Oscar 2023: tutte le nomination

Everywhere All At Once è il film con il maggior numero di nomination mentre l’Italia fuori dal film straniero è però presente nella shortlist dei corti con Alice Rohrwacher.

Top Gun: Maverick
Top Gun: Maverick

I dieci film in corsa per gli Oscar 2023 sono Gli spiriti dell’isola, Elvis, Everything everywhere all at once, The Fabelmans, Tár, Top Gun: Maverick, Women talking, Triangle of sadness, Niente di nuovo sul fronte occidentale e Avatar: La via dell’acqua. Mentre l’Italia può festeggiare per la candidatura ufficiale del cortometraggio di Natale Le pupille diretto da Alice Rohrwacher. È una notizia che l’Academy quest’anno ha registrato una partecipazione da record per le nomination, producendo la più grande affluenza alle urne nei suoi 95 anni di storia. Lo stesso presidente Bill Kramer si è complimentato con gli aventi diritto di voto negli 80 paesi coinvolti.

OSCAR 2023: I TRE FILM CON LE MAGGIORI CANDIDATURE

I tre film che hanno incassato il maggior numero di nomination sono Everything Everywhere All At Once (11), Niente di nuovo sul fronte occidentale (9) e Gli spiriti dell’isola (9). Everything Everywhere All at Once, che torna nelle sale italiane dal 2 febbraio, racconta una storia universale passando per tutte le dimensioni possibili del tempo, dello spazio e dell’essere. Un film altamente spettacolare e al contempo profondo, che unisce commedia, dramma familiare, arti marziali, romanticismo, dita fatte di wurstel e un bagel che racchiude i segreti dell’universo. Niente di nuovo sul fronte occidentale, nel titolo originale All Quiet on the Western Front e disponibile su Netflix, racconta le terribili esperienze, i disagi e le angosce di un giovane soldato tedesco sul fronte occidentale durante la Prima guerra mondiale. Il film è tratto dall’omonimo romanzo di Erich Maria Remarque, già alla base di All’Ovest niente di nuovo (1930) di Lewis Milestone, vincitore di due premi Oscar. Gli spiriti dell’isola, tra i film internazionali più attesi nelle nostre sale in questo nuovo anno, arrivano con Searchlight Pictures dal 2 febbraio.

Iscriviti a Incanti. Il settimanale di Artribune sul mercato dell'arte

 
 
Everywhere All At Once
Everywhere All At Once

LA NOTTE DEGLI OSCAR 2023

Ambientato su un’isola al largo della costa occidentale dell’Irlanda, il film segue due amici di lunga data che si trovano in una situazione di stallo quando uno mette inaspettatamente fine alla loro amicizia. L’altro, scioccato da questa decisione, non si rassegna e tenta di ricucire il rapporto, ma i suoi ripetuti sforzi non fanno altro che rafforzare la determinazione dell’ex amico che lancia un ultimatum disperato. La cerimonia dei premi Oscar si terrà la notte del 12 marzo 2023 e sarà condotta per la terza volta dal presentatore Jimmy Kimmel nella storica location del Dolby Theatre di Los Angeles.

Margherita Bordino 

Miglior film
Niente di nuovo sul fronte occidentale
Avatar: la via dell’acqua
Gli spiriti dell’isola
Elvis
Everything Everywhere All At Once
The Fabelmans
Tár
Top Gun: Maverick
Triangle of Sadness
Women Talking

Migliore regia
Martin McDonagh – Gli spiriti dell’isola
Daniels – Everything Everywhere All At Once
Steven Spielberg – The Fabelmans
Todd Field – Tár
Ruben Ostlund – Triangle of Sadness

Migliore attore protagonista
Austin Butler – Elvis
Colin Farrell – Gli spiriti dell’isola
Brendan Fraser – The Whale
Paul Mescal – Aftersun
Bill Nighy – Living

Migliore attrice protagonista
Cate Blanchett – Tár
Ana de Armas – Blonde
Andrea Riseborough – To Leslie
Michelle Williams – The Fabelmans
Michelle Yeoh – Everything Everywhere All At Once

Migliore attore non protagonista
Brendan Gleeson – Gli Spiriti dell’Isola
Brian Tyree Henry – Causeway
Judd Hirsch – The Fabelmans
Barry Keoghan – Gli Spiriti dell’Isola
Ke Huy Quan – Everything Everywhere All At Once

Migliore attrice non protagonista
Angela Bassett – Black Panther: Wakanda Forever
Hong Chau – The Whale
Kerry Condon – Gli Spiriti dell’Isola
Jamie Lee Curtis – Everything Everywhere All At Once
Stephanie Hsu – Everything Everywhere All At Once

Migliore sceneggiatura originale
Gli spiriti dell’isola
Everything Everywhere All At Once
The Fabelmans
Tár
Triangle of Sadness

Migliore sceneggiatura non originale
Niente di nuovo sul fronte occidentale
Glass Onion: Knives Out
Living
Top Gun: Maverick
Women Talking

Miglior film internazionale
Niente di nuovo sul fronte occidentale
Argentina, 1985
Close
EO
The Quiet Girl

Miglior film d’animazione
Pinocchio di Guillermo del Toro
Marcel the shell with shoes on
Il gatto con gli stivali 2
Il mostro dei mari
Red

Migliore fotografia
Niente di nuovo sul fronte occidentale
Bardo
Elvis
Empire of Light
Tár

Migliore scenografia
Niente di nuovo sul fronte occidentale
Avatar: la via dell’acqua
Babylon
Elvis
The Fabelmans

Miglior montaggio
Gli spiriti dell’isola
Elvis
Everything Everywhere All At Once
Tár
Top Gun: Maverick

Migliore colonna sonora
Niente di nuovo sul fronte occidentale
Babylon
Gli spiriti dell’isola
Everything Everywhere All At Once
The Fabelmans

Migliore canzone
Tell it like a woman
Top Gun Maverick
Black Panther – Wakanda Forever
RRR
Everything Everywhere All At Once

Migliori effetti visivi
Niente di nuovo sul fronte occidentale
Avatar: la via dell’acqua
The Batman
Black Panther: Wakanda Forever
Top Gun: Maverick

Miglior sonoro
Niente di nuovo sul fronte occidentale
Avatar: la via dell’acqua
The Batman
Elvis
Top Gun: Maverick

Migliori costumi
Babylon
Black Panther – Wakanda Forever
Elvis
Everything Everywhere All At Once
Mrs Harris Goes to Paris

Miglior trucco e acconciatura
Niente di nuovo sul fronte occidentale
The Batman
Black Panther: Wakanda Forever
Elvis
The Whale

Miglior documentario
All That Breathes
All The Beauty and the Bloodshed
Fire of Love
A House Made of Splinters
Navalny

Miglior cortometraggio documentario
The Elephant Whisperers
Haulout
How do you measure a year?
The Martha Mitchell Effect
Stranger at the Gate

Miglior cortometraggio
An Irish Goodbye
Ivalu
Le Pupille
Night Ride
The Red Suitcase

Miglior cortometraggio d’animazione
The Boy, The Mole, The Fox and the Horse
The Flying Sailor
Ice Merchants
My Year of Dicks
An Ostrich Told Me The World is Fake and I Think I Believe It

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Margherita Bordino
Classe 1989. Calabrese trapiantata a Roma, prima per il giornalismo d’inchiesta e poi per la settima arte. Vive per scrivere e scrive per vivere, se possibile di cinema o politica. Con la valigia in mano tutto l’anno, quasi sempre in giro per il Belpaese tra festival, rassegne cinematografiche o letterarie. Laureata in Letteratura, musica e spettacolo, e Produzione culturale, giornalismo e multimedialità, è giornalista pubblicista e content creator. Coordina il video magazine di Cinecittà, collabora tra gli altri con le Rivista 8 1/2 e Mediterraneo e dintorni, ed è autrice del programma tv Luce Social Club (Sky Arte).