Associazione Teatro di Roma, Associazione Teatro Stabile della Città di Napoli, Fondazione Emilia Romagna Teatro, Fondazione Piccolo Teatro di Milano – Teatro d’Europa, Fondazione Teatro Stabile di Torino, Teatro della Toscana, Teatro Stabile del Veneto – Carlo Goldoni. Sono...
La nostra rubrica "Scambi di scena" ospita Chiara Caselli, attrice e fotografa. Attualmente in tournée con lo spettacolo prodotto dal Teatro Stabile di Verona “Le ho mai parlato del vento del nord”, con regia di Paolo Valerio.
In arrivo al Romaeuropa Festival con “The Prisoner”, il regista britannico racconta le genesi dell’opera e chiarisce il suo approccio al teatro.
Come stanno dialogando le arti performative con le potenzialità del digitale? I progetti “Dance Inside” e “Isadora” tentano di dare una risposta.
Il coreografo greco Dimitris Papaioannou è il primo ospite della compagnia di Pina Bausch. Con uno spettacolo che celebra l’elemento femminile.
Santarcangelo 2050 si è concluso il 19 luglio, in un crescendo di suoni, incontri, relazioni. Un festival gentile, che ha posto al centro il tema della cura, della distanza, dell’essere in presenza, della vulnerabilità nel vivere su questo pianeta fragile, danneggiato, infetto già prima della pandemia. Lo ha fatto spostandoci in avanti, proiettandoci a piccoli passi cauti verso il Futuro Fantastico indicato nel titolo dell’edizione che avrebbe dovuto festeggiare i cinquant'anni di questo appuntamento rivoluzionario, e che oggi dilata le celebrazioni in un tempo lungo, esteso nel corso dell’anno, sino alla prossima estate.
Il sodalizio del maestro Ezio Bosso con la danza contemporanea ha inizio nei primi Anni Novanta, quando incontra la sensibilità della danzatrice e coreografa Paola Bianchi, ma è l'incontro con l'estro del regista e coreografo Roberto Castello a far conoscere la musica di Bosso al grande comparto coreutico internazionale.
Romaeuropa Festival festeggia l'arrivo della sua 35esima edizione con lo streaming gratuito di uno spettacolo ormai leggendario di Jan Fabre. Si tratta di “Mount Olympus. To glorify the cult of tragedy”, opera monumentale della durata di 24 ore
Si terranno rispettivamente a settembre e ottobre, anziché in estate, il Festival Internazionale del Teatro e il Festival di Danza contemporanea organizzati dalla Biennale di Venezia. Confermate le date già rese note il mese scorso per la Biennale Architettura 2020; invariata la Mostra del Cinema 2020.
Alessandro Sciarroni, Leone d'Oro alla Biennale Danza di Venezia condivide con Artribune il discorso di ringraziamento pronunciato alla premiazione
“Ingresso libero, visione consigliata ad un pubblico adulto”. Avvertenza inusuale, per un evento legato alle arti visive, specie in un luogo serioso e compassato come il Mart di Rovereto? Mica tanto, visto che stavolta si parla di f***! Ed...
In questo nuovo appuntamento di Pillole di Teatro, recitato da casa dai grandi attori, va in scena Federica Fracassi, che recita un sonetto dal Macbeth di Shakespeare

I PIÙ LETTI