La fiera Volta cancella la sua prima edizione a Miami: eccessive le restrizioni Covid

Il clima di incertezza causato dalla pandemia ha portato gli organizzatori della fiera collaterale ad Art Basel Miami Beach ad annullare la loro prima edizione in Florida. Lo scorso settembre, Volta si era regolarmente svolta a Basilea.

Art Basel Miami Beach 2018
Art Basel Miami Beach 2018

Le art week internazionali negli ultimi mesi hanno ripreso – seppur a fatica e con tutte le restrizioni del caso – ad animare diverse città in tutto il mondo, da New York (con la settimana dell’arte capitanata dall’Armory Show) a Basilea (con Art Basel e le sue fiere collaterali), non dimenticandoci del caldo settembre milanese, tra miart, Salone del Mobile e Fashion Week. Il prossimo appuntamento fieristico da segnare in calendario è Art Basel Miami Beach, la cui prossima edizione si terrà dal 2 al 4 dicembre negli spazi del Miami Beach Convention Center, con oltre 250 gallerie provenienti da 36 paesi. Anche in questo caso, ad accompagnare il colosso fieristico svizzero saranno una serie di fiere collaterali, e tra queste avrebbe dovuto esserci anche Volta, tra le più importanti e apprezzate durante le “Art Basel week” – l’ultima in ordine di tempo, proprio a Basilea lo scorso settembre. La fiera dedicata alle giovani gallerie internazionali, infatti, il prossimo dicembre avrebbe dovuto inaugurare il suo primo evento a Miami Beach; ma un messaggio del direttore Kamiar Maleki pubblicato sul sito web della rassegna ha annunciato la cancellazione della fiera.

LA CANCELLAZIONE DI VOLTA MIAMI BEACH

È con grande rammarico che dobbiamo informarvi della decisione di Volta di annullare l’edizione di quest’anno a Miami”, spiega Kamiar Maleki. “Quella di Volta è un’esperienza boutique, curata e coinvolgente, e tutti questi valori devono essere soddisfatti affinché si tratti di una vera fiera Volta. Siamo orgogliosi della nostra portata internazionale, specialmente nei nostri eventi negli Stati Uniti, e l’incertezza su quando e se i nostri fedeli espositori sarebbero stati in grado di viaggiare era troppo seria per essere trascurata. C’erano e ci sono ancora per noi troppi ostacoli causati dal Covid per realizzare la nostra edizione di debutto a Miami”. La situazione di incertezza e le difficoltà logistiche che ancora la pandemia comporta sono state dunque un deterrente che ha portato la fiera a prendere questa decisione, nonostante il mese scorso si sia regolarmente svolta a Basilea (e anche in questo caso, la stessa Art Basel ha avuto settimane turbolente per via delle restrizioni e delle normative imposte dal governo svizzero). “Dedicheremo il resto di quest’anno”, conclude Kamiar Maleki, “alla progettazione per portarvi un fantastico 2022. Vi ringraziamo per la fiducia e l’impegno nei confronti della famiglia di Volta”. Le altre fiere collaterali Scope, Art Miami e Context hanno intanto confermato i loro appuntamenti; mentre Aqua (piccola fiera afferente Art Miami) è stata posticipata al 2022.

– Desirée Maida

www.voltaartfairs.com

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Desirée Maida
Desirée Maida (Palermo, 1985) ha studiato presso l’Università degli Studi di Palermo, dove nel 2012 ha conseguito la laurea specialistica in Storia dell’Arte. Palermitana doc, appassionata di alchimia e cultura giapponese, approda al mondo dell’arte contemporanea dopo aver condotto studi sulla pittura del Tardo Manierismo meridionale (approfonditi durante un periodo di ricerche presso la Galleria Regionale della Sicilia di Palazzo Abatellis) e sull’architettura medievale siciliana. Ha scritto per testate siciliane e di settore, collaborato con gallerie d’arte e curato mostre di artisti emergenti presso lo Spazio Cannatella di Palermo. Oggi fa parte dello staff di direzione di Artribune e cura per realtà private la comunicazione di progetti artistici e culturali.