Mudec per l’Arte Pubblica a Milano: il murale di Zedz a Corvetto il primo di una serie annuale

Il murale nella rinnovata Piazza Angilberto firmato dallo street artist olandese, il primo ispirato a Mondrian, inaugura un appuntamento fisso di arte pubblica a cura del Mudec e del Comune di Milano: ogni anno un’opera delle più grandi firme internazionali dell’arte urbana

Murale di Zedz a Milano per Mondrian
Murale di Zedz a Milano per Mondrian

Un nuovo progetto di arte pubblica va a valorizzare Corvetto, quartiere della periferia Sud di Milano che negli ultimi anni sta mutando la propria vocazione trasformandosi in distretto creativo e diventando un modello chiave di rinascita urbana dalla profonda identità di quartiere: lo dimostra la sempre più frequente nascita di nuovi spazi come la recente nuova sede di Viafarini, in zona Fondazione Prada, unitamente alla Fondazione Ica, Dopo?, Zero, Bonvini e molti altri. In questo caso si tratta di un’opera murale firmata dall’artista olandese Zedz, e ispirata all’arte di Piet Mondrian, in collaborazione con il Consolato dei Paesi Bassi a Milano, di 24ORE Cultura e il sostegno di Unipol: il 9 maggio 2022 sarà presente l’artista con un talk serale aperto al pubblico e sarà anche l’occasione per lanciare il progetto a cura del Mudec di arte pubblica che lo vedrà partecipare con il Comune di Milano – ogni anno – con la realizzazione di un Murale d’autore, con la collaborazione delle più grandi firme internazionali di street art.

Murale di Zedz a Milano per Mondrian
Murale di Zedz a Milano per Mondrian

IL MUDEC PROTAGONISTA DELLA VALORIZZAZIONE DELL’ARTE URBANA

Un po’ sul modello di MurArte, il progetto lanciato nel 1999 dal Servizio Politiche Giovanili del Comune di Torino e tuttora in essere, con l’obiettivo di riqualificare alcune aree cittadine, mescolando slancio creativo e partecipazione sociale con la realizzazione di murales nelle periferie cittadine, Milano ha fatto un salto in più e si è, infatti, dotata di un Ufficio Arte negli Spazi pubblici, dedicato esclusivamente all’arte urbana, oggi situato al Mudec, e diretto da Marina Pugliese: il Museo delle Culture, nella nuova organizzazione della Direzione Cultura da parte dell’Assessore Tommaso Sacchi, ha acquistato centralità, inserendosi da protagonista nel neonato Polo dei musei su ‘800 e ‘900 di Milano e l’incontro del 9 maggio sarà appunto l’occasione per presentare al grande pubblico questo appuntamento fisso annuale del Mudec, dove l’arte ‘uscirà’ fuori dal museo, contribuendo a creare così un prezioso legame tra le istituzioni e le comunità.

Murale di Zedz a Milano per Mondrian
Murale di Zedz a Milano per Mondrian

IL MURALE DI PIAZZA ANGILBERTO REALIZZATO DA ZEDZ

L’inedito murale di Zedz rappresenta la finalizzazione artistica dell’area di Piazza Angilberto II, appena rigenerata. Nel 2022 è stata, infatti, completata la trasformazione definitiva della piazza, in precedenza un semplice incrocio. L’area è stata ridisegnata per creare un nuovo spazio pedonale e potenziare le piste ciclabili esistenti, con nuove aree verdi e un rinnovato arredo urbano, con marciapiedi più larghi per nuove sedute, tavoli da ping pong, piante e rastrelliere per biciclette. Ora arriva questa opera di neo-muralismo, ispirata proprio dalla produzione artistica del pittore olandese Mondrian e dalla sua influenza in ogni ambito creativo. L’artista Zedz continua così a portare avanti una ricerca che interseca writing, architettura, graphic design, animazione e wall painting, abbattendo i confini che separano i settori.

– Claudia Giraud

Evento correlato
Nome eventoZedz per Mudec - Artist Talk
Vernissage09/05/2022 ore 12:30 presso P.za Angilberto II, Municipio 4 - Milano ore 19:00 presso l’Auditorium del Mudec su prenotazione
Duratadal 09/05/2022 al 09/05/2022
Autore Zedz
Generipresentazione, incontro - conferenza
Spazio espositivoMUDEC - MUSEO DELLE CULTURE
IndirizzoVia Tortona 56 20144 - Milano - Lombardia
Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Claudia Giraud
Nata a Torino, è laureata in storia dell’arte contemporanea presso il Dams di Torino, con una tesi sulla contaminazione culturale nella produzione pittorica degli anni '50 di Piero Ruggeri. Giornalista pubblicista, iscritta all’Albo dal 2006, svolge attività giornalistica per testate multimediali e cartacee di settore. Dal 2011 fa parte dello Staff di Direzione di Artribune (www.artribune.com ), è Caporedattore Musica e cura, per il magazine cartaceo, la rubrica "Art Music" dedicata a tutti quei progetti dove il linguaggio musicale si interseca con quello delle arti visive. E’ stata Caporedattore Eventi presso Exibart (www.exibart.com). Ha maturato esperienze professionali nell'ambito della comunicazione (Ufficio stampa "Castello di Rivoli", "Palazzo Bricherasio", "Emanuela Bernascone") ed in particolare ha lavorato come addetto stampa presso la società di consulenza per l'arte contemporanea "Cantiere48" di Torino. Ha svolto attività di redazione quali coordinamento editoriale, realizzazione e relativa impaginazione degli articoli per l’agenzia di stampa specializzata in italiani all’estero “News Italia Press” di Torino. Ha scritto articoli e approfondimenti per diverse testate specializzate e non (SkyArte, Gambero Rosso, Art Weekly Report e Art Report di Monte dei Paschi di Siena, Exibart, Teknemedia, Graphicus, Espoarte, Corriere dell’Arte, La Piazza, Pagina).