Calendario non entusiasmante, per la settimana della moda milanese dedicata al maschile. Anzi, pure un pizzico di noia. E poi arriva il miracolo, incarnato da Alessandro Michele e dal “suo” Gucci.
Victoria and Albert Museum, Londra – fino al 4 gennaio 2015. Una grande mostra racconta la poliedrica personalità di Horst P. Horst, fotografo di moda e non solo. Una carriera che intreccia arte, cinema, fashion e avanguardia.
Dall'8 all'11 luglio la kermesse capitolina dedicata alla moda fa il bis all'ex Dogana di San Lorenzo e si conferma trampolino di lancio per i giovani talenti con il concorso di scouting “Who Is On Next?”. Tra le novità il progetto “The Secrets of Couture” alla Galleria del Cembalo di Palazzo Borghese mentre quello di “AI. Artisanal Intelligence” sarà un Grand Tour nella creatività artigiana. Ecco gli appuntamenti da non perdere.
Il fenicottero rosa è l’accessorio più instagrammato dell’estate: dal gonfiabile da piscina agli abiti, le scarpe, le borse, fino agli elementi da arredo. Una vera e propria mania a cui non sembra essersi sottratta neanche l’arte contemporanea. Ecco la nostra gallery con gli oggetti più di design.
Le eteree installazioni a rete metallica dell’artista milanese hanno caratterizzato la sfilata dello stilista Marcelo Burlon: un edificio storico di 4mila mq per un incontro tra techno e rinascimento
Se lo scrive anche Dagospia, allora è proprio vangelo: “è partita la caccia all’invito al super party che Armani organizza insieme al trio Barbara Berlusconi-Nicolò Cardi-Martina Mondadori della galleria Cardi Black Box durante Art Basel Miami Beach 2011”. Già, la...
Il futuro è local, green ed etico. Ma anche creativo e tecniologico. Lo sanno bene le due giovani imprenditrici siciliane, che hanno brevettato un tessuto per la moda a base di vitamina C. Usando i frutti della terra
ADAL - Arrive, Disturb, Arrange, Leave non è un brand né un marchio né un luogo, è semplicemente un pensiero. Vi raccontiamo le creazioni di Nora Renaud.
Scorrazzare per lande desertiche con pelliccia e articoli in pelle: che senso di libertà… Peccato che in scenari simili stiano morendo migliaia di persone. Ecco perché Fendi ha fatto uno spot completamente fuori luogo. È l’analisi di Aldo Premoli.
Non solo Prada o Dolce & Gabbana: a distinguersi in fatto di fashion show è anche Chanel. Che a Parigi ha montato un incredibile giardino di carta semovente. Un po' scenografia, un po' installazione artistica
E chi l’avrebbe detto? Non bastava il dominio di Mr lusso François Pinault a Palazzo Grassi e Punta della Dogana, non bastava l’arrivo della dogaressa Miuccia Prada a Ca’ Corner della Regina. Ora è la volta di Louis Vuitton a sbarcare in Laguna, dove assieme ad Arzanà Navi finanzierà il restauro del Padiglione Venezia all’Isola di Sant’Elena.
Data per spacciata innumerevoli volte, la haute couture è viva e vegeta e guarda più che mai ai dettami contemporanei. Lo dimostrano le sfilate dell’ultima fashion week parigina.

I PIÙ LETTI