Vi avevamo già parlato di Live Museum Live Change, il progetto che porta gli artisti contemporanei dentro gli spazi storici dei Mercati di Traiano a Roma, realizzato da PAV nell’ambito dell’Avviso Atelier Arte Bellezza Cultura della Regione Lazio, con la collaborazione con Roma Capitale, Assessorato alla Crescita culturale – Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali.
Partito a febbraio con l’opera Le Voci di Dentro di Iginio De Luca, ha scelto per il secondo appuntamento Sonia Andresano (Salerno 1983; vive a Roma), che ha presentato il progetto Permesso di sosta e fermata, un invito a viaggiare nel tempo e nello spazio tra le memorie, le storie e le bellezze narrate all’interno dei Musei dei Mercati di Traiano, per comprenderne meglio le stratificazioni culturali e sociali in dialogo con il presente.
Sostare significa fermarsi in un luogo per un tempo più o meno lungo” spiega l’artista, “la sosta, il punto di vista collettivo, l’esplorazione, l’attesa e lo spostamento sono i temi che intende raccontare questo progetto. I mercati di Traiano si popolano di presenze che provengono da luoghi intimi e domestici: poltrone, sedie o sgabelli, traslocano dalle case dei loro donatori e giungono in uno spazio aperto dove verrà data ad ogni seduta una postazione, offrendo così nuovi punti di vista dello spazio”.

Dati correlati
AutoreSonia Andresano
Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.