "Castello di Rivoli", "Palazzo Bricherasio", "Emanuela Bernascone") ed in particolare ha lavorato come addetto stampa presso la società di consulenza per l'arte contemporanea "Cantiere48" di Torino. Ha svolto attività di redazione quali coordinamento editoriale, realizzazione e relativa impaginazione degli articoli per l’agenzia di stampa specializzata in italiani all’estero “News Italia Press” di Torino. Ha scritto articoli e approfondimenti per diverse testate specializzate e non (SkyArte, Gambero Rosso, Art Weekly Report e Art Report di Monte dei Paschi di Siena, Exibart, Teknemedia, Graphicus, Espoarte, Corriere dell’Arte, La Piazza, Pagina).