È dedicata a uno degli stilisti e designer più innovativi del Novecento la mostra che il prossimo luglio sarà inaugurata al Brooklyn Museum. Un percorso che racconta la carriera di Cardin dagli anni Cinquanta oggi, con abiti di haute couture e prêt-à-porter
Dalle fibre del legno, attraverso uno speciale procedimento, arriva un materiale nuovo. Ligneah ha la consistenza morbida della pelle, la texture dei tronchi d’albero e un brevetto che parla italiano.
Fino al 18 novembre è aperta a Londra la mostra che porta per la prima volta fuori dal Messico i vestiti, i gioielli e gli oggetti appartenuti a Frida Kahlo. Un viaggio straordinario attraverso la personalità di una delle pittrici più amate al mondo
Quattordici aziende simbolo del made in Italy si raccontano in una mostra appena aperta a Roma. Riunendo il meglio della creatività nostrana dagli anni ‘60 a oggi. E, insieme, sostengono la candidatura di Roma per le Olimpiadi del 2020. Esposti un gran numero di oggetti e testimonianze: dalle scarpe disegnate da Ferragamo per Marilyn Monroe al primo, mitico calendario Pirelli. E persino un film industriale diretto da Bernardo Bertolucci. Artribune ne ha parlato con il curatore, Antonio Romano, uno dei massimi esperti di corporate design.
È lutto nel mondo della moda. Il fashion designer, fondatore della casa di moda Kenzo, si è spento a Parigi all’età di 81 anni, affetto dal virus responsabile della pandemia mondiale tutt’ora in corso.
Sono cambiati i vertici della Camera Nazionale della Moda: Carlo Capasa, l’imprenditore di Costume National, è subentrato alla manager Jane Reeve. Ed è sempre più visibile un progetto di ricostruzione del made in Italy che non segua solo superate logiche commerciali.
Non si ferma più Martina Cavallarin, alla scoperta d’ogni angolo di Londra. Oggi la leggiamo impegnata tra Fondazione Triad e Chanel da Saatchi, un paio di studio visit e una sbirciatina alla Tate Britain, e poi…
Un marchio giovane dello streetwear collabora con uno storico produttore di pasta. Italianissimi entrambi. Uno eccentrico e l’altro fedele alla tradizione, in fatto di stile ma anche di famiglie. Nascono una collezione e un packaging audace.
Un nuovo museo per il contemporaneo che si apre, di questi tempi, fa sicuramente notizia. Se poi dietro a quel museo c’è qualcuno come Louis Vuitton, ed il progetto è affidato a Frank Gehry, diventa – malgrado un po’...
Nonostante la prematura scomparsa, Alexander McQueen ha lasciato un segno indelebile nella storia della moda e anche dell'arte contemporanea. Un documentario, che verrà presentato al Tribeca Film Festival, racconta la sua vita e la sua ricerca
“Avremo due grandi edizioni di Milano Moda Uomo a giugno e Milano Moda Donna a settembre. E in più creeremo una sorta di Fuorisalone - sulla scorta dell’evento del Salone del Mobile – ma focalizzato sul fashion, diciamo un...
Non fa sconti a nessuno, questo dannato COVID-19. E così se n'è andata anche una leggenda della moda e del Made in Italy: Sergio Rossi. Qui lo ricorda Aldo Premoli