L’architettura emergente di Roma va in mostra a New York

La mostra in corso alla Ierimonti Gallery di New York e il ciclo di incontri che riprenderà a febbraio alla Casa dell’Architettura di Roma fanno luce sui professionisti nati negli anni ’80.

Sono Jacopo Costanzo e Giovanni Cozzani, con Giulia Leone, i curatori di Re-Constructivist Architecture, la mostra – in corso alle Ierimonti Gallery di New York, fino al 10 febbraio prossimo – che si focalizza sull’attività di 13 studi internazionali di architettura. Ad accomunarli la presenza di progettisti nati negli anni Ottanta, una generazione emergente che nelle varie geografie prese in esame si pone in controtendenza rispetto alla stagione delle archistar. Promossa dal Comitato Tecnico Scientifico della Casa dell’Architettura, in collaborazione con la Consulta Giovani Architetti Roma, l’iniziativa ha incoraggiato le 13 realtà protagoniste – AM3, fala atelier, False Mirror Office, Fosbury Architecture, Adam Nathaniel Furman, jbmn, MAIO, PARA Project, Parasite 2.0, Point Supreme, Something Fantastic, UNULAUNU e Warehouse of Architecture and Research a misurarsi con il medesimo tema: un’abitazione destinata alla campagna romana. I risultati nella fotogallery…

Valentina Silvestrini

Fino al 10 febbraio 2016
Ierimonti Gallery
24 West 57th Street Suite 501 – New York
www.ierimontigalleryusa.com

Evento correlato
Nome eventoRe-Constructivist Architecture
Vernissage07/12/2016 ore 10
Duratadal 07/12/2016 al 07/02/2017
Generiarte contemporanea, collettiva
Spazio espositivoIERIMONTI GALLERY USA
Indirizzo24 West 57th Street Suite 503 10019 - New York
Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Valentina Silvestrini
Dal 2016 coordina la sezione architettura di Artribune, piattaforma per la quale scrive da giugno 2012, occupandosi anche della scena culturale fiorentina. Ha studiato architettura all’Università La Sapienza di Roma, città in cui ha conseguito l'abilitazione professionale. Ha intrapreso il percorso professionale in parallelo con gli studi, occupandosi di allestimenti museali, fieristici ed eventi presso studi di architettura e all’ICE - Istituto nazionale per il Commercio Estero fino al 2011. Successivamente ha frequentato il "Corso di alta formazione e specializzazione in museografia" della Scuola Normale Superiore di Pisa e ha curato gli eventi e la comunicazione della FUA - Fondazione Umbra per l’Architettura, a Perugia. I suoi articoli sono stati pubblicati anche su Abitare, abitare.it, domusweb.it, Living, Klat, Icon Design, Grazia Casa, Cosebelle Magazine e Sky Arte. Oltre all'architettura, ama i viaggi e ha una predilezione per l'Asia e il Medio Oriente.