Suona & mangia. Un’orchestra… edibile

0
122

A Matera 2019 c’è spazio anche per connubi piuttosto inediti. Ad esempio, un’orchestra i cui strumenti si possono mangiare.

Fonte essenziale di nutrimento e vita, il cibo non è solo strumento di convivialità, ma è anche risorsa sempre più preziosa e rara in numerose zone del mondo. Prende le mosse da una riflessione sull’emergenza alimentare l’iniziativa Edible Orchestra, che ha portato tra le vie di Matera l’originale ensemble viennese, i cui strumenti sono costituiti da frutta e verdura di stagione del mercato locale.
Alle esibizioni della Vegetable Orchestra si sono unite le food performance di Nick Difino e di Daniele De Michele, in arte Don Pasta, che innescano un dialogo con la popolazione locale traendo spunto dalla tradizione culinaria lucana. Musica, strumenti del mestiere e, ovviamente, il cibo si trasformano in ingredienti da mixare per dar vita a installazioni e momenti performativi.

– Arianna Testino

https://www.matera-basilicata2019.it/it/

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Arianna Testino
Nata a Genova nel 1983, Arianna Testino si è formata tra Bologna e Venezia, laureandosi al DAMS in Storia dell’arte medievale-moderna e specializzandosi allo IUAV in Progettazione e produzione delle arti visive. Dal 2015 lavora nella redazione di Artribune. Attualmente dirige l’inserto cartaceo Grandi Mostre ed è content manager per il sito di Sky Arte, curato da Artribune. Nel 2012 ha pubblicato il saggio "Michelangelo Pistoletto. L'unione di vita, parole e opera" e nel 2016 "Un regard sur l’art contemporain italien du XXIe siècle" (con Marco Enrico Giacomelli).