I premi della 70esima edizione del Festival di Cannes. Il festival che fa tendenza, che mostra lo spirito “annuale” del cinema mondiale e che anticipa quello che vedremo di importante in sala nei prossimi mesi.
Aspettando la Palma d’Oro di Cannes 70 iniziano a spegnersi i riflettori sulla Croisette. Che edizione è stata? Da Todd Haynes a Roman Polanski, dagli esordi italiani al grande cult di Twin Peaks.
In attesa che venga annunciato il vincitore dell'edizione numero 70 del Festival di Cannes, il canale Sky dedicato all'arte dà voce ai grandi nomi del cinema che hanno ricevuto l'ambito riconoscimento.
Le colpe che si tramandano di padre in figlio, di fratello in sorella. È questo il messaggio forte e chiaro che lancia Annarita Zambrano, presente in Un Certain Regard con Dopo la guerra.
Il film offre spunti critici e risvolti satirici, muovendosi intorno al personaggio di Christian, curatore di arte contemporanea di un museo internazionale. Alle prese con l’organizzazione di una mostra.
Non chiamatelo telefono. Tanto meno chiamatele custodie. La ricerca estetica-tecnologica trasforma i dispositivi mobili e i loro accessori in oggetti sempre più sofisticati. E le collaborazioni con artisti, autori, ricercatori si sprecano…
Da una tragedia greca alla realtà romana. Jasmine Trinca è la Fortunata di Sergio Castellitto, alla regia di una storia scritta con la moglie e scrittrice Margaret Mazzantini. Tornano i temi della maternità e della complessità affascinante dell’universo femminile.
Presentato Fuori Concorso a Cannes, Blade of the Immortal del maestro giapponese Takashi Miike. Dal manga al grande schermo una storia di tradizione e vendetta, in cui non mancano momenti esilaranti.
Appena presentato al Festival di Cannes, The Emoji Movie arriverà in Italia alla fine di settembre. Ambientato nell'immaginario mondo di Messaggiopoli, ha come protagoniste le emoticon. Ecco il trailer
Prossima uscita in DVD dei film d’arte Firenze e gli Uffizi e San Pietro e le Basiliche Papali di Roma: il primo un viaggio in 3D nella culla del Rinascimento, il secondo un racconto della città eterna.
Il grande sogno di rivalorizzazione delle sale cinematografiche che parte dal quartiere di Trastevere a Roma sta diventando realtà concreta. Burocrazia permettendo.
Una delle pellicole più acclamate della scorsa stagione cinematografica raggiunge il piccolo schermo, catapultando il pubblico nell’immaginario di un regista che ha fatto epoca.

I PIÙ LETTI