Lo Strillone: Vittorio Sgarbi tuona su Panorama, la mostra forlivese sul Novecento s’è scordata Melotti e Morandi. E poi i tesori dei musei diocesani, Burri l’informale a Verona, restaurata la Stanza di Eliodoro …

Vittorio Sgarbi su Panorama se la prende con la mostra che a Forlì accende la luce sull’arte del Ventennio: dove sono Melotti e Morandi? Esclusiva su L’Espresso: ecco gli affreschi restaurati di Raffaello nella Stanza di Eliodoro; marmorari contemporanei su Sette, riflessioni sulle sculture di Jan Fabre, Adrian Paci e Marc Quinn. Il tema della […]

Quotidiani
Quotidiani

Vittorio Sgarbi su Panorama se la prende con la mostra che a Forlì accende la luce sull’arte del Ventennio: dove sono Melotti e Morandi? Esclusiva su L’Espresso: ecco gli affreschi restaurati di Raffaello nella Stanza di Eliodoro; marmorari contemporanei su Sette, riflessioni sulle sculture di Jan Fabre, Adrian Paci e Marc Quinn.

Il tema della finestra nell’arte al Museo Cantonale di Lugano, partendo dal Rinascimento e finendo alla net-art a mezzo Windows: su Italia Oggi una carrellata che tocca i vari Mondrian, Picasso e De Chirico. Renaro Barilli alla scoperta del Burri informale su L’Unità, con la recensione dello show veronese alla Galleria dello Scudo; Avvenire a Palazzo Reale per Modì.

L’orgoglio dei musei ecclesiastici su Quotidiano Nazionale e Corriere della Sera, in vista della due giorni che – a marzo – accende i riflettori su collezioni spesso poco note. Il Giornale in Egitto per la scoperta della piramide di Khay, ministro di Ramses II; una breve su Libero per i memorabilia di Alberto Sordi esposti al Vittoriano.

– Lo Strillone di Artribune è Francesco Sala

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Francesco Sala è nato un mesetto dopo la vittoria dei mondiali. Quelli fichi contro la Germania: non quelli ai rigori contro la Francia. Lo ha fatto (nascere) a Voghera, il che lo rende compaesano di Alberto Arbasino, del papà di Marinetti e di Valentino (lo stilista). Ha fatto l'aiuto falegname, l'operaio stagionale, il bracciante agricolo, il lavapiatti, il cameriere, il barista, il fattorino delle pizze, lo speaker in radio, l'addetto stampa, il macchinista teatrale, il runner ai concerti. Ha una laurea specialistica in storia dell'arte. Ha fatto un corso di perfezionamento in economia e managment per i beni culturali, così sembra tutto più serio. Ha fatto il giornalista per una televisione locale. Ha condotto un telegiornale che, nel 2010, ha vinto il premio speciale "tg d'oro" della rivista Millecanali - Gruppo 24Ore. Una specie di Telegatto per nerd. E' molto interista.