La fiera Artissima cerca nuovo direttore artistico. Ecco come candidarsi

La fiera d’arte contemporanea torinese, la cui prossima edizione si terrà dal 5 al 7 novembre 2021, è alla ricerca di un nuovo direttore artistico per il triennio 2022/2024. C’è da sostituire Ilaria Bonacossa

Artissima 2019, International Fair of Contemporary Art, Torino Photo: Perottino – Piva – Bottallo / Artissima
Artissima 2019, International Fair of Contemporary Art, Torino Photo: Perottino – Piva – Bottallo / Artissima

Mentre sono in corso i preparativi per la prossima edizione che si terrà dal 5 al 7 novembre, la fiera d’arte contemporanea Artissima cerca un nuovo direttore artistico per il triennio 2022/2024 (con possibilità di prorogare l’incarico per altri due anni), dopo la direzione quinquennale di Ilaria Bonacossa, alla guida della rassegna torinese dal 2017. A lanciare la selezione è Fondazione Torino Musei, che sottolinea come il nuovo direttore sarà “il responsabile dell’ideazione, dello sviluppo e dell’attuazione del progetto commerciale e culturale della fiera, con il compito di consolidare il posizionamento internazionale di Artissima, assicurando la qualità della proposta artistica e favorendo politiche gestionali e commerciali, finalizzate a incrementarne la redditività e a sviluppare il brand, attraverso l’ideazione e la realizzazione di progetti speciali”.

Ilaria Bonacossa. Photo © Giorgio Perottino Artissima
Ilaria Bonacossa. Photo © Giorgio Perottino Artissima

ARTISSIMA CERCA NUOVO DIRETTORE. IL BANDO

Secondo il bando pubblicato da Fondazione Torino Musei, il candidato ideale deve avere “conoscenza specialistica dell’arte contemporanea; consolidate relazioni nel mercato dell’arte contemporanea; esperienza nella gestione aziendale, preferibilmente nel mercato dell’arte; esperienza nella gestione di eventi; esperienza nell’ambito del marketing e delle pubbliche relazioni; esperienza nello sviluppo di attività digitali in ambito artistico; esperienza nella gestione commerciale, economico-finanziaria e nella gestione e organizzazione delle risorse umane; ottima conoscenza delle lingue italiana e inglese”. Un direttore artistico-manager, insomma, che soprattutto in questo periodo storico avrà il compito di guidare la fiera in quella che speriamo possa essere l’era del post pandemia. Gli aspiranti direttori dovranno inviare le proprie candidature e progetti entro e non oltre le ore 12 ora italiana del giorno 13 settembre 2021, via mail all’indirizzo PEC [email protected]. Le candidature verranno valutate dalla Fondazione Torino Musei, con l’eventuale ausilio di una Commissione valutatrice esterna.

LA PROSSIMA EDIZIONE DI ARTISSIMA

La prossima edizione di Artissima, l’ultima sotto la direzione di Ilaria Bonacossa, si terrà in presenza e anche in modalità digitale, dopo l’annullamento della rassegna del 2020 a causa della pandemia; in alternativa, sulla piattaforma digitale XYZ sono state presentate le sezioni curate della fiera Back to the FutureDisegni e Present Future, insieme a una mostra diffusa che ha coinvolto diversi musei torinesi. Il tema della fiera 2021 è Controtempo, termine impiegato in ambito musicale che Artissima ha adottato per sottolineare la capacità dell’arte di “battere sugli accenti deboli trasformandoli in punti di forza e creando un contrasto di voce dominante: l’arte ha sempre agito in un ‘controtempo emotivo e formale’ grazie a intuizioni che anticipano il futuro cambiando le traiettorie di visione della realtà, scalzando i paradigmi e aprendo a interpretazioni e prospettive imprevedibili eppure imprescindibili”, spiega Ilaria Bonacossa. La fiera si suddividerà, nel tempo e nello spazio, in due momenti, scanditi dalle modalità online e offline. Le tre sezioni curate della fiera – Back to the Future (curata da Lorenzo Giusti e Mouna Mekouar), Disegni (curata da Bettina Steinbrügge e Lilou Vidal) e Present Future (a cura di Ilaria Gianni e Fernanda Brenner) – saranno fruibili dal 4 al 9 novembre sulla piattaforma XYZ, oltre a essere visitabili in presenza in tre mostre collettive allestite all’Oval. Dal 5 al 7 invece, all’Oval, saranno presentate le quattro sezioni storiche della fiera – Main SectionNew EntriesDialogue/Monologue e Art Spaces & Editions.

– Desirée Maida

Torino // dal 5 al 7 novembre 2021
Artissima
Oval, Lingotto Fiere
www.artissima.art

Eventi d'arte in corso a Torino

Mostre a Torino, vai all'elenco completo di eventi d'arte in corso →

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Desirée Maida
Desirée Maida (Palermo, 1985) ha studiato presso l’Università degli Studi di Palermo, dove nel 2012 ha conseguito la laurea specialistica in Storia dell’Arte. Palermitana doc, appassionata di alchimia e cultura giapponese, approda al mondo dell’arte contemporanea dopo aver condotto studi sulla pittura del Tardo Manierismo meridionale (approfonditi durante un periodo di ricerche presso la Galleria Regionale della Sicilia di Palazzo Abatellis) e sull’architettura medievale siciliana. Ha scritto per testate siciliane e di settore, collaborato con gallerie d’arte e curato mostre di artisti emergenti presso lo Spazio Cannatella di Palermo. Oggi fa parte dello staff di direzione di Artribune e cura per realtà private la comunicazione di progetti artistici e culturali.