MAC, Lissone 2016

MAC di Lissone. Hanno aperto ben sei mostre

MAC, Lissone – fino al 3 aprile 2016. Sei diversi ambiti espositivi affollano gli spazi del Museo d’Arte Contemporanea. Dalla Collezione Premio Lissone alla collettiva "La Gorgiera del Tempo”, fino al video di Filippo Berta che si inserisce nella personale di Luigi Carboni.
Gianni Moretti - Maria Elisabetta Novello – Au milieu – installation view @ Whitelight Art Gallery, Bologna 2016 – photo Alessandro Scotti

Il confine del contatto. Moretti e Novello a Bologna

Whitelight Art Gallery, Bologna – fino al 16 febbraio 2016. Presentata in occasione di ArteFiera 2016 e nel circuito di Art City White Night, la bipersonale di Gianni Moretti e Maria Elisabetta Novello indaga ciò che sta nell’intervallo tra le cose.
Tristan Tzara

Dada compie un secolo. Parla Juri Steiner

Senza i dadaisti, il Surrealismo, la Pop Art e persino il Punk non avrebbero avuto la stessa portata. Senza di loro i sit-in di Beuys non avrebbero mai trovato forma in una performance e Sid Vicious non avrebbe mai augurato lunga vita alla Regina. Ecco le premesse che guideranno le celebrazioni dei suoi primi cento anni.
Josè Damasceno, Monitor - Galleria Valentina Bonomo, Roma 2016

Il dubbio è un beneficio. José Damasceno a Roma

Galleria Valentina Bonomo, Roma – fino al 15 febbraio 2016. La galleria capitolina ospita la prima personale di Damasceno in Italia. Un percorso tra casualità e necessità, per apprezzare l’importanza del non-senso.
HangarBicocca, Milano - Anselm Kiefer

Il centro di didattica dell’Hangar Bicocca. Intervista

Sede espositiva tra le più affascinanti d’Italia, l’hangar milanese apre le porte alla didattica con una serie di progetti rivolti alle giovani generazioni. L’arte diventa un utile strumento educativo, avvicinando il pubblico di tutte le età alle ultime tendenze creative. Laura Zocco, responsabile Progetti Educativi di Pirelli HangarBicocca, racconta i dettagli del programma.
Goshka Macuga – To the Son of Man Who Ate the Scroll – installation view @ Fondazione Prada, Milano 2016

Sulla conoscenza. Goshka Macuga a Milano

Fondazione Prada, Milano – fino al 19 giugno 2016. L’artista polacca, Turner Prize nel 2008, allestisce tre mostre formalmente differenti. Un trittico sulla trasmissione della conoscenza, tra umano e post-umano. Attraverso un omaggio alla contemporaneità dell’arte italiana.
Yan Lei, Buongiorno medusa (particolare), 2016 - courtesy by Zoo Zone Art Forum, Roma

Elogio del plagio. A Roma

Zoo Zone Art Forum, Roma – fino al 10 aprile 2016. Un plagio estetico, svuotato di ogni suo aspetto negativo dal vocabolario espressivo di Yan Lei, invita a riflettere sul valore del dialogo e sul concetto stesso di memoria.
Mimmo Paladino, Montagna di sale, Milano 2011

Sale che sale nelle sale. Da Paladino a Brecht

Ingredienti: un camion di sale oppure un pizzico di sale. In cucina è una regola: il sale va dosato con parsimonia, cum grano salis. Nell’arte, invece, le dosi sono estremamente variabili: si passa da interi sacchi rovesciati, che vanno a formare mastodontici mucchi, alla semplice e modesta confezione in vendita al supermercato; da piccoli grumi cristallizzati sulla tela a elaborate tracce lineari che creano configurazioni ramificate, fino a occupare intere sale con un pavimento di sale.
video

Capolavori: ecco come la storia dell’arte è stata rivoluzionata dal ready made

In questo video di 4 minuti, prodotto dal MoMA di New York, si spiega come Marcel Duchamp, Meret Oppenheim e Robert Rauschenberg abbiano trasformato oggetti quotidiani in capolavori della storia dell’arte.
Linda Carrara + Nebojsa Despotovic – Resilience - Galleria Temporanea Boccanera, Milano 2016

Carrara e Despotovic. Stati di resistenza a Milano

Galleria Temporanea Boccanera, Milano – fino al 27 febbraio 2016. La pittura è protagonista, soggetto e oggetto, degli spazi temporanei di via Ventura 6. Spazi occupati da una doppia personale organizzata dalla trentina Boccanera Gallery.
Neda Shafiee Moghaddam, Flusso 2, 2015 - dettaglio

Corpo e scultura. Neda Shafiee Moghaddam a Roma

Galleria Emmeotto, Roma – fino al 26 febbraio 2016. Tra Giacometti e la Venere paleolitica di Willendorf, la produzione scultorea di Neda Shafiee Moghaddam anima gli spazi della galleria capitolina.
video

Il telefono vivente di Doug Aitken: scultura come flusso e dialogo come contatto tra...

Nel 1983 David Cronenberg in Videodrome creò una televisione di carne, nell’installazione Twilight di Doug Aitken un oggetto del patrimonio collettivo viene sublimato e reso vivo per interagire direttamente con lo spettatore.

I PIÙ LETTI