MIA Fair rinviata a settembre nelle stesse date di miart. Ci sarà una nuova Art Week di Milano

Come miart, anche MIA Fair decide di rinviare il proprio appuntamento a settembre, dando vita per la prima volta a una grande e inedita Milano Art Week

MIA Photo Fair 2016, ph. Francesco Gozzi
MIA Photo Fair 2016, ph. Francesco Gozzi

Tra rinvii e attese causati dall’epidemia da Coronavirus, l’art week milanese che ogni anno si svolge ad aprile in occasione della fiera miart stavolta si terrà a settembre, e vedrà la concomitanza di miart e MIA Photo Fair. La fiera dedicata alla fotografia, che quest’anno avrebbe dovuto svolgersi dal 19 al 22 marzo a The Mall, è stata tra le prime ad annunciare il proprio rinvio a causa dell’emergenza virus. Un paio di settimane fa la stessa sorte è toccata poi a miart, che ha comunicato il posticipo della rassegna – inizialmente in programma dal 17 al 19 aprile – dall’11 al 13 settembre. Adesso MIA Photo Fair ha reso note le nuove date della fiera, che si terrà dal 10 al 13 settembre, ovvero in contemporanea a miart: decisione, questa, che vedrà per la prima volta la “nascita” di una grande art week milanese, con i maggiori appuntamenti dell’anno concentrati nelle stesse date. Un modo, probabilmente, per mettere insieme le forze e sostenersi in un momento in cui ogni settore economico risente del lockdown in corso, oltre a cercare di concentrare il più possibile gli eventi in programma il prossimo autunno, già saturo di appuntamenti ordinari e adesso anche di quelli straordinari.

MIA FAIR A SETTEMBRE. ECCO LA NUOVA MILANO ART WEEK

Dal 19 marzo, giorno in cui MIA Photo Fair avrebbe dovuto aprire i battenti, sul sito della manifestazione sarà possibile visionare una preview della prossima edizione. Quella 2020, tra l’altro, sarà un’edizione importante per la fiera, che festeggerà il suo decimo anniversario dalla nascita. “Da quando abbiamo capito che l’emergenza coronavirus non avrebbe potuto essere risolta in tempi brevi, io e mia figlia Lorenza abbiamo fatto tutti gli sforzi possibili per trovare nuove date che ci permettessero di difendere la manifestazione, garantire la presenza dei nostri espositori e continuare a consolidare tutto ciò che abbiamo creato in questi 10 anni di lavoro insieme”, dichiara Fabio Castelli, ideatore di MIA Photo Fair. “Per sostenere il lavoro dei nostri espositori, in questo momento di restrizioni sanitarie che ci impongono di rimanere a casa, lanceremo la visita virtuale della decima edizione di MIA Photo Fair nella giornata di apertura prevista inizialmente, ovvero giovedì 19 marzo. Nella home page del nostro sito i visitatori potranno accedere alla preview online della fiera per vedere le gallerie e gli artisti che parteciperanno alla manifestazione nelle nuove date di settembre”. Chi avesse già acquistato i biglietti della fiera di marzo, potrà utilizzarli a settembre. Saranno validi inoltre anche gli inviti cartacei già inviati per marzo.

– Desirée Maida

www.miafair.it

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Desirée Maida
Desirée Maida (Palermo, 1985) ha studiato presso l’Università degli Studi di Palermo, dove nel 2012 ha conseguito la laurea specialistica in Storia dell’Arte. Palermitana doc, appassionata di alchimia e cultura giapponese, approda al mondo dell’arte contemporanea dopo aver condotto studi sulla pittura del Tardo Manierismo meridionale (approfonditi durante un periodo di ricerche presso la Galleria Regionale della Sicilia di Palazzo Abatellis) e sull’architettura medievale siciliana. Ha scritto per testate siciliane e di settore, collaborato con gallerie d’arte e curato mostre di artisti emergenti presso lo Spazio Cannatella di Palermo. Oggi fa parte dello staff di direzione di Artribune e cura per realtà private la comunicazione di progetti artistici e culturali.