Il non-tempo dell’arte. Fosco Valentini in mostra a Roma

Galleria Alessandra Bonomo, Roma – fino al 14 febbraio 2020. Le opere eterogenee di Fosco Valentini scavano in un immaginario mnemonico e creano un passaggio verso il “non-tempo”, ovvero quello dell’arte.

Fosco Valentini (Roma, 1954) spazia dai video agli ologrammi, dai disegni alle fotografie. Queste ultime riprendono le impostazioni e i toni di famosi quadri di Vermeer e Velázquez, oggetti di uso quotidiano animano le scene rendendole “senza tempo”.
Il tempo è il tema della ricerca, un ritmo che scorre, in cui lo spazio può solo avvicinarsi arrendevolmente. “Le cose succedono nel tempo. Accanto al tempo non succede niente, ma si possono avere visioni – anche della durata di un secondo ‒ ma che possono durare in eterno”, afferma l’artista. Città come Milano e Roma rivivono attraverso pitture dalle colorazioni ardite, movimentate da musiche come Azzurro di Adriano Celentano e Vacanze romane dei Matia Bazar, che risuonano dalle strutture lignee nelle quali sono incastonate. Con il libro Storia disegnata per accenni, dedicato a Baruch Spinoza a cui Valentini si ispira, si sottolinea quanto “l’osservatore ha ogni libertà di ciò che vede o legge, secondo il proprio modo di intendere”, riprendendo le parole di Giovanna dalla Chiesa, autrice del testo critico.

Valentina Muzi

Evento correlato
Nome eventoFosco Valentini - Uno spazio accanto al tempo
Vernissage29/01/2020 ore 18
Duratadal 29/01/2020 al 14/02/2020
AutoreFosco Valentini
Generiarte contemporanea, personale
Spazio espositivoGALLERIA ALESSANDRA BONOMO
IndirizzoVia del Gesù 62 - Roma - Lazio
Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Valentina Muzi
Valentina Muzi (Roma, 1991) è diplomata in lingue presso il liceo G.V. Catullo, matura esperienze all’estero e si specializza in lingua francese e spagnola con corsi di approfondimento DELF e DELE. La passione per l’arte l’ha portata a iscriversi alla Facoltà di Studi Storico-Artistici dell’Università di Roma La Sapienza, laureandosi in Storia dell’Arte Contemporanea e svolgendo il tirocinio formativo presso il MLAC - Museo e Laboratorio di Arte Contemporanea dell’Ateneo, parallelamente ha frequentato un Executive Master in Management dei Beni Culturali presso la Business School del Sole24Ore di Roma. Dal 2016 svolge attività di PR, traduzione di cataloghi, stesura di testi critici e curatela indipendente. Dal 2017 svolge l’attività di giornalista di taglio critico e finanziario per riviste di settore. Attualmente è membro del Board Strategico presso l’Associazione culturale Arteprima noprofit, nella stessa ha svolto il ruolo di Social Media Manager ed è Responsabile organizzativa della piattaforma Arteprima Academy.