Uno sguardo intimo, personale e inedito. È quello che promette Beastie Boys Story, il documentario che racconta la storia della mitica band newyorkese, il trio che ha cambiato la storia dell’hip-hop, e non solo. Diretto da Spike Jonze, che dei Beastie Boys è da sempre amico e collaboratore (ha firmato il videoclip di Sabotage, oltre che un monumentale photo-book dedicato al gruppo), il film arriverà su Apple TV+ il prossimo 24 aprile.
Il trailer, appena rilasciato, inizia con la famosissima strofa del brano Paul Revere che recita: “Now here’s a little story that I’ve got to tell / About three bad brothers that you know so well” e prosegue con una serie di immagini di repertorio che coprono tutta la storia della band, un quarantennio di avventure musicali e artistiche.
Ci sono degli amici con cui pranzi talmente tante volte negli anni, che ormai sai cosa ordineranno”, hanno dichiarato Mike D e Ad-Rock, “Spike è uno di questi. E anche quando non riconosci niente nel menù, lui riesce sempre a trovare qualcosa che vada bene per tutto il tavolo”.

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Valentina Tanni è storica dell’arte, curatrice e docente; la sua ricerca è incentrata sul rapporto tra arte e tecnologia, con particolare attenzione alle culture del web. Insegna Digital Art al Politecnico di Milano e Culture Digitali alla Naba – Nuova Accademia di Belle Arti di Roma. Ha pubblicato “Random. Navigando contro mano, alla scoperta dell’arte in rete” (Link editions, 2011) e “Memestetica. Il settembre eterno dell’arte” (Nero, 2020). Collabora con la redazione di Artribune dalla sua fondazione.