L’edizione belga della fiera Independent cambia tutto: passa a ottobre, non più con Art Brussels

Independent Brussels, nata nel 2016 e giunta alla sua terza edizione, non si svolgerà più in concomitanza con la fiera madre Art Brussels, ma dà appuntamento a collezionisti, galleristi e appassionati in autunno…

Independent 2017, Bruxelles
Independent 2017, Bruxelles

In pochissimo tempo Independent Brussels è riuscita a farsi spazio nel panorama delle fiere in Europa, diventando un appuntamento fisso per collezionisti e amanti d’arte contemporanea. Quest’anno, per la terza edizione, si prospettano grandi cambiamenti. In questi tre anni, nella capitale belga, Independent Brussels si è svolta sempre in concomitanza con Art Brussels, storico appuntamento primaverile. Quest’anno, forte anche della consapevolezza del suo seguito, ha deciso di staccarsi e di spostarsi a novembre, forse per l’esigenza di ritagliarsi uno spazio maggiore, essendo aprile già piuttosto ricco di appuntamenti nel mondo dell’arte. Ci sono infatti Art Cologne 19-22 aprile, miart 13-15 aprile, Berlin Gallery Weekend 27-29 aprile e Artemontecarlo 28-29 aprile.

MAGGIORE INDIPENDENZA

L’idea di una maggiore indipendenza si ipotizzava già da tempo, ma è stata confermata quando la fondatrice della fiera, la gallerista Elizabeth Dee, alla fine del 2017, ha nominato Vincent Honoré come unico curatore dell’intera fiera. In una dichiarazione la Dee racconta come questo cambio di rotta sia stato vissuto come “una pausa rinfrescante dalla tradizione”, aggiungendo che “la decisione è stata presa anche per dare più tempo a Honoré di rielaborare un nuovo format.”
Poche ancora le informazioni trapelate riguardo ai “nuovi piani”; di sicuro è previsto un programma dinamico che spazia tra conferenze e spettacoli. “Vogliamo presentare un’opportunità unica per le gallerie e le istituzioni di talento di tutto il mondo per interagire e collaborare tra di loro”, afferma la Dee “Speriamo che questo porti ad un nuovo modo di pensare a ciò che una fiera d’arte può offrire”.

DA INDEPENDENT NEW YORK A INDEPENDENT BRUXELLES

Independent Art Fair è nata nel 2009 da un’idea di Elizabeth Dee, Darren Flook, Matthew Higgs, Laura Mitterrand e da un consorzio di gallerie. La prima edizione si è svolta nel 2010 nel quartiere di Chelsea a New York come fiera collegata all’Armory Show. L’intento era quello di offrire un format più ristretto e selezionato rispetto alle 200 gallerie presenti all’Armory Show.
Nel 2014 è stato introdotto l’Independent Projects un evento della durata di due settimane per organizzare delle personali di artisti nel mese di novembre, periodo che coincide con le aste newyorkesi.
Infine l’idea dell’Independent Art Fair è stata esportata oltremare a Bruxelles presso il Vanderborght building nel 2016.

– Valentina Poli

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Valentina Poli
Nata a Venezia, laureata in Conservazione e Gestione dei Beni e delle Attività Culturali presso l'Università Ca' Foscari di Venezia, ha frequentato il Master of Art presso la LUISS a Roma. Da sempre amante dell'arte ha maturato più esperienze nel settore della didattica progettando e gestendo laboratori, in quello della preparazione di piccoli e grandi eventi culturali, nel settore delle gallerie d'arte e in campo giornalistico con collaborazioni con riviste del settore. Oggi vive a Roma.