Pitagora in Basilicata

Scoprire la bellezza universale della matematica attraverso i suoi numeri e comprenderne le relazioni con il resto della cultura. Sono questi gli obiettivi de “La poetica dei numeri primi”.

La poetica dei numeri primi. Photo © Luca Centola
La poetica dei numeri primi. Photo © Luca Centola

Curata dalla direzione scientifica del matematico Piergiorgio Odifreddi, la manifestazione La poetica dei numeri primi, attraverso conferenze, laboratori e spettacoli matematici, celebra il legame irrinunciabile tra arte, pensiero e scienza. Il tutto in una regione come la Basilicata, terra dove ha vissuto nell’antichità l’inventore del noto teorema: il grande filosofo greco Pitagora.
Il progetto si sviluppa in cinque grandi esposizioni divise fra il Museo Archeologico di Metaponto e il Palazzo Acito di Matera, con due percorsi, storico-didattico e artistico, un laboratorio interattivo per un pubblico da 4 a 90 anni, a cui si affiancano una serie di iniziative che si sono svolte in parte a giugno, in occasione del solstizio d’estate, e in parte si terranno a settembre, per l’equinozio d’autunno, per giungere fino a novembre.
Protagonisti, fra gli altri, saranno Piero Angela, il premio Nobel per la Letteratura John Coetzee, il Premio Oscar Nicola Piovani, l’inventore dei giochi matematici Ian Stewart, Moni Ovadia, Valeria Solarino, David Riondino e gli artisti Ugo Nespolo e Tobia Ravà.

– Claudia Giraud

fino al 30 novembre 2019
Riempire il vuoto
Numeri nel tempo
MUSEO ARCHEOLOGICO NAZIONALE
Via Aristea 21 – Metaponto
Numbers
Elementi di calcolo trascendentale
Computed Art
PALAZZO ACITO
Recinto Il Fiorentini

Evento correlato
Nome eventoLa Poetica Dei Numeri Primi. Da Pitagora agli algoritmi
Vernissage21/06/2019 ore 18,30
Duratadal 21/06/2019 al 30/11/2019
Generearte contemporanea
Spazio espositivoMUSEO ARCHEOLOGICO DI METAPONTO
IndirizzoVia Aristea, 21, 75012 - Metaponto - Basilicata
Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Claudia Giraud
Nata a Torino, è laureata in storia dell’arte contemporanea presso il Dams di Torino, con una tesi sulla contaminazione culturale nella produzione pittorica degli anni '50 di Piero Ruggeri. Giornalista pubblicista, iscritta all’Albo dal 2006, svolge attività giornalistica per testate multimediali e cartacee di settore. Dal 2011 fa parte dello Staff di Direzione di Artribune (www.artribune.com ), è responsabile dell'area Musica e cura, per il magazine cartaceo, la rubrica musicale "Art Music". E’ stata Caporedattore Eventi presso Exibart (www.exibart.com). Ha maturato esperienze professionali nell'ambito della comunicazione (Ufficio stampa "Castello di Rivoli", "Palazzo Bricherasio", "Emanuela Bernascone") ed in particolare ha lavorato come addetto stampa presso la società di consulenza per l'arte contemporanea "Cantiere48" di Torino. Ha svolto attività di redazione quali coordinamento editoriale, realizzazione e relativa impaginazione degli articoli per l’agenzia di stampa specializzata in italiani all’estero “News Italia Press” di Torino. Ha scritto articoli e approfondimenti per diverse testate specializzate e non (SkyArte, Gambero Rosso, Art Weekly Report e Art Report di Monte dei Paschi di Siena, Exibart, Teknemedia, Graphicus, Espoarte, Corriere dell’Arte, La Piazza, Pagina).