Quando l’arte incontra l’oriente nasce la Galleria Damasco a Cesena

Dall’idea di Chiara Fabbri, cesenate d’origine, nasce la Galleria Damasco nel cuore della città. Abbiamo parlato con lei che ci ha raccontato la storia di questo nuovo spazio.

L'Opening della Galleria Damasco a Cesena
L'Opening della Galleria Damasco a Cesena

Che stia cambiando qualcosa? Noi ce lo auguriamo. Sempre più numerosi sono gli spazi che vengono inaugurati e le iniziative organizzate. Per ovvie ragioni la Sicilia e Palermo è il fulcro di questa nuova tendenza (a breve ci sarà la Biennale Manifesta) ma anche nel resto d’Italia non mancano le novità. Ad esempio a Foggia dove Francesca Roberto ha deciso di inaugurare un nuovo spazio RoMa, grazie al sostegno della regione Puglia e della sua iniziativa per le Politiche Giovanili, dove il ritorno all’artigianalità e alla sua promozione diventano protagoniste. Oppure a Milano, dove nasce un nuovo progetto pensato dal gallerista Pasquale Leccese all’interno de La Buca di San Vincenzo Jazz Club, un locale storico che fa da sfondo per mostre di video-arte. E ancora la città di Mestre che grazie all’arte combatte il degrado urbano con l’impegno di associazioni del luogo.

L'Opening della Galleria Damasco a Cesena
L’Opening della Galleria Damasco a Cesena

NASCE GALLERIA DAMASCO A CESENA

Sembra di essere in un altro mondo entrando da Damasco a Cesena, proprio nel centro della città. E che ospita oggetti curiosi che spaziano dai quadri ai tappeti passando per i lampadari e concludendo con elementi d’arredo, specchiere ed icone. Tutto in un piccolo spazio che si trova in via Fra Michelino 9 a pochi passi dalla Piazza del Popolo nel cuore di Cesena. L’idea nasce da una cesenate doc., come è stata più volte definita, Chiara Fabbri “tutto ha inizio dai miei viaggi” racconta ad Artribune “quelli in medio oriente e in particolare quello in Siria avvenuto nel 2010-2011. Ma l’amore per l’arte è sempre stato costante: in casa sono cresciuta tra artisti locali; i miei erano collezionisti d’antiquariato e possedevano negozi di belle arti. Questa Galleria rappresenta un po’ il mio sogno nel cassetto che è diventato realtà grazie a Mario Bizzocchi e a mia sorella Sara Fabbri che sono diventati miei soci” e conclude “il mio auspicio è che questo spazio diventi non solo un luogo per i collezionisti ma anche per poter ammirare qualcosa di non ordinario che ho portato dai miei viaggi”.

L'Opening della Galleria Damasco a Cesena
L’Opening della Galleria Damasco a Cesena

LA PRIMA MOSTRA E IL BRAND LUXURY

La prima mostra è stata Wunderkammer Malia a cura di Maria Grazia Melandri che può essere paragonata quasi ad un viaggio nel Novecento, molti gli artisti storici ed affermati che hanno esposto i lavori spaziando dalla scultura alla pittura per arrivare alla fotografia, tra questi, ad esempio, Aqua Aura, Sonia Ceccotti, Sandro Chia, Patrizia Dalla Valle, Claudio Malacarne, Andrea Mariconti e Remo SupraniAbbiamo creato anche un Brand Luxury” racconta “si chiama Le Damasco Chic e si propone di realizzare dei sandali di diversi materiali, i ricavati poi verranno devoluti a i bambini siriani”. Sempre parlando con la fondatrice del progetto ci ha svelato alcune anticipazioni “il 12 maggio nel pomeriggio verrà organizzato un caffè letterario con la lettura di alcuni testi di Franco Casadei dedicati a grandi artisti. Per il futuro sicuramente ci sono ancora mostre ma è tutto un grande working in progress”.

Valentina Poli

Galleria Damasco
Via Fra Michelino 9
47521 Cesena FC

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Valentina Poli
Nata a Venezia, laureata in Conservazione e Gestione dei Beni e delle Attività Culturali presso l'Università Ca' Foscari di Venezia, ha frequentato il Master of Art presso la LUISS a Roma. Da sempre amante dell'arte ha maturato più esperienze nel settore della didattica progettando e gestendo laboratori, in quello della preparazione di piccoli e grandi eventi culturali, nel settore delle gallerie d'arte e in campo giornalistico con collaborazioni con riviste del settore. Oggi vive a Roma.